Nightquake

Nightquake

Un’idea di personaggio per Vampiri: La Masquerade.

Clan: Brujah.

Tarocco dominante: La Forza (XI).

Un tetto, due tetti, tre tetti… I tetti sotto i miei piedi sono come le pietre per guadare il fiume che è la città. Da uno all’altro, posso muovermi fino ai suoi anfratti più oscuri e reconditi. Nessuno guarda mai i tetti. A volte, finisco per sbagliare di un po’, e allora tocca arrampicarsi; ma mi succede sempre meno spesso.

Il lavoro notturno al centro comunitario era un vero strazio. Ragazzi sbandati, ubriachi, drogati, donne in cerca d’aiuto… Ho sentito tante storie diverse, tante grida, ho visto tanti pianti. Si ha l’impressione di dare ossigeno a un polmone in affanno, senza curare la malattia che lo sta danneggiando.

Io sono venuto su dal quartiere e conosco il quartiere come le mie tasche. Ecco perché adesso guardo la città dai tetti: per fare davvero la differenza. I miei sensi sono fottutamente acuti: sento le grida d’aiuto dei disperati della terra. Le sento e, rapidamente, accorro. Io sono il terremoto nelle gambe degli iniqui, io sono la palla da demolizione che colpisce i loro petti da figli di puttana; io sono Nightquake!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *