Night Witches: Lettere a casa

Vi segnàlo questa interessante discussione sulla community americana di Night Witches.

Riporto qua sotto il commento/spunto (in italiano) che ho lasciato anche là (in inglese):

Ieri ho parlato faccia a faccia con Mauro Ghibaudo, dopo una demo che aveva facilitato a Modena Play. Abbiamo discusso di alcune opzioni che si presentano ai GM quando i giocatori scelgono che propri personaggi non scrivano a nessuna persona rimasta casa, e sono anche emersi alcuni miei consigli e spunti:

  • Fagli una domanda provocativa ulteriore: “Ok, ma c’è almeno qualcuno che scrive a te?” (cerca di scoprire le storie dei personaggi).

  • Dille che arriva una lettera inaspettata. Chi è il mittente? Cosa dice? Chiedilo al giocatore e/oppure porta in gioco alcune delle tue idee (offri un’opportunità e stabiliscine il prezzo; ok, magari qui non c’è veramente un prezzo da pagare, almeno apparentemente, il che va bene lo stesso).

  • Una compagna aviatrice scrive regolarmente lettere a qualcuno. Durante l’ultima missione, sfortunatamente si è rotta il braccio che usa per scrivere e ora chiede la cortesia al tuo personaggio di scrivere materialmente la lettera al posto suo, mentre lei detta (mettili dove non vorrebbero essere).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *