Polaris @Cremona – 5ª sessione

©2009 Tazio Bettin
Ho aperto una discussione su “Gente che Gioca” nella quale parlo della mia quinta sessione di Polaris: Tragedia cavalleresca all’estremo Nord.

Per chi se li fosse persi, su Google+ avevo già parlato di alcuni highlights di questa sessione:
Stasera eravamo più stanchi e abbiamo fatto meno scene, ma non per questo meno cariche di pathos. In alcuni punti, i conflitti ci hanno dato davvero del filo da torcere e abbiamo dovuto pensare per bene a che rilanci fare.
Alcuni momenti memorabili:
  • Adhara prega presso la tomba del defunto padre Altair, morto in duello per mano sua. Arrivano Alrischa, la donna che la ama, e Zuben El Shemali, il comandante dei Cavalieri che la protegge, e rivelano di essere la Dama dei Ghiacci e il Cavaliere Solaris. Alrischa si inginocchia e prega per il defunto Altair, dopo aver spiegato ad Adhara il destino dei Cavalieri: tradire il Popolo. Adhara non riesce a sollevare la spada contro di lei, che è indifesa e le dice parole di verità, ma ben altra cosa è Zuben El Shemali, che perisce sotto i colpi della spada maledetta che fu di Altair. 
  • Naos, accompagnato dal capitano Nekkar, trova Kerhah nei sobborghi di Altastella con la bella Aludra, la donna che lui ama. Sebbene le mani corrano leste alle spade di luce stellare, Kerhah spiega la situazione: scoperto che Zuben El Shemali è un demone traditore che ha evocato un altro demone perché tormentasse Aludra e spingesse Naos verso il dubbio, Kerhah ha fatto fuggire Aludra per non farla confrontare con un processo-tranello. Naos capisce che Zuben El Shemali è un traditore, mentre Arrakis, la sua fedele attendente, tramortisce Nekkar, che stava per chiamare i rinforzi. Purtroppo, nella lotta, Arrakis è ferita a morte e ha appena il tempo per accomiatarsi da Naos. 
  • Aquarius viene mandato da Zuben El Genubi a catturare Adhara, l’assassina di suo fratello Zuben El Shemali. La trova sul bordo dell’Errore, presso la rovina di un’antica fortezza diroccata, mentre è sulle tracce del loro ex maestro Alioth, divenuto un demone. Durante un duello con le spade di luce stellare, Adhara lo richiama al suo antico giuramento, uccidere Alioth, e lui accetta di aiutarla, a patto che alla fine ella si farà processare per l’uccisione di Zuben El Shemali.
Ditemi voi se non valeva la pena di giocarla, una sessione così! ;-)