Star Wars Fate Edition: Le tre fasi della creazione del personaggio

Due giovedì fa stavo giocando di ruolo in hangout con +Luca Maiorani e +Antonio Amato, sfruttando le potenzialità del Fate Core System. Abbiamo utilizzato il documento creato appositamente da Ryan M. Danks per giocare storie nell’universo di Star Wars e siamo riusciti a fare la creazione della partita e quella dei personaggi. Dico da subito che la lettura di questo articolo non può prescindere da quella del suo “fratello maggiore”, ospitato sul blog di Antonio.

Colgo l’occasione per ricordare ai miei «venticinque lettori» che proprio in questi giorni è in corso la campagna di crowdfunding per pubblicare il Fate Core in italiano e che +Antonio Amato sta traducendo il documento di Ryan M. Danks, che verrà rilasciato in italiano il prossimo 25 maggio.

Ma non è di questo che volevo parlarvi. Il mio intento è quello di fare un riassunto di come sia andata quella parte della creazione dei personaggi denominata “Le tre fasi”, nella quale si creano le backstory dei personaggi attraverso tre fasi di eventi incrociati, che permettono sia di collegare i personaggi tra di loro sia di dare delle fondamenta interessanti alla storia che si sta per giocare.

Vi metto a disposizione anche la bacheca online che ho creato per descrivere la nostra fase di creazione della partita. Immaginate che, alla fine di questa fase, questi cartellini o Post-it siano presenti sul nostro tavolo di gioco assieme alle schede dei personaggi che stiamo per creare.

Fase uno: La vostra avventura

Durante la fase uno de “Le tre fasi” dobbiamo descrivere un’avventura che i nostri personaggi intraprendono individualmente.

Ero su Nar Shaddaa sulle tracce delle Bestie di Dantooine (da consegnare vive o morte) quando in una cantina scoppia una sparatoria a causa mia.
e segno come nuovo aspetto Nell’occhio del ciclone.

Stabiliamo che queste Bestie di Dantooine sono un gruppo di criminali che hanno fatto un torto a qualche signore del crimine Hutt, che mi ha assoldato per sistemare la faccenda. Vi ricordo che il concetto base del mio personaggio è Jedi Echani ex cacciatrice di taglie; in quel momento della storia non ero ancora una Jedi, ma semplicemente una cacciatrice di taglie.

Allo stesso modo, Antonio scrive sulla sua scheda di creazione del personaggio:
Sono stato attaccato da un caccia non identificato mentre trasportavo nella stiva della “Green Mantis” una reliquia Sith. Nell’attacco il mio secondo pilota è morto. Si trattava della mia compagna.
e segna come nuovo aspetto Vendicativo.

Stabiliamo che la “Green Mantis” è l’astronave da contrabbando di Jocah, il personaggio di Antonio.

Fase due: Incrociare i cammini

A questo punto Jocah entrerà nella storia di Syndalan, il mio personaggio, e viceversa. Antonio scrive sulla sua scheda di creazione del personaggio:
Nella cantina su Nar Shaddaa mi sento in dovere di difendere Sydalan e sfodero la mia pistola blaster.
e segna come nuovo aspetto Jocah spara sempre per primo.

Stabiliamo che si tratta di una classica scena: Sydalan era nella cantina per cercare informazioni sulle Bestie di Dantooine, qualcuno le fa degli apprezzamenti sessuali non desiderati e lei reagisce male, da vera dura, ma la situazione si mette male. Fortuna che Jocah conosce ancora un po’ di cavalleria!

Allo stesso modo, io scrivo sulla mia scheda di creazione del personaggio:
Ero nascosta sulla “Green Mantis” per sottrarre la reliquia Sith a Jocah, quando sono dovuta uscire allo scoperto e dargli una mano con i comandi per salvarci il culo dal caccia.
e segno come nuovo aspetto Veterana dello spazio.

Stabiliamo che, dopo la sparatoria, Sydalan segue Jocah, in quanto scopre che è implicato con le Bestie di Dantooine. Queste gli hanno chiesto di contrabbandare la reliquia da Nar Shaddaa a Dantoine, dove si trova il loro covo. La reliquia era originariamente in possesso del signore Hutt che ha assoldato Syndalan.

Fase tre: Incrociare nuovamente i cammini

A questo punto, se ci fosse stato un terzo giocatore (al di là del GM), io e Antonio avremmo dovuto incrociare i cammini anche con la sua storia. Tuttavia, nel caso ci siano solo due giocatori, il regolamento prevede tre opzioni:
  1. saltare la fase tre e definire un altro aspetto liberamente, subito o dopo, durante la sessione;
  2. inventare una nuova storia di comune accordo, stabilire come i personaggi vi prendono parte e definire un aspetto legato ad essa, come di consueto;
  3. lasciare che anche il GM crei un PNG e definire una storia con lui.
Delle tre opzioni, quella che ci piace maggiormente è la seconda. Ci mettiamo un po’ a elaborarla e a far tornare le idee di tutti, ma alla fine:

io scrivo sulla mia scheda di creazione del personaggio:
Le Bestie di Dantooine erano in contatto con un Signore dei Sith per consegnargli la reliquia trasportata da Jocah. Inoltre, altri cacciatori erano sulle sue tracce per riportare la reliquia al boss del crimine Hutt. 
Io ho percepito il potere del Lato Oscuro nella reliquia e ne sono stata pervasa e terrorizzata, realizzando che l’unico modo per non venirne dominata sarebbe stato quello di lasciare la mia vita da cacciatrice di taglie e iniziare l’addestramento per diventare un Cavaliere Jedi.
e segno come nuovo aspetto Cerco sempre di fare la cosa giusta.

Allo stesso modo, Antonio scrive sulla sua scheda di creazione del personaggio:
Su Dantooine decido di non consegnare la reliquia ai cacciatori di taglie o alle Bestie, bensì ai Cavalieri Jedi del Tempio in cambio di informazioni sul caccia che ha provocato la morte della mia compagna.
e segna come nuovo aspetto Canaglia fuori, buono dentro.


Con questo articolo ho cercato di rendere più completo il suo predecessore, presente sul blog di Antonio, e di porre in evidenza una delle parti più interessanti della creazione dei personaggi del Fate Core System. Spero di essere riuscito in questo proposito.