Non Cedere al Sonno: Emily Sanderson & Red Turner — Sessione 5

Francesco 22.03
Emily e Turner sono sfuggiti ai cani da punta sfindando le altezze surreali del palazzo
22.03
* taglio sulla scena della pistola che sfugge a turner cadendo nel vuoto oscuro sottostante*
Daniele 22.04
Francesco, eravamo finiti in ascensore.
Francesco 22.04
ci arrivo
22.04

Daniele 22.04
Ah, ok, stavamo ricostruendo.
Francesco 22.05
* taglio su appartamento abbandonato ed emily e turner che si calano*
22.06
I segugi arrivano di corsa per ghermirli ma loro rischiando riescono a prendere l'ascensore e le porte si chiudono appena in tempo
22.07
emily si lascia scivolare a terra da poggiata alla parete opposta
22.07
*inizio puntata*
22.08
L'ascensore continua a scendere per un tempo che sembra innaturale. non si capisce se è la vostra distrazione che lo fa sembrare lungo o è effettivamente così.
22.09
una delle luci interne sfarfalla e l'ascensore ricorda vagamente una gabbia...
22.09
[ho inquadrato la scena ora mettetici emily e turner.]
Alessandra 22.10
emily sta in silenzio in attesa di arrivare in fondo...è nervosa e impaurita
Daniele 22.12
Turner recupera lentamente la calma. Non sta appoggiato alle pareti dell’ascensore, poiché teme qualche brutto scherzo. Riprende a respirare regolarmente e guarda fuori, pronto ad agire con violenza al minimo segnale di ostilità.
22.12
Si aggiusta il borsalino sulla testa e guarda gli strappi causati nel suo impermeabile durante la fuga.
Alessandra 22.12
emily si rialza dopo un po'
Francesco 22.13
riuscite a rimanere in silenzio? ci siete solo voi.
Alessandra 22.13
ha la fronte imperlata di sudore
22.13
ed è abbastanza pallida
Daniele 22.14
«Emily, come sta?» cerco di riprendere un atteggiamento “istituzionale” dandole del lei.
Alessandra 22.14
più pallida del solito e le occhiaie più scavate
22.14
non ti risponde...vedi che respira con affanno
Daniele 22.15
Scrollo le spalle e torno in guardia. Tra me e me mi chiedo che fine abbia fatto Jack.
Alessandra 22.15
noti che è tesa come una corda di violino
22.15
ha i nervi a fior di pelle
Daniele 22.15
[Jack è lo spacciatore, tanto per ricordarlo a tutti.]
Alessandra 22.16
[si si, lo sappiamo]
22.17
vedi che cerca di darsi un contegno...di reprimere questa angoscia (e non è solo angoscia)
Francesco 22.18
Cosa affronta emily? vai più a fondo se ti riesce
Alessandra 22.20
bè, inizia a sentire i primi "sintomi" dell'astinenza
22.21
è più di 2 o 3 giorni ormai che non fa uso di stupefacenti...non è la prima volta che sta così male
Francesco 22.21
chiaro.
Alessandra 22.21
ma è la prima volta che cerca di reagire
Francesco 22.22
bene
22.22
turner fa qualcosa in merito a questa situazione?
Alessandra 22.23
nel senso, per il momento sembra semplicemente una persona molto scossa
Francesco 22.23
^_^ chiarissimo
Daniele 22.23
È che percepisco la pesantezza addosso a lei, e non vorrei essere invadente, anche se mi piacerebbe aiutarla.
Francesco 22.24
ma alla fine cosa fa? si offre di aiutarla o lascia che sia in attesa di eventi.
22.24
turner ha già lasciato che fosse e gli è costato
22.24
in passato
Daniele 22.25
Sarebbe interessante che la aiutasse, perché sta cambiando.
22.25
Quindi, se è possibile, la aiuto. Cerco di rinfrancarla con parole di incoraggiamento.
Alessandra 22.27
emily, ti scaccia di malomodo, come se ci fosse qualcun altro dentro di lei che sta per prendere il sopravvento
Daniele 22.28
[Ecco, lo sapevo! ;-P]
Alessandra 22.28
ma poi vedi che sembra calmarsi un po', come se trattandoti in malo modo avesse fatto uscire un po' del nervosismo che ha addosso
Francesco 22.30
mmmh io mi sono immaginato turner che si avvicinava per metterle una mano sulla spalla cercando di dirle che andrà tutto bene e lei che sbatte via la mano urlando di stare a distanza
Alessandra 22.30
esatto
Daniele 22.30
Sì, va bene. Sono stato sul vago apposta per cambiare tecnica narrativa.
Francesco 22.31
beh è una scena molto viva, perdeva forza a lasciarla sul vago ^^
Daniele 22.32
[Volevo lasciare spazio di manovra agli altri giocatori.]
Alessandra 22.32
e intanto l'ascensore vagiù
Francesco 22.32
L'ascensore ha un brusco scatto.
Daniele 22.33
Traballo. «Cos’è stato?!».
Francesco 22.33
un campanello suona e le porte si aprono.
Daniele 22.33
Digrigno i denti nervosamente e stringo i pugni in avanti, come pronto a scattare.
Francesco 22.33
l'aria tiepida dell'esterno invade l'ascensore. fuori però nevicava prima.
Alessandra 22.33
mi preparo per uscire, ho bisogno di aria
Daniele 22.34
Esco con aria circospetta. “Come mai non nevica più?” penso.
Alessandra 22.35
esco dall'ascendore e riprendo fiato
22.35
cerco di distendere in nervi che si son fatti d'i legno
Francesco 22.36
all'esterno si sente vociare, campanelli. luci.
22.36
l'esterno è un viale che sembra ospitare un caotico mercato rionale.
22.37
le luci vengono da fuochi fatui che aleggiano, lampioni e candele.
Daniele 22.37
Fammi indovinare: prima non c'era?
Alessandra 22.38
Emily è disorientata
22.38
e ha un cedimento e sviene
Daniele 22.38
[Ups, no! Non puoi…]
Alessandra 22.39
[percè?]
22.39
[perchè]
Daniele 22.39
Dormire è un po' morire in “Non Cedere al Sonno”. Dormi/svieni quando arrivi a 7 di Sfinimento. E prega di non arrivarci: è quasi come morire qui.
Francesco 22.40
è vero
Alessandra 22.40
ah
22.40
bene
22.40
ha un mancamendo e crolla sulle ginocchia
22.40
senza svenire
Francesco 22.41
quando hai un accenno di svenimento attiri l'attenzione di "persone" che ti guardano come squali che hanno annusato il sangue. e al posto della testa hanno lanterne o occhiali vuoti
Daniele 22.41
Mi avvicino ad Emily e cerco di sostenerla. «Tutto bene, Emily? Ce la fa?».
Alessandra 22.42
"Credo..credo di si"
Daniele 22.43
«La stanno guardando in maniera strana» osservo. «Chissà come mai? So solo che non mi piace per niente. Che ne dice se cerchiamo di confonderci nella folla? Lì sarà più difficile trovarci» [povero illuso! XD].
Alessandra 22.44
"ok, tanto...che altro possiamo fare?"
Francesco 22.44
L'ascensore riparte
Daniele 22.45
«Mi creda, Emily; una volta lo pensavo anche io: “non posso farci nulla” mi dicevo. Ora però ho capito l'errore…».
Alessandra 22.46
"andiamo!" dice in maniera risoluta
22.46
come nse fosse un'altra persona rispetto a quella che aveva avuto il mancamento
Francesco 22.46
quelli con la testa strana sembra facciano finta di non notare ma è chiaro che Emily gli interessa.
22.47
Ora che si è ripresa però riprendono a circolare delusi.
Daniele 22.47
Annuisco e mi incammino con Emily nella folla. “Quelli con la testa strana” cerco di controllarli.
22.48
[Se svieni quelli ti saltano addosso come iene.]
Alessandra 22.48
[l'avevo intuito]
22.48
"Dobbiamo trovare un posto dove stare
22.49
non possiamo continuare a girovagare"
Francesco 22.49
Il posto è davvero un mercatino.
22.50
Ci sono persone apparentemente normali accanto a personaggi usciti da un quadro surrealista la cui testa e a volte le mani sono cose diverse da quelle umane, oggetti o accessori.
Daniele 22.50
«Non ci metteranno molto ad arrivare quelli che abbiamo lasciato sopra» dico. «Quindi effettivamente potremmo nasconderci. Oppure possiamo voltarci e prenderli a calci in culo».
Francesco 22.50
ma ognuna di quegli oggetti ricorda qualcosa di angosciante della vita quotidiana.
22.51
un registro presenze, una invadente fotocamera, un telefono insistente, una multa.
Daniele 22.51
«Comunque non so lei, ma io credo di non star bene nella testa» dico guardando a quei personaggini.
22.52
«Oppure ho sempre vissuto in un sogno…»
Francesco 22.52
le persone normali ci camminano in mezzo o addirittura ci fanno affari come se fossero del tutto naturali.
Daniele 22.53
Comincio a pensare che quelli che volevano corrompermi e hanno ucciso mia moglie, in realtà mi abbiano catturato e drogato con della roba.
Francesco 22.55
i banchetti sono pieni di cianfrusaglie di cui però i venditori declamano proprietà come "la carezza confortante di un amante" o "la sottile soddisfazione di una vendetta servita fredda"