Seconda veglia alla Festa provinciale del PD di Cremona

Anche ieri sera abbiamo dato man forte al povero Kasta a pattugliare tutta l'area della festa del PD. Ci siamo recati a Ca' de Somenzi verso le 21:45 e abbiamo incontrato il nostro fido amico Dario e altri, impegnati a servire da mangiare e da bere agli avventori da dietro il bancone della sezione “Ombre Rosse” dedicata ai giovani della festa.


Per andare alla festa, io e Vincenzo siamo stati raccattati in macchina da Alessandra. Nei nostri progetti dovevamo giocare a RisiKo!, ma ovviamente non è stato possibile, siccome abbiamo dovuto dare una mano dietro al bancone, mentre gli altri volontari andavano a cenare.


Verso mezzanotte a mezza erano già andati via praticamente tutti, e con Kasta e Vincenzo abbiamo sbarrato tutte le entrate. Era presente anche l'ex consigliere comunale Carnesella, con il quale abbiamo dialogato, prima che se ne andasse a casa, nel cuore della notte, di politica, uscendo su temi molto interessanti.


Per il resto, la notte è passata piatta. Si segnala solo una impossibile vittoria di Vincenzo contro di me ad Okko. La prima persona a battermi, la prima mia sconfitta! Ma ben mi sta: ho sempre avuto troppa fortuna coi dadi; questa volta troppa sfortuna. Ma si sa che la dea bendata è tanto bella quanto capricciosa…


Stavolta siamo andati a letto più tardi della volta scorsa, lasciando Kasta da solo alla festa ad attendere ad alcune sue faccende personali, mentre io e Vincenzo raccattavamo un passaggio a casa da mio padre, sempre sveglio di buon'ora.