Brothers in Arms :: Dossier n° 3

(15.21.40) Cartomante: le poche ore di sonno che vi concedete passano tranquille mentre non sentite più nulla nella campagna circostante la casa.
[è una casa vecchia a due piani senza nulla di particolare all'interno, non vi è nessuno a parte voi. Poche provviste]
(15.26.37) Cartomante: [reiniziamo qui perchè Dan era caduto a nostra insaputa]
(15.27.03) Darc Snake: [ma è abbandonata? ci sono segni di vita?]
(15.27.06) Anthony Baldini: [Io ho solo il primo messaggio: "le poche ore di sonno che vi concedete passano tranquille mentre non sentite più nulla nella campagna circostante la casa".]
(15.28.23) Cartomante: [no non ci sono segni di vita. X Dan : il caporale vi ha svegliato con una scrollatina]
(15.30.14) Anthony Baldini: Mi sveglio con tutubanza: evidentemente abbiamo dormito per poche ore a fronte di quello che abbiamo marciato ed il mio fisico non è troppo abituato agli sforzi fisici, eccezion fatta per il periodo di addestramento militare. In più quella dannata ferita di striscio alla spalla mi duole ancora. Dopo essermi rialzato sistemo le mie cose silenziosamente.
(15.30.36) Darc Snake: Mi sollevo sgranchendomi. Dormire qui era scomodo...ma dopo gli eventi della notte il sonno mi aveva sopraffatto facilmente e rapidamente.
(15.32.49) Cartomante: entrambi appena avete finito di sistemare le vostre cose, sentite qualcosa in lontananza... *WHOM*.... *WHOM*
(15.33.19) Cartomante: molto attutito per la distanza, ma lo sentite. Anche gli altri si voltano verso le finestre sentendo il rumoreTom : "Hey... cos'è questo rumore?"
(15.33.26) Anthony Baldini: E' plausibile che siano aerei, penso. Mi avvicino alla finestra curioso, ma in silenzio.
(15.35.06) Darc Snake: il rumore mi fa tornare la l'agitazione e l'adrenalina. Per un attimo mi chiedo chi me l'abbia fatto fare...attendo che gli altri dicano cosa succede: inutile espersi insieme
(15.35.47) Anthony Baldini: Comincio a pensare che non erano degli aerei, specie se il rumore non si sente più. Forse erano delle esplosioni.
(15.35.55) Cartomante: Il Caporale e Anthony sono vicino alla finestra quando notano in lontanza verso nord est dei lampi d'esplosioni seguite poi dopo qualche secondo da un *WHOM* come prima.
(15.36.20) Cartomante: Caporale : "Per Dio... è cominciata" dice con un tono incredulo come se non c'avesse mai creduto veramente fino a ora
(15.37.09) Anthony Baldini: Mi giro verso il caporale: "Caporale, cosa è cominciata? L'invasione?" chiedo, ragionando sul fatto che l'invasione fosse cominciata già col nostro lancio.
(15.38.27) Cartomante: Il Caporale fa un cenno d'assenso "già, è cominciata l'invasione in grande stile, i ragazzi della fanteria stanno per sbarcare, sentite questo rumore?" vi guarda alzando un mano al cielo aspettando l'ennesimo *WHOM*"Queste sono le batterie delle navi che stanno dando tanti confetti a Fritz" sorride
(15.39.53) Anthony Baldini: Annuisco alle parole del soldato mio superiore. Annuisco senza parlare. Altra gente sta morendo.
(15.40.12) Darc Snake: Mi sento sollevato ma non oso sperare. "Quindi convergeremo all'obiettivo come da piano?"
(15.41.50) Cartomante: Il Caporale si sistema rapidamente l'equipaggiamento "Se riescono a conquistare le spiagge... sì, i mezzi arriveranno quando il fuoco di soppressione delle navi avrà fine. Sempre però che i tedeschi non inviino delle truppe di rinforzo. Non abbiamo tempo da perdere, muoviamoci"
(15.42.47) Anthony Baldini: Mi dirigo verso le mie cose, che ormai - credo - dovrebbero quasi essere a posto. Mi carico lo zaino sulle spalle, fisso le stringhe dell'elmetto, in modo che sia stabile sul capo.
(15.43.02) Anthony Baldini: Credo di essere pronto per la partenza
(15.43.10) Anthony Baldini: .
(15.44.46) Darc Snake: Prendo le mie poche cose. Ricontrollo rapidamente che il fucile sia a posto. osservo se Tom ed Anthony ce la fanno. Come al solito sono taciturno
(15.46.20) Cartomante: Tom ha già l'equipaggiamento pronto. Dopo pochi minuti siete tutti fuori che prendete la direzione della strada che porta a Vire
(15.47.28) Cartomante: il sole dopo un'ora incomincia a illuminare timidamente l'orizzonte dando una tonalità diversa alla campagna circostante ove ora potete riconoscere più dettagli
(15.48.00) Anthony Baldini: Penso al fatto se oggi vedrò o meno il tramonto, oltre che l'alba.
(15.49.06) Cartomante: Vire dopo un'altra mezz'ora appare oltre la strada, la potete riconoscere grazie alle numerose fotografie di ricognizione e ai racconti dati dalle truppe partigiane della zona. Nel frattempo il rumore delle batterie è sempre intenso e aumenta il rumore proveniente dalle spiagge
(15.51.01) Anthony Baldini: Comincio a smettere di pensare ad altro ed a concentrarmi sul fatto che siamo in guerra e che devo stare attento alla mia pelle.
(15.53.07) Cartomante: Il Caporale vi porta in una zona riparata e si butta a terra cominciando a controllare il villaggio dalla distanza
(15.53.47) Anthony Baldini: [Ma il villaggio è abitato?]
(15.53.54) Anthony Baldini: [O dovrebbe esserlo?]
(15.54.46) Darc Snake: Seguo gli ordini senza fiatare. Sono concentrato. Una distrazione e sei una nota a margine della storia.
(15.55.00) Darc Snake: mi butto a terra dietro un riparo adeguato
(15.55.55) Cartomante: Caporale : "Vire dovrebbe essere abitata ma non mi pare di vedere tedeschi... voi?" vi osserva mentre Tom e l'altro scuotono il capo
(15.56.22) Anthony Baldini: Anche io scuoto il capo, ma non di più.
(15.56.50) Darc Snake: "E' possibile che stiano convergendo verso le spiagge anche loro." affermo serio.
(15.56.54) Anthony Baldini: Poi cerco di imitare gli altri nel nascondermi: sembra quasi il gioco del nascondino che facevo da piccolo... quanti anni! Qui, però, non è un gioco.
(15.58.25) Cartomante: Roy noti qualcosa muoversi in mezzo ad alcuni edifici, qualcosa di grigio, una mimetica tedesca sicuramente. (http://www.btinternet.com/~d.dashwood/david.affs/images/Steiner_crop.jpg)
(15.58.58) Cartomante: Anthony vedi anche tu qualcosa muoversi nello stesso punto di Roy , lo vedete in contemporanea però.... però potrebbe essere un civile.... oppure un tedesco ... o qualcuno dei vostri ?
(16.00.07) Roy Sikes: "C'è qualcuno! Usate il binocolo!" dico cercando di tenere il tono di voce più basso possibile. Nel frattempo non lo perdo di vista con l'occhio e tengo il fucile mirato.
(16.00.09) Anthony Baldini: Beh, non sono uno che si fa prendere dall'entusiasmo ed agisce senza riflettere: Prelevo lentamente il fucile e lo porto vicino a me, ma continuo ad osservare. Non c'è alcuna fretta.
(16.01.19) Roy Sikes: "Mi sembra un soldato tedesco!" anche se sono quasi sicuro non me la sento di chiamare il fuoco senza sicurezza...è una responsabilità che all'improvviso mi sembra troppo grande.
(16.01.59) Anthony Baldini: Per me la morte è una cosa troppo seria per mettermi a sparare a caso, per cui sono dello stesso avviso di Roy.
(16.02.57) Cartomante: si sente un rumore di qualcosa accendersi rombando nel villaggio unito a rumori di persone che parlano ad alta voce. Ora potete vedere senza problemi un gruppo di tedeschi muoversi nel centro. Un carro armato comincia a muoversi puntando verso la strada dalla quale provenite (http://www.clan-bfn.com/WWII/panzer_4_j.jpg)
(16.03.54) Anthony Baldini: 'Questo vuol dire essere nella merda!', penso. Guardo il caporale con sguardo eloquente ed anche un po' torvo, come a significare 'E adesso che si fa?!'
(16.06.43) Cartomante: "Cosa vuoi fare ? Non abbiamo armi controcarro, teniamoci al coperto e attendiamo!""Sono d'accordo" dice il soldato robusto mentre Tom si mette ancora più al riparo
(16.08.49) Anthony Baldini: Sì, in effetti non avevo pensato nemmeno per un momento di mettermi a sparare contro il carro: non sono un guerrafondaio né un esperto di armi, ma servirebbe almeno una granata per scalfirgli il cingolo. Coi fucili al massimo ci giochiamo a biglie col carro, mi abbasso ancora di più: qualora ci vedessero saremmo veramente fottuti, il che - in condizioni diverse - potrebbe anche non dispiacermi del tutto. Ma questa è la Seconda Guerra Mondiale.
(16.11.36) Roy Sikes: [abbiamo armi anticarro?]
(16.11.49) Roy Sikes: [ah ok nada]
(16.12.51) Roy Sikes: approvo il piano di nascondersi e mi curo di rendere la mia posizione più nascosta possibile.
(16.14.33) Roy Sikes: aspetto che il caporale dia il segnale di "all clear".
(16.17.16) Cartomante: Il carro con a bordo i tedeschi si muove rapidamente, sembra che non vi siano altri nel villaggio. A mezza via fra voi e il villaggio però il carro si ferma di colpo dopo aver emesso un rumore di ferraglia come se si fosse rotto qualcosa. Il caporale vi guarda "Non so se è meglio o peggio"
(16.19.23) Anthony Baldini: Nel mentre io penso alla faccia di quei pochi tedeschi in uniforme che ho avuto il "piacere" di vedere in vita mia. Mi chiedo se, sotto quell'uniforme demoniaca, siano uomini in carne ed ossa come noi. La propaganda li dipinge come macchine umane capaci solo di portare caos e distruzione, ed io mi sono arruolato in guerra per non fare che il mondo cada in mano loro. Ma chissà che anche loro non provino per noi le stesse cose.
(16.21.46) Anthony Baldini: Ma sto ancora sognando e riflettendo ad occhi aperti. Il rumore mi riporta alla realtà, ed allora guardo quello che è successo al loro mezzo ed ascolto le parole del caporale. Tengo il fucile stretto a me: non si sa mai che lo perda, credo che sarei perso anche io.
(16.22.25) Roy Sikes: Penso distintamente che sia peggio. Faccio un cenno codificato per dire che dobbiamo allontanarci.
(16.24.27) Cartomante: il Caporale fa segno d'allontanarsi quando un rumore dal cielo coglie la sua attenzione. Dei puntini nel cielo stanno picchiando in direzione del carro armato bloccato in mezzo alla strada. I tedeschi urlano qualcosa mentre vedete che alcuni saltano rapidamente già dal carro
(16.25.51) Anthony Baldini: Mi sa che sono dei colpi di mortaio che stanno per farci avere dei brutti momenti. Mi sveglio dal mio letargo riflessivo e sto pronto ad eseguire l'ordine di evacuazione del caporale.
(16.26.56) Cartomante: WROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOAM *ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta-ta*
(16.27.53) Roy Sikes: Il fuoco amico è l'ultima cosa che voglio. Mi ranniccio cercando di esporre meno superficie possibile ad eventuali colpi vaganti
(16.28.18) Anthony Baldini: Intanto che mi defilo penso 'No, no! Erano degli aerei, altro che colpi di mortaio'.
(16.29.32) Cartomante: la terra s'alza in direzione dei tedeschi mentre due P-47 rasentano la terra mirando il carro armato. Alcuni tedeschi vengono fatti a pezzi dalle calibro 50 che colpiscono il carro. Un'esplosione di fiamme avvolge poi l'intero carro avvolgendo i corpi di quelli all'interno che tentano d'uscire con urla strazianti mentre si agitano impazziti con le fiamme che li divorano. L'unico che s'affaccia
(16.30.01) Cartomante: dalla torretta s'accascia ancora in fiamme sulla parte anteriore della stessa, mentre i P-47 sfrecciano riguadagnando nuovamente quota e allontanandosi
(16.30.42) Cartomante: "Evviva l'aviazione!!! YEEEHAAAAA!!!" esclama quello grosso facendo un movimento d'esultanza col braccio verso l'alto
(16.32.27) Anthony Baldini: Non capisco tanto entusiasmo per la morte altrui. La morte è una cosa decisamente affascinante, ma bisogna tributarle il dovuto rispetto proprio per questo. La morte è una figura nera che miete vittime con eleganza, la lama della ghigliottina che separa i vivi dai morti.
(16.33.23) Anthony Baldini: Guardo il funesto spettacolo di morte: non posso nascondere che ha il suo fascino orribile. Non sono i primi morti che vedo, ma mai ho visto somministrare la morte con tanta artificiosità e distruzione. Una morte passionale sarebbe più gustabile, altrimenti perché ci sarebbero tanti omicidi in giro per il mondo.
(16.33.49) Cartomante: "Beccatevi quello maledetti nazisti!!" esclama il caporale guardando i corpi a terra in lontanza con soddisfazione.Tom deglutisce a fatica mentre guarda Anthony e Roy, non piacendogli assolutamente la coppia in cui si sono ritrovati
(16.34.33) Anthony Baldini: Tutto sommato il nostro sistema moderno di fare guerra, sparandosi a distanza, ha incrinato le radici stessa della morte: prima ci si guardava in faccia con una spada, almeno, c'era un'empatia di morte. Adesso è tutto così asettico.
(16.35.57) Roy Sikes: Non condivido l'entusiasmo degli altri. Io non ci credevo, volevo solo provare a me stesso che sarei potuto essere un soldato...ora mi sembra così stupid averlo fatto per un motivo tanto puerile.
(16.38.54) Cartomante: Tom si sposta rimanendo vicino a voi mentre il caporale si rialza "Avanti, andiamo a controllare che quei crucchi... potrebbe essercene ancora uno vivo" sorride un attimo di sbieco, sembra una persona diversa da quella che avevate incontrato, un po' timorosa, della serata precedente
(16.40.24) Anthony Baldini: Tutto sommato non posso negare il fascino magnetico che la morte esercita su di me, tantopiù che mi viene proposto da un mio superiore. Esco con i due soldati che abbiamo conosciuto il giorno prima ad ispezionare i maledetti, seppur umani, tedeschi.
(16.40.53) Roy Sikes: "Tom lasciali stare. Ormai sono inoffensivi. Abbiamo altro da fare: dobbiamo dare supporto ai ragazzi in spiaggia." dico sorpreso e un po' scioccato da questa uscita di Tom
(16.41.25) Anthony Baldini: Per un istante mi balena nella mente una malsana idea: forse mi sono arruolato solo per somministare morte a mia volta, o per vedere morti uccisi violentemente. Se è così, che Dio abbia pietà di me.
(16.41.26) Cartomante: [precisazione, la frase era del caporale]
(16.41.54) Roy Sikes: [ops allora cancello e riformulo]
(16.42.00) Anthony Baldini: [lol]
(16.42.57) Roy Sikes: "Caporale, li lasci stare. Ormai sono inoffensivi. Abbiamo altro da fare: dobbiamo dare supporto ai ragazzi in spiaggia." dico incupito al caporale. L'idea di dargli il tormento non mi entusiasmava.
(16.45.20) Cartomante: "Il compito è quello di prendere i paesi e tenerli, bloccando così l'accesso ai tedeschi alle spiagge"
(16.45.25) Cartomante: ora vogliamo darci una mossa ?
(16.46.02) Cartomante: "Ora vogliamo darci una mossa?" comincia a camminare verso il carro ancora in fiamme
(16.46.36) Roy Sikes: Seguo ma non sono troppo convinto...prendere i paesi significa dover sparare forse ai civili...
(16.47.58) Anthony Baldini: Io non mi faccuio ripetere due volte l'ordine: ogni considerazione di buon senso passa in secondo piano; voglio vedere la gente morta!
(16.49.48) Cartomante: Dopo un cinque minuti di camminata attenta arrivate nei pressi del carro ancora avvolto dalle fiamme, una colonna di fumo s'alza nel cielo
(16.50.27) Anthony Baldini: Nei miei occhi brilla il fuoco della morte: sono come ipnotizzato.
(16.51.21) Roy Sikes: Mi guardo intorno tenendo il fucile puntato dove giro lo sguardo.
(16.52.04) Cartomante: i corpi sono riversi a terra, alcuni menomati altri invece ancora integri ma a immobili
(16.53.34) Anthony Baldini: Mi avvicino lentamente e solennemente guardando i corpi smembrati, ma sono quelli ancora interi a suscitare in me maggiore attrazione. Mi avvicino sempre più, li guardo intensamente. Mi chino su uno di loro e lo scuto con l'occhio dell'anima.
(16.54.00) Roy Sikes: Cerco di non farmi coinvolgere emotivamente e mantengo il sangue freddo.
(16.54.15) Cartomante: Tom non guarda il macello preferendo stare con Roy e guardarsi attorno
(16.54.25) Cartomante: gli altri due invece si avvicinano sui corpi e cominciano a depredarli
(16.55.53) Anthony Baldini: Intanto che guardo gli occhi del solenne ariano morto, comincio ad avvicinare una delle mani al suo volto e gli lascio andare una candida carezza: erano cristiani anche loro, dei cristiani così affascinanti.
(16.55.57) Anthony Baldini: Ora sono morti...
(16.56.33) Cartomante: La mano tocca la pelle ancora calda anche se gli occhi che ti stanno guardando sono spalancati presi dal terrore della morte, sembra che ti penetrino l'anima
(16.57.19) Anthony Baldini: E' proprio questa la cosa affascinante della morte: il calore che rimane a fior di pelle, come se fosse una cerata militare che contiene la vita quando fuori piove.
(16.57.42) Roy Sikes: Osservo gli altri. Sciacallaggio...Non siamo migliori di loro...
(16.57.54) Anthony Baldini: E poi quella luce oscura negli occhi: se la si guarda con attenzione si riesce a vedere il buco nero da cui ha avuto origine l'universo mondo.
(16.58.29) Cartomante: "Hey guarda John" il grosso si volta osservando il Caporale con in mano un orologio "A questo controllare l'orario non servirà più non trovi ? ahahahaha" ride
(16.58.35) Anthony Baldini: Anche nei lucenti occhi chiari dei tedeschi c'è la stessa luce oscura che ho visto tante altre volte, ma qui in guerra è effettivamente più intensa.
(16.59.22) Anthony Baldini: In questo momento sono isolato dal mondo: non seguo quello che fanno e dicono i miei compagni.
(17.00.47) Cartomante: Tom scuote il capo disgustato
(17.00.57) Roy Sikes: Scuoto la testa...mi sembra che la cosa stia diventando surreale come se il mondo stesse perdendo significato.
(17.02.10) Roy Sikes: "Almeno noi cerchiamo di non dimenticare perché siamo qui... " dico più per me stesso che per gli altri. Ma perché sono qui? Tolto il mio stupido orgoglio potevo anche risparmiarmela
(17.02.15) Cartomante: "Bah" il grosso tira fuori la fotografia di una donna con dei bambini dal portafoglio e lascia a terra
(17.02.34) Cartomante: *e lascia che cada a terra
(17.03.37) Roy Sikes: [Roy sta cercando di non vedere per non arrabbiarsi ma se non ci riuscisse allora dovrà intervenire]
(17.04.37) Cartomante: [Ah Roy nota eccome]
(17.04.55) Cartomante: Il Caporale estrae un portafoglio e dei generi alimentari mettendosi nella tasca per poi alzarsi
(17.05.10) Cartomante: l'odore di carne bruciata e nafta proviene sempre più distinta dal carro armato
(17.06.19) Roy Sikes: "Caporale!!! Le sembra il momento di fare questo? State tutti abbassando la guardia per comportarvi peggio di loro!" Dico con un malcelato sdegno.
(17.09.42) Cartomante: Il grosso si volge stando sempre piegato sopra il corpo "Bah tanto a lui non serve più nulla no?"
(17.09.49) Anthony Baldini: Forse l'odore di carne e nafta, forse le urla di Roy mi riportano alla realtà. Mi rialzo lentamente, come se fossi affaticato, e comincio a chiedermi perché tutta questa agitazione irrazionale in me. Mi faccio il segno della croce per il morto che ho davanti. Poi mi giro e constato l'operato dei nostri compagni: ne rimango un poco scandalizzato e pieno di sdegno. Pensavo che l'esercito americano dovesse conservare un po' di orgoglio in guerra.
(17.09.51) Cartomante: Il Caporale si volge e guarda Roy con sufficenza
(17.12.00) Roy Sikes: "Ah sì? e che fine ha fatto il discorso di essere salvatori dell'umanità? Di scongiurare una minaccia alla libertà? Questo mi sembra l'operato di ladri..."
(17.12.11) Roy Sikes: rivolgendomi al caporale.
(17.13.09) Cartomante: Il Caporale non risponde a Roy perchè si volge e osserva alla sua sinistra toccando il fucile brevemente come allarmato, poi torna a guardare voi "Hey qui sembra ce ne sia uno vivo!"
(17.14.12) Roy Sikes: Sono confuso...soccorrerlo o lasciarlo a morire? rimango un attim oa rifletterci...
(17.14.31) Anthony Baldini: Colgo le parole del caporale con attenzione e mi guardo in giro per vedere dove sia il fortunato superstite. Forse è la vita ad essere più affascinante della morte, ora?
(17.15.26) Cartomante: Anthony, noti che c'è un tedesco muoversi sulla sinistra del caporale, stà parlando a bassa voce mentre alza le mani come per coprirsi dalla minaccia dei soldati nemici.
(17.15.34) Anthony Baldini: Io sono un medico o, almeno, vorrei esserlo: non sparerei mai ad un militare indifeso, a meno a che non sia spacciato e uccidendolo non gli risparmierei inutili sofferenze. Pura cristiana misericordia, anche se so che la Chiesa non guarda bene a queste pratiche.
(17.15.56) Anthony Baldini: Cerco di captare le sue parole.
(17.17.02) Roy Sikes: Quando lo vedo mi faccio avanti piano e diffidente. Mi preparo ad intervenire per separare gli altri avendo visto la loro idea di guerra.
(17.18.25) Cartomante: "Se qualcuno sà come medicare delel ferite che venga dannazione" il caporale vi guarda mentre Tom s'avvicina a voi. Il grosso invece rimane chino su un cadavere a controllarlo
(17.19.11) Anthony Baldini: Mi avvicino, come disincatato, per prestare soccorso al poveraccio.
(17.20.05) Anthony Baldini: Il giuramento d'Ippocrate prescrive di prestare soccorso a chiunque, anche se io non ho ancora giurato mi sento deontologicamente obbligato ad agire. Credo che sia insito negli esseri umani un minimo di bisogno di fare del bene.
(17.21.23) Anthony Baldini: Intanto che passo vicino al caporale e mi chino sul tedesco gli dico: "Io, a New York, studiavo medicina. Prima di arruolarmi".
(17.21.41) Roy Sikes: Vedendo che le cose si sono risolte mi rivolgo al Caporale. "Signore se ha finito con l'esproprio di beni ai morti dobbiamo decidere la nostra prossima mossa."
(17.23.53) Cartomante: grosso "Esproprio ai morti" ridacchiaIl tedesco non capisce una parola ed è spaventato a morte ma non riesce a muoversi, ha una ferita alla gamba, farfuglia qualcosa in un tedesco veloce
(17.26.25) Anthony Baldini: Estraggo dallo zaino la borsa medica e cerco di fare capire al tedesco che sono un medico e che vorrei curarlo
(17.26.26) Anthony Baldini: .
(17.26.39) Roy Sikes: osservo "Grosso" con aria di disapprovazione.
(17.27.22) Anthony Baldini: Non sono una persona minacciosa di mio, sarà per la mia indole calma, cerco di tranquillizzarlo lentamente.
(17.27.33) Cartomante: il tedesco ti fa un cenno d'assenso lasciandoti fare ciò che devi anche se continua a guardare gli altri con sospetto
(17.28.51) Anthony Baldini: Sorrido un poco, perché penso che tutto sommato questi diavoli tedeschi non sono così mefistofelici come appaiono sui manifesti di propaganda: sono poveri uomini come noi che combattono e muoiono per una causa uscita dalla testa di un folle.
(17.30.07) Cartomante: il tedesco è giovane, capelli corti biondi e occhi azzurri, sembra il perfetto ariano
(17.30.59) Anthony Baldini: Questo tipo qui - per esempio - sembra un coniglio spaurito, di quelli che mia nonna sgozzava per farne dei bei banchetti, di Pasqua.
(17.32.29) Cartomante: stringe i denti mentre Anthony lo medica, il Caporale non gli da attenzione, mentre quello grosso e robusto estrae una croce di ferro da una delle tasche interne e ridacchia "Hey guardate qui, una bella croce di ferro" ridacchia mentre la mette via
(17.32.42) Cartomante: nella propria tasca "sarà un buon regalo per mia madre questa"
(17.33.29) Roy Sikes: Sospiro. Quasi mi auguro che il morto gli morda la mano.
(17.34.14) Anthony Baldini: Mi chiedo quanti anni abbia. Io ne ho 19. Come faceva quella canzone che cantava mio nonno? Quella in italiano? 'Eran trecento, eran giovani e forti..." come andava avanti? come andava avanti?! "... e sono morti".
(17.34.25) Anthony Baldini: Ah, sì! Tutto lì finisce. Sempre.
(17.34.42) Cartomante: "AH!!!" il grosso urla "Occazzo questo è vivo...!!!" la voce è spaventata
(17.35.55) Roy Sikes: Mi giro di scatto verso il "grosso".
(17.36.48) Cartomante: Roy e Tom possono vedere che il tedesco su cui si era accucciato lo ha agguantato per il braccio che teneva la medaglia, alza la testa di poco, lentamente e lo guarda
(17.36.59) Anthony Baldini: Non realizzo bene quello che sta succedendo: so solo che mentre pensavo "sono morti" il soldato "grosso" ha eslcamato "è vivo". La cosa nella mia mente ha stonato subito, e forse è questo che mi spinge a girarmi lentamente.
(17.38.11) Roy Sikes: [osservo subito per valutare se è vivo davvero e può muoversi]
(17.39.29) Cartomante: Roy nota che il soldato tedesco che ha agguantato il grosso ha un vuoto completo nell'occhio sinistro , come se un proiettile da .50 l'avesse trapassato
(17.39.51) Cartomante: "nnnnnngggghhhh" mormora con voce gutturale mentre il grosso s'agita per scrollare la mano dal suo braccio
(17.39.59) Anthony Baldini: Penso che se quel dannato è ancora vivo, beh, allora deve essere caro a qualche santo.
(17.42.25) Roy Sikes: prendo il fucile per il calcio e corro a separarli colpendo il tedesco alla testa.
(17.43.04) Roy Sikes: Cerco colpirlo usando il calcio del fucile per stordirlo e indurlo a mollare la presa.
(17.43.14) Cartomante: il soldato spalanca la bocca e tenta d'avventarsi sul braccio ricevendo un calcio dallo stesso che lo ferma "Cristo uccidetelo!!" il pronto intervento di Roy fa cadere a terra il tedesco, l'occhio sinistro sano ora penzola fuori dall'orbita e mugugna più forte agitandosi
(17.43.55) Anthony Baldini: Penso che per quanto il tedesco possa ribellarsi all'angherìa, ha ben poco da lottare, è da solo, disarmato ed in minoranza: bastano i miei compagni per riportarlo all'ordine.
(17.45.42) Anthony Baldini: C'è qualcosa che non va... o il libro di fisiologia era completamente sbagliato oppure quel soldato dovrebbe essere moribondo, solo per il fatto di avere un occhio che gli penzola fuori dalle orbite. Eppure mugugna proprio come se fosse moribondo. Che stia per morire proprio adesso. Ma che forza che ha, nonostante tutto!
(17.45.50) Cartomante: il tedesco che soccorreva Anthony si agita anche lui parlando in tedesco mentre tenta d'allontanarsi mentre altri corpi cominciano ad agitarsi come se volessero tornare in vita.
(17.47.13) Anthony Baldini: "Ma che cazzo!" esclamo. Il 'mio' tedesco se la fila e i morti attorno a me sembrano essere malati del morbo di San Vito tutti assieme. Potrebbero essere spasmi post-morte, ma tutti assieme?!
(17.47.55) Roy Sikes: Non mi pongo il problema dell'occhio e osservo il tedesco e le sue azioni. Ho il dubbio però che non dovrebbe vedere nulla.
(17.47.55) Anthony Baldini: Cerco di raccimolare velocemente i medicamenti nella borsa; prendo il mio equipaggiamento e mi allontano verso il tedesco ferito.
(17.49.14) Cartomante: Il tedesco nei pressi di Roy e del Grosso morde con violenza il braccio dell'americano che urla di dolore e di terrore al tempo stesso. Il tedesco ferito striscia terrorizzato cercando d'allontanarsi mentre i corpi che avevate considerato deceduti, cominciano lentamente a rialzarsi.Quelli che hanno le gambe tagliate invece strisciano osservandovi
(17.49.37) Cartomante: a Tom tremano le mani mentre il Caporale è allibito e apre la bocca "Che co... che cosa !?"
(17.49.54) Anthony Baldini: "Dio misericordioso!" Non possono muoversi, essere vivi anche quelli tranciati a metà.
(17.50.13) Roy Sikes: [beh direi che dobbiamo fare una prova per Terrore]
(17.50.31) Anthony Baldini: Penso che sia la punizione di Dio per lo sciacallaggio, oppure solo ub rutto incubo.
(17.50.44) Anthony Baldini: *un brutto incubo
(17.51.07) Cartomante: [la prova si effettua come che non rammento Francè ?]
(17.51.34) Anthony Baldini: [Ricordo al Cartomante che io sono "Non impressionabile", anche se non mi ricordo se vada sotto Terrore, Paura o cosa il bonus...]
(17.52.21) Cartomante: [+2 ai tiri di orrore]
(17.54.42) Anthony Baldini: [Ok, niente allora.]
(17.55.15) Cartomante: [ok effettuo]
(17.55.50) Cartomante: [entrambi superate la prova]
(17.56.54) Cartomante: [tranne Roy che si sente non proprio .... a posto come dire, è anomala questa situazione come può essere che dei morti si muovano?]
(17.58.18) Anthony Baldini: Mi faccio il segno della croce, intanto che tento di allontanarmi dai cadaveri ambulanti (proprio in senso letterale) con il mio equipaggiamento, verso il tedesco ancora 'vivo' (sarà davvero questo il termine giusto?).