Brothers in Arms :: Dossier n° 2

(15.36.52) Cartomante: Tom vi guarda mentre si rialza facendo la guardia da una siepe "Ragazzi dobbiamo muoverci, se rimaniamo fermi qui con gli spari..."
(15.38.29) Cartomante: è notte e l'aria è fresca, i corpi dei due tedeschi giacciono dietro il muretto di pietra presso cui si erano riparati
(15.38.52) Anthony Baldini: Mi rivolgo ad entrambi: "Già - pensando a quanto sarebbe affascinante la vista di un cadavere - dobbiamo levare le tende. Seguiamo la strada?"
(15.39.01) Anthony Baldini: "O è poco prudente?"
(15.39.36) Roy Sikes: "Muoviamoci verso il punto di rendezvou" dico a bassa voce abbassato dietro al riparo usato nello scontro con i tedeschi.
(15.40.04) Cartomante: "Già ma dov'è quel randevouz? Voi avete capito dove siamo?"
(15.40.15) Roy Sikes: "La strada è meglio costeggiarla secondo me" rispondo prontamente.
(15.40.32) Roy Sikes: "mmmmh" sembro dubbioso.
(15.40.41) Roy Sikes: cerco dei punti di riferimento.
(15.40.55) Anthony Baldini: "Già, è meglio costeggiarla. Non so di preciso dove siamo, ma dovremmo essere a nord del punto di incontro: seguendo la strada dovremmo esserci".
(15.41.07) Roy Sikes: [faccio appello alla mia capacità di orientamento]
(15.42.10) Anthony Baldini: [Facciamo che lo imito,]
(15.44.53) Cartomante: Dopo esserti guardato attorno Roy e la strada che avete fatto, hai capito che siete stati paracadutati completamente da tutt'altra parte rispetto ai pressi di Vire. Siete nelle vicinanze di St. Hillaire a sud ovest dell'obbiettivo
(15.45.27) Cartomante: Anthony invece pensa che l'attuale posizione sia pressapoco a nord est di Vire ma... non ne è sicuro, qualcosa non quadra
(15.46.32) Anthony Baldini: "Hmm - storco un po' il naso - secondo i miei calcoli dovremmo essere a nordest di Vire. Però non capisco come ci siamo arrivati, forse siamo usciti dalla nostra 'rotta' precedente?"
(15.47.44) Roy Sikes: "Aspetta secondo me siamo nelle vicinanze di St. Hillaire, a sud ovest."
(15.47.52) Roy Sikes: dico con convinzione.
(15.48.13) Cartomante: Tom nel sentirvi vi osserva "Cazzo..." mormora prima di tornare a guardare attorno "ci siamo persi allora"
(15.48.21) Anthony Baldini: "Eh! Ma è esattamente dalla parte opposta!"
(15.49.02) Anthony Baldini: Mi chiedo nella mente se sono io che ho sbagliato o il ragazzotto qua davanti mostra tanta sicurezza, ma è solo fumo senza arrosto.
(15.49.06) Roy Sikes: "Dobbiamo trovare una indicazione stradale" sono preoccupato
(15.49.41) Cartomante: "Sempre che i crucchi le abbiano tenute" mormora Tom "forse ci conviene contattare dei civili ?"
(15.49.54) Anthony Baldini: La soluzione che ha prpoposto è saggia... "Va bene, ci avvicineremo alla strada solo quanto basta per cercare un cartello e poi ce ne allontaneremo: là vicino è pericoloso."
(15.50.19) Anthony Baldini: "Civili?! Io l'unica parola di francese che so è 'mercy'..."
(15.51.05) Cartomante: "pietà? è una parola francese?" ti chiede Tom osservandoti
(15.51.31) Roy Sikes: "non sono mica francese..." sorrido.
(15.51.58) Roy Sikes: "non riuscirei mai a farmi capire."
(15.52.01) Anthony Baldini: "Vuol dire 'grazie' ".
(15.52.33) Anthony Baldini: "Vabbè, non è ora per le lezioni di francese, che non so, per giunta. I civili ci prenderebbero per scemi e forse ci faremmo trovare anche dai tedeschi così".
(15.53.09) Cartomante: Tom torna a guardare la zona circostante con attenzione mentre voi parlate
(15.53.16) Anthony Baldini: "Meglio trovare le indicazioni stradali: i tedeschi non sono di qua; magari non le hanno tolte, altrimenti farebbero fatica anche loro ad orientarsi. D'altra parte non potevano sospettare che ci saremmo lanciati in questo folle attacco".
(15.54.36) Roy Sikes: "concordo..." dico annuendo. Mi avvio circospetto verso la strada cercando un cartello.
(15.55.51) Anthony Baldini: Lo seguo coprendolo col fucile e stando attento ad eventuali minacce. Quando mi metto in moto, il dolore per la ferita si concretizza in una sorda smorfia sul mio viso. Ci farò l'abitudine: forse il male svanirà insieme al bruciore, tra qualche ora.
(15.55.52) Anthony Baldini: "
(15.56.26) Cartomante: Tom vi segue muovendosi con attenzione
(15.57.17) Cartomante: Dopo pochi minuti di cammino lungo il ciglio della strada, potete scorgere in lontananza la silouhette di una città, nel mentre capitate anche a una diramazione di una strada. Un ramo sembra portare verso la città, l'altra invece prosegue dritta. In mezzo a queste due strade vi è un cartello.
(15.58.33) Roy Sikes: [Cerco di leggerlo e chiedo di conforntarlo con la mappa di Anthony]
(15.58.52) Cartomante: [la zona attorno a voi è costellata dai cosidetti Bocage, siepi altissime più del doppio di una persona normale che bloccano la visuale in molti punti]
(15.58.53) Anthony Baldini: [Niente mappa: persa assieme al tascapane.]
(15.59.19) Roy Sikes: "Anthony, hai la mappa non puoi vedere dove siamo?" chiedo semrpe a voce bassa.
(16.00.46) Anthony Baldini: Scuoto la testa con espressione smorta: "La mappa è a fare compagnia alle granate nel tascapane, da qualche parte per le campagne francesi. Spero che sia uno dei nostri a trovarli, almeno".
(16.01.16) Cartomante: Tom si posiziona dietro una siepe cercando di tenere sotto controllo le due vie rimanendo accucciato
(16.02.19) Anthony Baldini: Guardo le insegne. [Cosa dicono?]
(16.02.22) Roy Sikes: Resto sgomento lì per lì. [Cerco di ricordare la mappa e guardo il cartello per capire a memoria dove potremmo essere.]
(16.02.47) Cartomante: il cartello che indica la città segnala "CAEN" mentre l'altro indica "PARIS"
(16.03.29) Anthony Baldini: [Io la geografia francese la so, mi sa che biosgna andare verso Parigi. Ma il mio PG la sa?]
(16.03.47) Cartomante: Roy non riesci a ricordarti la mappa con precisione, è oscura al moento eppure l'hai studiata così tante volte che la conosci meglio delle tue tasche eppure.... eppure mentre ti concentri noti qualcosa di legnoso uscire da uno dei Bocage come se fosse stato mal nascosto
(16.04.07) Cartomante: [il tuo PG sa che il vostro obiettivo nel D-Day e D-Day +1 sono le spiagge e la zona fino a Caen]
(16.05.00) Roy Sikes: [aguzzo lo sguardo sul dettaglio che ho notato]
(16.05.02) Anthony Baldini: [Ah!]
(16.05.32) Anthony Baldini: "Penso che dovremo andare verso Caen per raggiungere i nostri compagni. Da qua dovremmo sbucare dietro le linee nemiche, credo".
(16.05.51) Cartomante: Roy ti sembra proprio un cartello stradale
(16.07.41) Cartomante: Tom sentendo del fruscio vi guarda "Avete trovato qualcosa?"
(16.08.16) Roy Sikes: "guardate qui" PArlo sempre a bassa voce. Ho paura di farci scoprire.
(16.08.20) Anthony Baldini: Io sto facendo i miei trip mentali e sono pensieroso.
(16.08.55) Cartomante: poco per volta che pulisci il pezzo di legno, noti che è un cartello stradale con segnato sopra le diciture di "St. Hilaire" e "Vire"
(16.09.42) Roy Sikes: "Che significa?" esclamo stupito.
(16.09.44) Anthony Baldini: Io sto guardando in direzione della strada e non mi giro, né mi sono accorto del trabiccolare dei due compagni. Quale sarà la direzione giusta?
(16.10.10) Cartomante: "Cosa c'è... che hai trovato?" chiede Tom a bassa voce mentre contnua a controllare la zona
(16.10.12) Roy Sikes: "Anthony vieni a vedere!" chiamo a bassa voce
(16.10.38) Roy Sikes: "Un altro cartello mal celato." la mia voce si fa cupa.
(16.11.05) Anthony Baldini: Mi scanto dai miei pensieri e mi giro: "Cosa?! E quello da dove sbuca?"
(16.11.38) Cartomante: [volendo potete estrarlo]
(16.13.06) Anthony Baldini: "Mi sa che dobbiamo tirare ad indovinare la strada o chiedere veramente a dei civili, rischiando di incontrare qualcuno dei tedeschi".
(16.14.24) Roy Sikes: "lo hanno nascosto di proposito?
(16.14.40) Roy Sikes: domando preoccupato ad Anthony.
(16.14.41) Anthony Baldini: "Ne sono convinto".
(16.15.55) Cartomante: Sentite un rumore provenire dalla strada che si dirige verso la città
(16.16.02) Cartomante: è un rumore come di carro
(16.16.21) Anthony Baldini: "Azz, togliamoci da qua: presto, in mezzo alle siepi!"
(16.16.40) Anthony Baldini: Vedo di farmi largo in mezzo o dietro alla siepe.
(16.16.43) Roy Sikes: Roy si nasconde senza esitazioni. Ha il batticuore.
(16.17.06) Anthony Baldini: Spero che il rumore del mezzo, copra lo spostarsi delle frasche e che il buio della notte copra eventuali spostamenti.
(16.18.25) Cartomante: Tom si nasconde assieme a voi dietro il Bocage abbassando la testa
(16.19.23) Cartomante: Il carro s'avvicina e potete sentire senza difficoltà il rumore degli zoccoli che calpestano il selciato della strada unito alle parole in tedesco gioviali e scherzose, il tono dei tedeschi sa di festa o di ubriaco
(16.20.36) Roy Sikes: Penso a quanto in realtà tutto il mondo sia paese. Divertirsi è divertirsi non importa di che paese sei...
(16.22.17) Anthony Baldini: Io spero che non ci scoprano.
(16.23.41) Cartomante: il carro si ferma e il vociare dei tedeschi vi giunge chiaro e netto, si sente anche l'odore di birra quindi sono ubriachi, non c'è ombra di dubbio. Uno scende dal carro e lo sentite avvicinarsi a passo incerto verso il vostro rifugio per poi sentire che si slaccia il cinturone.
(16.24.15) Roy Sikes: penso a quanto sia sconveniente tutto ciò...
(16.25.11) Anthony Baldini: Abbasso la testa: non si sa mai che il fato voglia che miri me, almeno l'elmetto mi coprirà. Sono abituato a schifezze anche peggiori...
(16.25.53) Cartomante: gli altri sul carro ridono un attimo mentre il soldato appena oltre il Bocage borbotta qualcosa che non capite. Qualcosa di liquido passa attraverso il Bocage colpendo la zona libera fra Tom e Anthony senza colpire nessuno dei due.
(16.26.16) Cartomante: poco dopo si riallaccia il cinturone e torna verso il carro ove i compagni continuano a scherzare e a ridere con atteggiamenti bonari
(16.26.48) Roy Sikes: Sospiro di sollievo.
(16.27.24) Cartomante: Tom vi guarda e appare decisamente sollevato, tant'è che sentite che sospira smorzando la tensione
(16.27.57) Roy Sikes: [dove vanno con i carri?]
(16.28.20) Cartomante: [il carro s'allontana da dove siete venuti]
(16.29.00) Cartomante: dopo alcuni minuti, il rumore del carro scompare sostituito dalla calma della campagna francese
(16.29.22) Anthony Baldini: Sono felice che non mi abbia colpito.
(16.31.06) Roy Sikes: "meno male...che facciamo ora? avete visto da dove venivano?" chiedo agli altri.
(16.31.35) Anthony Baldini: [Penso di sì. L'avevo visto?]
(16.31.52) Cartomante: [sì veniva dalla città]
(16.32.42) Anthony Baldini: "Quei tipi venivano dalla città".
(16.34.38) Cartomante: "Per un attimo ho pensato che saremmo finiti come prima" dice Tom appoggiandosi con la schiena a terra e alzandosi un attimo l'elmetto
(16.35.43) Roy Sikes: [scusate tel. ora finito.]
(16.35.55) Cartomante: [np]
(16.37.09) Roy Sikes: "io mi fiderei più del cartello coperto. che ne pensate?" propongo serio.
(16.37.22) Roy Sikes: mi chiedo poi cosa ne sia delle altre squadre.
(16.38.36) Anthony Baldini: "Penso che il cartello coperto sia la coluzione corretta. Ma dove era prima?"
(16.40.29) Cartomante: Tom mentre parlate si rimette in posizione di guardia osservando con cautela le vie
(16.42.44) Roy Sikes: Osservo Tom. Per fortuna ha buon senso. "Ok capo, dacci una direzione." dico in tono ironico.
(16.44.42) Anthony Baldini: [A chi chiedi la direzione? A Tom?]
(16.45.15) Roy Sikes: [ad Anthony]
(16.46.15) Cartomante: [mi sembrava strano infatti :)]
(16.47.22) Anthony Baldini: "Hmm - sembro pensieroso - andiamo verso la città. So che è pericoloso, ma è una città che cerchiamo. Forse li troveremo qualcuno che ci aiuterà".
(16.50.29) Roy Sikes: "Mmmmh è molto pericoloso in effetti...non mi affiderei alla buona sorte...non è meglio andare altrove... verso l'obiettivo?" chiedo perplesso.
(16.51.01) Anthony Baldini: [Domanda: la direzione della città che cartello porta?]
(16.52.58) Cartomante: [il cartello è per terra, doverste alzarlo per vedere cosa indica e dove]
(16.53.32) Anthony Baldini: [Ah!] Alzo il cartello che indica la direzione della città.
(16.54.43) Cartomante: Anthony riesce ad alzare il cartello senza molta fatica, il palo da un sostegno ottimo. Roy può notare ora che Vire è indicata sulla strada che continua dritta e che la strada verso la città porta direttamente a St. Hilaire
(16.55.44) Roy Sikes: "Eviterei la città...siete d'accordo?" chiedo ai presenti.
(16.55.57) Anthony Baldini: "Bene" dico facendo un ghigno "direi che abbiamo la risposta per la nostra domanda: meglio non andare a St. Hilaire; proseguiamo fuori dalla città".
(16.56.14) Anthony Baldini: E, così dicendo, annuisco alle parole di Roy.
(16.57.14) Cartomante: "Sta bene" mormora Tom mentre attende di partire
(16.57.34) Anthony Baldini: Mi incammino col fucile pronto, mentre penso alla cattiva sorte che mi ha messo in un gruppo così piccolo, mentre io avrei preferito starmene trafilato: così sono costretto a parlare sempre, e chi è impegnato a parlare spreca del tempo buono per ragionare.
(16.58.18) Cartomante: Tom ti segue silenzioso a qualche metro di distanza col fucile pronto
(16.58.51) Roy Sikes: Seguo Anthony e invito tutti a costeggiare da riparati dalla vista la strada con un gesto della mano.
(16.59.12) Anthony Baldini: [Quel fucile non si può proprio ricaricare prima di svuotare tutto il caricatore?]
(16.59.28) Cartomante: [esattamente]
(17.00.11) Anthony Baldini: Vado avanti con passo deciso ma circospetto, seguendo la strada, se possibile costeggiandola.
(17.00.28) Cartomante: Camminate per la campagna francese per quelle che sembrano ore, non incontrate nessuno lungo il vostro cammino, non sentite spari nè rumori di macchine o di chiacchierio. E' come se la campagna Francese fosse all'oscuro del conflitto che la sta nuovamente tormentando
(17.01.26) Cartomante: fino a che non raggiungete quella che sembra una casa costeggiata da un piccolo fiumiciattolo.
(17.01.47) Cartomante: Una luce appare da una delle finestre del piano terra
(17.02.20) Anthony Baldini: "Ragazzi, mi avvicino di soppiatto per vedere chi c'è" dico ai miei compagni ed aspetto una conferma.
(17.03.07) Roy Sikes: Annuisco
(17.03.21) Cartomante: "Attento se sono civili non spaventarli" dice Tom a bassa voce mentre prende posizione
(17.03.51) Anthony Baldini: Mi avvicino facendo molta attenzione: vorrei non farmi notare, mentre mi sporgo dalla finestra. Alle parole di Tom mi giro ed annuisco.
(17.03.53) Roy Sikes: resto di guardia circospetto, fucile alla mano
(17.05.35) Cartomante: mentre ti avvicini Anthony, colpisci inavvertitamente qualcosa di metallico sotto la finestra che fa un rumore sordo. noti giusto in tempo che vi sono almeno due uomini di cui non hai potuto distinguer niente prima hce la luce scompaia
(17.06.19) Cartomante: Roy e Tom notano la luce scomparire un secondo dopo che Anthony ha fatto fracasso inavvertitamente
(17.07.02) Anthony Baldini: 'Santo Dio!' penso. 'Che sfiga!' Mi preparo a far fuoco, nel caso fossero dei militari. Non voglio sparare su dei civili indifesi.
(17.07.21) Roy Sikes: "merda!" dico a bassa voce. Resto a vedere cosa succede in apprensione ma mi preparo a sparare all'occorrenza.
(17.07.34) Cartomante: Tom punta il fucile in direzione della casa pronto a sparare
(17.08.33) Cartomante: Anthony può sentire chiaramente un rumore provenire dall'interno della casa *KLAK... TAKLAK... KLAK...TAKLAK*
(17.08.53) Cartomante: il rumore non è continuo ma viene fatto un paio di volte
(17.08.55) Anthony Baldini: Dovevo rimanermene a New York a studiare da medico. Che scemo a pensare di cambiare il mondo morendo in guerra! Dovevo starmene tra le infermiere, coi loro bei seni, tra gli altri medici, coi loro muscoli scolpiti, tra la gente morta, con la loro luce nera negli occhi.
(17.09.30) Anthony Baldini: Se ce la faccio, indico agli altri il mio fucile e la casa e poi faccio segno di stare attenti.
(17.09.55) Cartomante: [ce la fai senzap roblemi]
(17.10.14) Anthony Baldini: [Perché non so se il PG conosce i segni militari...]
(17.10.29) Cartomante: [li conosci, te li hanno inculcati in testa]
(17.10.39) Roy Sikes: Rispondo al gesto con un cenno di ok con la mano
(17.10.56) Cartomante: "e se sono nostri?" mormora a bassa voce Tom verso Roy
(17.11.19) Cartomante: Anthony sente nuovamente il rumore id prima *KLAK... TAKLAK... KLAK...TAKLAK*
(17.11.26) Roy Sikes: "Lo scopriremo presto. Non perdere la concentrazione." rispondo a Tom
(17.12.45) Cartomante: Anthony quel rumore, ti sembra di riconoscerlo. Sembra il rumore del cicalino che vi hanno consegnato prima d'essere spediti in missione ma... potrebbe essere il rumore di un Mauser Kar 98 in carica [l'hai sentito nel tuo primo scontro] non riesci a capire quale dei due è
(17.13.43) Anthony Baldini: Rifletto un attimo... qual'era la parola d'ordine da dire per identificarsi? Ci penso... secondi interminabili...
(17.14.15) Cartomante: [te la ricordi o devo fare un check?]
(17.14.29) Anthony Baldini: "Flash!"
(17.14.52) Cartomante: passano alcuni secondi e senti una voce venire dall'interno "Thunder!"
(17.14.56) Anthony Baldini: Porca puttana! 'Flash' e 'thunder' erano quelle due.
(17.15.11) Anthony Baldini: Sospiro. Ripeto "Flash!"
(17.15.28) Roy Sikes: [li sento?]
(17.15.34) Cartomante: "Thunder ! Cosa cazzo ripeti a fare la parola d'ordine se te l'ho già data?!" la porta si apre lentamente
(17.15.36) Cartomante: [controllo]
(17.16.17) Cartomante: no non riesci a sentire
(17.16.18) Anthony Baldini: "La prudenza non è mai troppa" mormoro. Guardo chi esce dalla porta trepidante, ma attento.
(17.17.00) Cartomante: La porta si apre e vedi all'interno un soldato robusto osservarti, poco dietro di lui il suo esatto contrario, un soldato smilzo con gli occhiali tondi e la faccia un po' spaventata
(17.17.22) Anthony Baldini: [Hanno dei gradi riconoscibili?]
(17.18.33) Roy Sikes: Resto pronto a reagire. Do una occhiata veloce a Tom per capire se sta mantenendo il sangue freddo.
(17.19.18) Cartomante: http://www.saintsandsoldiers.com/_html/_images/Synopsis0.jpg (soldato smilzo)
(17.19.54) Anthony Baldini: [Quelli sono gradi da sergente o caporale?]
(17.20.03) Cartomante: [caporale]
(17.20.20) Cartomante: Tom punta il fucile sulla porta vedendola aprire ma non fa nulla, sembra concentrato
(17.20.43) Anthony Baldini: Mi alzo lentamente in piedi e faccio il saluto militare. "Soldato semplice Anthony Baldini agli ordini, signori". Non urlo troppo.
(17.21.23) Anthony Baldini: [Non ricordo reggimento ed altre cavolate...]
(17.21.37) Cartomante: "Non mi sembra il momento di fare queste cose" ti dice mentre ti fa segno di mettersi sul riposo "Sei da solo o ci sono altri con te?" sembra aguzzare la vista all'esterno
(17.21.57) Cartomante: Tom : "Che cosa sta facendo Anthony?" chiede sussurrando a Roy
(17.22.57) Anthony Baldini: Mi metto a riposo. "Signore, ci sono altri due della mia squadra. Ci eravamo persi al momento del lancio: il nostro aereo era spacciato al momento del nostro lancio. E' un miracolo se siamo vivi".
(17.23.19) Cartomante: fa un cenno d'assenso "Falli entrare allora, la zona pullula di mangiacrauti"
(17.24.00) Anthony Baldini: Mi giro verso la boscaglia: "Ragazzi, abbiamo trovato dei compagni!".
(17.24.59) Roy Sikes: Mi alzo piano ma tenendo basso il fucile. Sono pronto a buttarmi a terra al primo segno di pericolo.
(17.25.51) Cartomante: Il Caporale vi fa segno d'entrare con un gesto veloce
(17.25.58) Anthony Baldini: Entro nella casa. Non mi posso sbagliare: il loro accento è troppo corretto; dei tedeschi non parlerebbero mai così bene. E poi le loro uniformi. Entro.
(17.27.13) Cartomante: Roy e Tom vedono Anthony entrare. Tom stesso si sta muovendo rapidamente verso l'interno
(17.29.16) Roy Sikes: Faccio segno a Tom. Raggiungo Anthony ma senza correre cercando comunque di rimanere al coperto quanto possibile per no nfarmi vedere.
(17.30.05) Cartomante: Appena siete tutti dentro la casa, il soldato robusto chiude la porta, mentre lo smilzo coi gradi di caporale vi guarda "E' bello sapere che non siamo gli unici vivi dal lancio"
(17.30.08) Roy Sikes: Mi assicuro che Tom mi segua da vicino. Sono sempre diffidente e non lo nascondo ma sono sollevato per avere incontrato alcuni dei nostri.
(17.30.41) Anthony Baldini: Io sto silenzioso, adesso che finalmente posso.
(17.33.22) Cartomante: "Sono il Caporale Stetson e questo è il soldato Robinson, entrambi siamo dell'82ma Aviotrasportata, voi invece ?"
(17.35.11) Anthony Baldini: [Sai che non me lo ricordo... Il mio PG lo saprà?]
(17.35.19) Cartomante: [101sma Aviotrasportata]
(17.35.25) Cartomante: [Screaming Eagles]
(17.36.05) Anthony Baldini: "Signore, noi facciamo parte della 101ma Aviotrasportata 'Screaming Eagles' ".
(17.36.36) Roy Sikes: "Soldato semplice Roy Sikes, Signore. Della 101esima aviotrasportata." aspetto che Tom si presenti da sè: non sono la sua balia. Ripongo a tracolla il fucile
(17.37.02) Roy Sikes: [ovviamente metto la sicura]
(17.37.04) Cartomante: Stetson : "la 101sma ?" osserva il suo compagno "Ma non dovevate essere sganciati nei pressi di Vire ?"
(17.37.29) Cartomante: Tom fa un cenno d'assenso alle vostre parole persentandosi rapidamente
(17.37.52) Roy Sikes: "Il nostro trasporto è stato colpito e ci siamo lanciati subito." dico con calma.
(17.39.00) Anthony Baldini: Annuisco alle parole dell'intraprendente Roy. Ha fatto una cosa saggia: metto anche io la sicura e mi ripongoil fucile in spalla. Sembravo un allocco con quel fucile tenuto goffamente in mano. La mia mira fa schifo anche ai polli e non è un segreto.
(17.39.07) Roy Sikes: [è uscito il nuovo episodio di TF animated :D ]
(17.40.32) Roy Sikes: Attendo la reazione di Stetson.
(17.41.29) Cartomante: Stetson : "Noi dovevamo essere nei pressi di St.Lo invece, i piloti hanno fatto lanci a cazzo su tutta la Francia" scuote il capo "Dubito che qualcuno abbia raggiunto subito il proprio obiettivo"
(17.41.30) Cartomante: La casa sembra deserta
(17.42.33) Roy Sikes: "La contraerea dei crucchi è stata più efficiente di quanto i nostri capoccia immaginassero allora..." sono preoccupato.
(17.42.39) Anthony Baldini: Faccio una faccia sulla quale un fisionomista potrebbe leggere un sarcastico: "Fantastico! Siamo nelle mani di un branco di deficienti."
(17.43.55) Cartomante: Stetson : "A quanto pare sì" Robinson : "Quel pilota se lo trovo lo uccido, appena ha visto la prima flak ha dato il via al lancio"
(17.44.51) Anthony Baldini: "Signore, questa casa era abbandonata quando siete arrivati?"
(17.45.52) Cartomante: Stetson fa un cenno d'assenso "Era abbandonata ma ci sono molte provviste, probabilmente la popolazione è stata evacuata o è stato confiscato dai crucchi e non chiamatemi signore per l'amor del cielo sono solo un caporale"
(17.46.15) Anthony Baldini: "Va bene, caporale Stetson".
(17.48.03) Roy Sikes: "Signorsì, caporale Stetson!" Dico serio.
(17.49.22) Cartomante: Stetson sospira per poi tornare ap arlare "Penso che non vi sia molto da fare allora. Di stare ad aspettare che i ragazzi sulle spiagge facciano il loro lavoro non ne ho intenzione" sistema un attimo il fucile sulla spalla "Se non avete nulla da obiettare possiamo riposare in questa casa un paio d'ore e poi riprendere la marcia per Vire"
(17.51.20) Roy Sikes: Lo stress di queste ore mi cade addosso. Annuisco sentendo la stanchezza colpirmi all'improvviso.
(17.52.18) Anthony Baldini: Annuisco. "Caporale, se non possiamo più seguire la nostra missione, come era previsto, propongo di raggiungere Vire laddove chiederemo ad un ufficiale come riallocarci".
(17.53.47) Cartomante: Stetson : "L'idea è d'andare a Vire per ottemperare alla missione di voi aquilotti" sorride cercando di distendere la tensione mentre il suo compagno sembra sempre sulle sue osservando Tom e voi. Stetson controlla l'orologio. Fra un paio d'ore saranno le 5 di mattina"
(17.54.42) Anthony Baldini: Annuisco ed attendo silenzioso che ci si organizzi per riposarsi.
(17.55.47) Cartomante: I turni vengono organizzati, Stetson e Robison s'offrono per primi per farvi riposare