Brothers in Arms :: Dossier n° 1

(21.32.05) Cartomante: Siamo al 5 Giugno del 1944. Il mondo è stato colpito da un violento conflitto che cominciato in Europa si è espanso fino a coinvolgere l'intero globo più o meno direttamente
(21.32.56) Cartomante: gli la Francia, Polonia, Inghilterra e il suo Commonwealth e l'URRS si sono unite per fronteggiare un nemico comune , il Terzo Reich guidato da Adolf Hitler e dal suo partito nazionalsocialista
(21.33.49) Cartomante: contro ogni possibile previsione, la Germania Nazista sbaraglia gli Alleati su ogni fronte ponendoli in un regime difensivo. Polonia e Francia cadono a poco più di un mese di distanza l'uno dall'altra e l'Inghilterra si rintana nella propria isola aspettando il terribile colpo finale
(21.33.59) Cartomante: il quale però non avvenne.
(21.34.26) Cartomante: nel 1941 gli Stati Uniti d'America entrano in guerra facendo pendere il proprio peso di risorse, industriale ed umano sul conflitto a favore degli Alleati.
(21.35.22) Cartomante: Nel 1943 l'Italia viene invasa tramite l'operazione Husky in Sicilia ma non è stato sufficiente per piegare la macchina bellica dell'Asse che continua a resistere a discapito delle pressioni militari.
(21.35.49) Cartomante: A causa di ciò per il 1944 viene preparata un'invasione militare per la quale VOI e migliaia d'altri uomini siete stati addestrati e preparati negli ultimi mesi
(21.36.39) Cartomante: l'obiettivo è la Francia e la "Fortezza Europa" la presunta fortezza impenetrabile con la quale Hitler vuole mantenenre le coste e i territori conquistati durante gli ultimi cinque anni di conflitto
(21.37.01) Cartomante: domande ?
(21.37.23) Roy Sikes: da parte mia no
(21.37.30) Anthony Baldini: [No.]
(21.38.19) Cartomante: Avete effettuato numerose prove nelle ultime settimane, avete studiato mappe, intersezioni, paesi, ricognizioni aeree, dall'ufficiale al soldato semplice dei parà, tutti sapevano come fosse la Normandia
(21.38.24) Cartomante: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/1e/Allied_Invasion_Force.jpg
(21.38.38) Cartomante: e le presunte posioni delle forze nemiche.
(21.40.18) Cartomante: Vi ritrovate ora sui piazzali presso cui i C-47 Dakota, gli aerei da trasporto, attendono insieme a voi e ai piloti l'ok per la missione. Il vostro equipaggiamento è disteso a terra attorno a voi. Ovunque guardate vi sono compagni e soldati che stanno da soli o cercano compagnia per passare gli ultimi momenti di tranquillità....
(21.41.05) Roy Sikes: [siamo già radunati in squadre?]
(21.42.01) Cartomante: [siete già radunati in squadre e messi vicino ai velivoli da trasporto, ma non avete ancora l'equipaggiamento addosso. L'altro giorno ad esempio l'operazione è stata annullata per maltempo]
(21.42.19) Cartomante: [l'equip è sparso intorno a voi , in maniera ordinata]
(21.43.13) Anthony Baldini: Penso, tra me e me, che se Dio non ci assisterà, anche oggi sarà un nulla di fatto. Sono scettico e sulle mie: stiamo andando a morire, è solo questione di tempo.
(21.43.36) Roy Sikes: Roy controlla il fucile, che sia in buono stato. Il fucile è il suo migliore amico specie in battaglia. Se ti prendi cura di lui lui si prenderà cura di te. Lo ripete mentalmente come un mantra
(21.45.10) Cartomante: [ah voi due siete nella stessa squadra, Athony è stato recentemente trasferito per ordine del Comando]
(21.45.40) Cartomante: "Hey Roy, non dirmi che ti sei messo ancora a controllare quel maledetto fucile per l'ennesima volta?"
(21.46.06) Anthony Baldini: Io sono schivo e taciturno per natura: non faccio amicizia facilmente, anche per via del mio passato e delle mie abitudini attuali (!).
(21.46.39) Roy Sikes: Roy alza lo sguardo per scrutare la persona che gli dice queste parole.
(21.46.43) Cartomante: Anthony, senti che alcuni ti osservano per poi parlare fra di loro
(21.47.53) Cartomante: Roy nota avvicinarsi uno della squadra , Thomas Thronsson un ragazzo alto, robusto, capelli color paglia e tagliati alla "mohawk" (solo la cresta centrale) lo si conosce come un ragazzo sincero e simpatico
(21.48.46) Anthony Baldini: Me ne frego: io sono più maturo di quello che la mia età potrebbe suggerire. Ero un aspirante medico ed ho lasciato la mia sicurezza per imbarcarmi in questa folle impresa, perché la saggezza suggeriva che bisognasse darci un taglio con questa guerra tra pazzi.
(21.50.12) Cartomante: Anthony vede un tenente aggirarsi fra gli uomini con alcuni documenti sotto braccio, alcuni vengono distribuiti e firmati per poi essere riconsegnati
(21.50.52) Roy Sikes: "Prenditi cura del fucile e lui si prenderà cura di te. Non ho voglia di farmi fregare dai crucchi solo perché non ho preparato adeguatamente il mio fucile." Risponde Roy con calma e decisione facendo gli ultimi controlli e riponendo il fucile nel suo posto
(21.51.34) Anthony Baldini: Aspetto che sia lui a venire da me. Intanto penso a come cammini in maniera "elegante". 'Ancora quei pensieri del cazzo!' - penso tra me e me - 'adesso non è il momento'.
(21.52.26) Cartomante: "Già hai ragione" dice guardando Roy per poi osservare l'equipaggiamento "a quanto pare ci siamo eh?" sembra tranquillo anche se è palese il nervosismo nella sua voce
(21.53.26) Cartomante: L'ufficiale dopo poco si dirige verso Anthony fermandosi prima presso un altro soldato e poi rivolgersi a lui, è un uomo sulla trentina d'aspetto normale, viso duro e spigoloso "Soldato sei pronto ?"
(21.54.35) Anthony Baldini: Rispondo: "Signore, io sono nato pronto", in maniera seria e decisa, e mi metto sull'attenti.
(21.55.10) Cartomante: sorride leggermente, puoi ora notare come sul colletto abbia anche una croce a fianco dei gradi "Allora presumo che tu abbia già firmato il testamento"
(21.56.12) Anthony Baldini: "Sissignore: lascerò metà dei miei beni alla Santa Chiesa di Roma. L'altra metà andrà alla mia famiglia".
(21.56.53) Anthony Baldini: Tutto sommato vengo pur sempre da una famiglia di tradizione cattolica italiana. Nonostante la mia devianza, salvo le apparenze. Se solo dipendesse da me non indulgerei così nel peccato.
(21.57.41) Cartomante: "Bravo figliolo" gli dice con tono paterno mentre rimette sotto braccio i documenti e poi si guarda attorno per tornare poi a guardare Anthony "Che Dio ti protegga quando sarai lì"
(21.59.13) Anthony Baldini: "Che Dio mi protegga quando sarò davanti a lui"; stavolta un ghigno nero mi si dipinge sul volto.
(21.59.52) Cartomante: l'ufficiale non nota il tuo ghigno o lo ignora mentre si allontana per dirigersi verso un altro membro della squadra , lo senti ripetere le stesse parole
(22.00.22) Roy Sikes: "Sta tranquillo, Tom. Ci siamo dentro tutti. Vi guarderò le spalle e voi guarderete le mie. Insieme possiamo farcela." Annuisco per sottolineare il concetto.
(22.01.21) Cartomante: "Già... facile a dirlo, mi spiace non fare il duro tutto d'un pezzo ma...." fa spallucce "ormia ci siamo come hai detto tu" sospira leggermente mentre vedi che estrae una sigaretta e se l'accende prima di porgerti il pacchetto
(22.01.43) Anthony Baldini: Torno sulle mie e penso al motto che le SS si scrivono sulle cinture: "Dio è con noi". Idioti! Speriamo che Dio sia con noi, piuttosto.
(22.02.20) Roy Sikes: "E' come una partita di Baseball. Se ognuno fa la sua parte la squadra vince." Faccio il gesto del battitore con una mazza invisibile. Poi prendo volentieri la sigaretta. "Grazie, Tom."
(22.03.21) Cartomante: il ragazzo inspira e fuma , l'azione sembra calmarlo assieme alle parole di Roy, mentre vi si avvicina un ufficiale coi gradi di Tenente e una croce a fianco delle mostrine con dei documenti sotto braccio
(22.04.00) Anthony Baldini: Girandomi vedo questa scenetta e mi ricordo del mio ennesimo vizio: il fumo. Tiro fuori dalla tasca una sigaretta e l'accendo con l'accendino zippo. Poi lo ripongo con cura. Potrebbe essere l'ultima sigaretta della mia vita.
(22.04.43) Roy Sikes: [Roy essenzialmente cerca di mettere Thomas a suo agio. PArla poco ma ha un buon comando, 6]
(22.05.04) Cartomante: [Tom si sta tranquillizzando un poco]
(22.05.25) Roy Sikes: Guardo l'ufficiale. Quando vedo che viene da noi butto la sigaretta e faccio il saluto.
(22.06.11) Roy Sikes: [se Tom non fa lo stesso gli do una bottarella sul braccio per spingerlo al saluto]
(22.07.21) Cartomante: sentendo la bottarella di Roy si risveglia e mette via la sigaretta buttandola per terra e salutando pure lui l'ufficiale, il quale vi guarda con sguardo tranquillo "Soldati, spero che siate pronti per la missione che vi attende" la voce ha stampo paterno come quella dei preti
(22.08.02) Roy Sikes: "Signorsì!" rispondo prontamente.
(22.08.48) Cartomante: "Sì Signore" dice di rimando Thomas rimanendo sugli attenti. Nel sentirvi l'ufficiale sorride leggermente per poi muovere un attimo i fogli "Avete già provveduto a preparare i vostri testamenti ?"
(22.11.11) Roy Sikes: Trovo questa domanda inquietante e di cattivo auspicio. Mi preoccupo un attimo per quello che penserà Thomas...senza volere resto in silenzio
(22.12.14) Cartomante: Thomas appare aver ripreso il nervosismo "S... sì signore l'ho preparato ieri quand'è passato" la voce è carica di nervosismo, l'ufficiale si limita a un mero accenno col capo per poi guardare Roy "E tu soldato?"
(22.13.07) Cartomante: nel frattempo Anthony vede il movimento di alcune jeep nel piazzale che si fermano alle varie squadre e una sembra proprio puntare verso di voi
(22.13.24) Roy Sikes: "Signorsì! Ho provveduto come da ordini." Non aggiungo altro e anzi sono lievemente infastidito da questo insistere sul peggio...
(22.14.01) Anthony Baldini: Aspetto e osservo, come deve fare ogni bravo scienziato (e quindi anche medico) prima di giungere ad una conclusione.
(22.14.13) Cartomante: "bene" fa un cenno d'assenso "Che il Signore vi protegga quando sarete laggiù" fa un cenno col capo prima d'andarsene puntando a un'altra squadra in lontananza
(22.15.32) Roy Sikes: "Thomas...Quello è un menagramo." faccio gesto scaramantico.
(22.15.53) Roy Sikes: [cerco di farlo ridere]
(22.15.56) Cartomante: http://www.ww2incolor.com/d/3190-2/marine-glider-towed-jeep.jpg (senza l'aereo attaccato ovviamente)
(22.16.28) Cartomante: sorride nervosamente "Sì ... hai ragione, tanto scenderemo, conquisteremo gli obiettivi e ... la guerra finirà dopo poco no?"
(22.17.47) Cartomante: La Jeep si avvicina e Anthony può notare come a bordo vi sia un membor dello staff dell'aeroporto che aveva conosciuto negli ultimi giorni di permamenza alla base. Costui scende dopo aver parcheggiato nei vostri pressi la jeep e s'avvicina al gruppo con una cartella sotto braccio
(22.18.34) Roy Sikes: "Esatto arriviamo correndo veloci come un lampo e arriviamo a casa base" Dico immaginando mio padre che arriva trionfante alzando un polverone a casa base in una partita.
(22.19.03) Cartomante: [Anche Roy nota l'arrivo della Jeep]
(22.19.16) Cartomante: Tom fa un cenno d'assenso mentre inspira e cerca di tranquillizzarsi
(22.19.35) Cartomante: "L'importante è non avere quello nuovo in mezzo ai piedi" mormora
(22.20.08) Anthony Baldini: 'Adesso faranno l'appello. Ah, ecco il mio amico!' penso. E' difficile che faccia amicizia in così poco tempo, ma questo era particolarmente valido.
(22.20.32) Cartomante: [non è un amico, è una conoscenza]
(22.20.45) Anthony Baldini: [Ah, avevo solo arricchito.]
(22.20.51) Cartomante: [ok;)]
(22.23.28) Cartomante: Il membor di staff si ferma nei vostri pressi e alza la voce, ha il berretto a bustina sul capo e la divisa drop da chi lavora negli uffici anzichè in prima linea

"SIGNORI!" dice per raccoglie l'attenzione "L'OPERAZIONE E' STATA AUTORIZZATA, PREPARATE I VOSTRI EQUIPAGGIAMENTI E SALITE ALL'ORARIO CONVENUTO!"
(22.25.51) Cartomante: Tom sembra come bloccarsi improvvisamente alle parole del membro dello staff
(22.26.12) Anthony Baldini: 'Addio vecchio mondo!' mi passa per la testa. Mi dirigo verso il mio equipaggiamento e lo preparo con meticolosa cura.
(22.26.41) Roy Sikes: Sono un po' sopreso dopotutto e anche emozionato. Senza dire nulla mi concentro sul mio equipaggiamento. Afferro tutto. Vedendo Tom bloccato lo scuoto con una mano sulla spalla.
(22.27.24) Cartomante: Alla scossa di Roy, Tom sembra destarsi e sorride nervosamente prima di fare un cenno di ringraziamento e andare a prepararsi
(22.28.22) Cartomante: Il membro dello staff consegna alcuni documenti al vostro ufficiale prima d'andarsene, su tutto il piazzale comincianoa fervere i preparativi. Poco per volta incomicniate a vestirvi grazie all'aiuto di altri vostri compagni (Anthony deve fare tutto da solo a meno che non chieda aiuto)
(22.28.43) Anthony Baldini: Evidentemente mi sbagliavo: oggi ci sarà qualcosa da fare. Mi ero preparato psicologicamente alla cosa da giorni. Avevo come la sensazione che il trascorrere del tempo usurasse la mia convinzione. Adesso, nel momento del bisogno, trovo una carica inaspettata ed eseguo le operazioni con la naturalezza di un automa.
(22.29.26) Anthony Baldini: [Piuttosto mi sparo da solo. Io sono da solo.]
(22.29.42) Cartomante: [l'equipaggiamento pesa fra i 40 e i 50kg]
(22.30.09) Anthony Baldini: [Vorrà dire che ci metterò più tempo.]
(22.31.02) Cartomante: una volta equipaggiati cominciate a salire a bordo del vostro C-47 (Anthony fa fatica a muoversi a causa della sua forza), Tom trasporta con se anche un bazooka, mentre Roy e Anthony vengono equipaggiati anche con una mina anticarro portata in un tascapane ancorato alla gamba
(22.31.22) Roy Sikes: Aiuto Tom a finire di indossare l'equipaggiamento. Non volgio dirgli nulla perché insistere sull'argomento paura non fa che aumentarla.
(22.31.51) Cartomante: Tom ti ringrazia mentre si sistema un attimo l'equipaggiento per rendersi più confortevole
(22.32.38) Cartomante: Prima di salire, si guarda indietro osservando il piazzale dalla passerella di salita del C-47 come per un ultimo saluto, un addio all'Inghilterra, prima di sparire all'interno del trasporto http://www.ww2incolor.com/d/2838-2/army-paratrooper.jpg
(22.32.58) Anthony Baldini: Lo sapevo benissimo che non avevo la tempra per l'uomo d'armi, eppure mi sono voluto imbarcare in questa impresa. Evidentemente la saggezza ha vinto sulla ragione dell'uomo comune. Ma che saggezza può esserci nel farsi ammazzare?
(22.33.59) Cartomante: "Avanti ragazzo" un membro dell'equipaggio porge la mano a Anthony per farlo salire "Mica vorrai rimanere indietro ?"
(22.35.15) Anthony Baldini: Lo guardo con la faccia di uno che la sa lunga e, restio, allungo la mano. Sorridendo un poco solo alla fine.
(22.35.43) Cartomante: Il crewmember ti tira dentro rapidamente con un colpo energico, aiuto che da anche a Roy e agli altri
(22.38.00) Cartomante: Roy e Anthony si ritrovano faccia a faccia nella carlinga, seduti dalle parti esattamente opposte della stessa mentre Tom è al fianco di Roy stesso
(22.38.07) Anthony Baldini: Salgo con difficoltà, dato il mio fisico non particolarmente prestante.
(22.38.51) Anthony Baldini: Intanto che sono seduto dentro giro la testa da una parte e dall'altra e squadro i miei compagni. Alcuni di loro sono "interessanti".
(22.39.06) Cartomante: http://www.ww2incolor.com/us-army/p013152.jpg
(22.41.08) Roy Sikes: Resto in silenzio e fisso il mio fucile. I pensieri vanno alle tantissime possibilità ed eventi che potrebbero colpirci per distogliere lo sguardo mi guardo intorno.
(22.42.07) Cartomante: [piazzale http://www.valorstudios.com/Images/Secondary%20Market/WeWereABandOfBrothers.jpg]
(22.42.57) Roy Sikes: [molto suggestivo]
(22.43.20) Roy Sikes: [che aria si respira dentro l'aereo?]
(22.43.55) Cartomante: [l'aria è ovviamente metallica, mista a sudore poco per volta che il tempo passa, non c'è odore di chiuso in quanto la fusoliera non è pressurizzata e il pannello d'accesso è inesistente per facilitare il lancio]
(22.45.10) Roy Sikes: [intendevo soprattutto in termini di umore generale :) ]
(22.45.41) Cartomante: [l'umore generale è di tensione anche se si scherza e parlano fra loro]
(22.46.37) Anthony Baldini: Dopo aver passato in rassegna tutti i miei compagni, comincio a pensare a quando ci toccherà sparare sui nostri nemici. Oramai ai morti mi ci sono abituato - in tutti i sensi. E' difficile trovare qualcosa che mi impressioni: sulla mia faccia si legge il peso dell'esperienza; ho visto e fatto cose terribili.
(22.47.31) Cartomante: Gli aerei poco per volta partano, il rombo dei motori è un sonoro al quale fate poco per volta abitudine mentre nel nero più totale vi alzate in volo. Il freddo provocato dall'altitudine sferza l'interno della carlinga, mitigato solo dal calore che trovate presso il vostro compagno in quanto siete ammassati all'interno della fusoliera
(22.48.51) Cartomante: il tempo passa per quelle che sembrano ore e ore mentre dai finestrini potete notare come state entrando in formazione con altri C-47 prima che l'aereo prenda una rotta ben definita e non salga più di quota. Il personale è silenzioso , c'è chi prega con un rosario in mano, chi guarda con sguardo vuoto davanti a sè, altri invece dormono appoggiando la testa alla fusoliera
(22.50.55) Cartomante: Tom ha un tic nervoso con le mani mentre gioca con il marchingegno che serve per farsi riconoscere una volta scesi in normandia, ha un suono metallico "CLICK ...... CLACK" mentre osserva anche lui un punto indefinito della fusoliera
(22.52.25) Cartomante: [Un punto della fusoliera vicino a Anthony]
(22.54.14) Roy Sikes: Lascio fare Tom. Ognuno ha bisogno di sfogare a modo suo lo stress. Io mi poggio e mi abbasso l'elmetto sulla faccia un po' per coprire gli occhi cullandomi col movimento dell'aereo.
(22.54.45) Roy Sikes: Penso un po' ai miei giù in america e alle partite del babbo.
(22.56.22) Anthony Baldini: Adesso il mio pensiero va al quaderno che ho preso con me per usarlo come diario di guerra: chissà cosa scriverò stasera...?
(22.58.45) Cartomante: Il tempo passa poi improvvisamente il cicalino di Tom si spezza con un rumore secco CRACK. Stupito lo guarda mentre gli rimane in mano, il viso stupito mentre una luce rossa a fianco del portellone d'uscita s'accende, il segnale che si è entrati a dieci minuti dalla zona di lancio. L'ufficiale in comando nota la luce e si alza ponendosi in mezzo alla carlinga
(22.59.04) Cartomante: con un movimento delle due mani fa segno ai soldati d'alzarsi "PERSONALE IN PIEDI!"
(22.59.51) Roy Sikes: Mi alzo in piedi senza esitazione rimettendo a posto l'elmetto.
(23.00.12) Roy Sikes: "E' il momento della verità." penso tra me e me.
(23.00.27) Anthony Baldini: Mi alzo lento ma deciso.
(23.02.25) Cartomante: l'ufficiale fa il segno del gancio sopra la sua testa che avete per la fune di vincolo "AGGANCIARE FUNE DI VINCOLO!"
(23.03.02) Cartomante: Tom si alza assieme a voi e si tiene dietro Anthony agganciando come gli altri la fune di vincolo. Anthony stesso può sentire il fiato nervoso di Tom sul collo.
(23.03.49) Anthony Baldini: Riconduco alla mente i ricordi del periodo di addestramento: potrei fare quell'operazione ad occhi chiuse, tante le volte che l'ho fatta di già.
(23.03.56) Roy Sikes: Eseguo l'ordine senza esitazione. "Esitare equivale a fallire" penso con calma.
(23.04.52) Cartomante: "CONTROLLO EQUIPAGGIAMENTO!" dice deciso l'ufficiale, mentre dal fondo si sente poco per volta il personale urlare l'assenso che l'equipaggiamento proprio e quello davanti fosse funzionante
(23.04.58) Anthony Baldini: Tra me e me è come se pensassi alla morte di Tom. La sua fugura mi fa tenerezza: mi dispiace che muoia così. Ma poi chi l'ha detto che morirà? Guardalo in faccia, Anthony: si fara ammazzare! Lo sai. Divento triste.
(23.05.43) Anthony Baldini: Controllo l'equipaggiamento.
(23.06.10) Cartomante: l'equipaggiamento è ok per Anthony
(23.06.25) Roy Sikes: Controllo per l'ennesima volta l'equipaggiamento. Getto un occhio per assicurarmi che Tom faccia lo stesso.
(23.06.47) Cartomante: Tom aveva già effettuato il check e per Roy sia il proprio che quello dell'uomo avanti a sè è corretto
(23.07.05) Cartomante: Si sente poi dopo qualche secondo un rumore di sottofondo come di un'esplosione attutita... poi un'altra... e un'altra ancora
(23.07.30) Cartomante: [chi ha ancora il filmato può farlo andare per avere un'idea di cosa stà succedendo]
(23.08.45) Anthony Baldini: [Visto.]
(23.08.48) Cartomante: un lampo riempie la fiancata sinistra dell'aereo che viene improvvisamente scosso da qualcosa che lo fa inclinare leggermente sulla destra facendovi sballottare senza possibilità di rimanere in piedi
(23.10.08) Cartomante: rumori di fischi riempiono l'aria fischiando minacciosi tutti attorno coprendo addirittura il rumore dei motori
(23.11.05) Anthony Baldini: 'Siamo nella merda fino al collo' penso tra me e me, tentando di tirarmi su, dopo essere caduto.
(23.11.58) Cartomante: l'aereo viene continuamente scosso i lampi riempiono il nero del cielo illuminando gli altri aerei. Anthony nel rialzarsi può vedere chiaramente un aereo essere colpito in pieno sull'ala che si spezza e cadere in fiamme verso il basso, mentre un inferno di fuoco ed esplosioni si espande nel cielo
(23.12.51) Anthony Baldini: 'Questo è l'inferno, ragazzi miei; altro che i soliti discorsi da predica'.
(23.12.59) Cartomante: "COSA CAZZO STIAMO ASPETTANDO!? ANDIAMO ANDIAMO!!!"

"NON VOGLIO CREPARE QUI DENTRO AVANTI!!!"

le voci di alcuni dei vostri compagni si spargono nella fusoliera mentre gli scossoni a volte violenti a volte meno
(23.13.04) Roy Sikes: Non dico nulla e mi concentro su quello che facevamo in addestramento.
(23.13.44) Anthony Baldini: 'Là fuori sarà anche peggio' - penso - 'non sarà un modo per salvarsi'.
(23.14.25) Anthony Baldini: Mi preparo con la mente al lancio. Intanto prego che Dio non faccia colpire il nostro aereo.
(23.14.42) Anthony Baldini: E prego per la vita di Tom: l'agnello finito nel deserto dei leoni.
(23.15.40) Cartomante: Uno scossone violento vi schiaccia con forza verso il basso, Roy e Anthony possono vedere il corpo del loro ufficiale scomparire improvvisamente davanti a loro mentre la sezione della coda comincia a staccarsi. I compagni davanti a Roy cadono ai fianchi della carlinga improvvisamente , uno si mette a urlare prima di svanire nel nero illuminato dalle esplosioni con la gamba tranciata
(23.16.23) Cartomante: lo stridere del metallo vi penetra nelle orecchie, nel cervello, mentre le urla dei compagni feriti o di quelli vicini alla cabina di pilotaggio cominciano a farsi sentire
(23.18.36) Roy Sikes: Resto scioccato. Mi aggrappo al cavo forte.
(23.18.52) Roy Sikes: [una prova di paura?]
(23.19.10) Cartomante: [quello che volevo fare]
(23.19.32) Anthony Baldini: Come è inutile la vita! Sono spariti tutti nel nulla nel giro di pochi istanti. Ho visto cose terribili. Chissà che dopo la morte non ci sia davvero qualcos'altro
(23.19.33) Anthony Baldini: .
(23.24.31) Cartomante: Roy nel vedere la scena dei propri compagni rimane impietrito inizialmente, quando poi la carlinga si stacca e sente la forza del vento coglierlo fa solo ciò che gli viene più naturale fare, getta all'esterno con un balzo scomparendo nel vuoto del cielo
(23.24.51) Cartomante: Anthony invece riesce a mantenere il suo sangue freddo
(23.25.19) Anthony Baldini: [Sono molto difficile da impressionare, purtroppo.]
(23.26.06) Roy Sikes: [Tom?]
(23.28.01) Cartomante: tom preso dal terrore urla a Anthony di lanciarsi mentre la forza di gravità comincia a tirare verso il basso l'aereo, mentre l'aria comincia a sollevarvi e l'orizzonte sparire verso il basso
(23.28.44) Anthony Baldini: Mi lascio persuadere dal disperato invito di Tom: prima di lanciarmi mi faccio il segno della croce. Dio è con noi! Dio è con noi!
(23.29.05) Cartomante: Appena uscite dalla fusoliera
(23.30.10) Cartomante: il vento sferza contro di voi, mentre la fune di vincolo attiva il paracadute che si apre sopra le vostre teste e vi strattona con violenza verso l'alto frenando la folle caduta verso il terreno, il cielo attorno a voi è pieno di traccianti e d'esplosioni, vedete anche centinaia d'altri apracadutisti, alcuni che cadono rapidamente verso il suolo
(23.30.16) Cartomante: altri invece che manovrano per trovare una zona d'atterraggio
(23.30.36) Cartomante: altri invece vengono presi di mira dalle mitragliere e vengono fatti a pezzi
(23.31.15) Cartomante: il freddo dell'aria in quota vi punge ancora di più il volto
(23.31.55) Anthony Baldini: "Così va la vita" mormoro. La frese che dico spesso quando vedo la gente morire, specialmente se senza senso.
(23.32.53) Anthony Baldini: [Citazione da "Mattatoio n. 5", Kurt Vonnegut.]
(23.35.00) Roy Sikes: [io dove sono?]
(23.35.13) Roy Sikes: [mi riprendo dall'attacco di panico?]
(23.35.48) Cartomante: [dopo che il paracadute si apre e inizi a scendere ti riprendi dal panico, la caduta dolce del paracadute sembra calmarti un attimo anche se sei in mezzo a quell'inferno]
(23.37.47) Cartomante: Roy trova un punto d'atterraggio nei pressi di una delle poche strisce di terra libere dagli acquitrini che infestano la Normandia, a poca distanza (un cinquanta metri) atterrano anche Anthony e Tom
(23.39.31) Anthony Baldini: Appena giungo a terra vedo di liberarmi dal cordame del paracadute e vedo in che condizioni è Tom.
(23.40.17) Anthony Baldini: Intanto penso a cosa prevede la missione dopo l'atterraggio.
(23.40.33) Roy Sikes: Mi libero subito del paracadute come da addestramento e mi guardo in torno per accertarmi di potermi muovere senza essere visto.
(23.40.51) Cartomante: Tom è caduto malamente e si è ingarbugliato a una gamba col cordame del paracadute [Roy scopre d'aver perso il tascapane con la mina antiuomo e il tascapane delle granate]
(23.42.07) Anthony Baldini: Mi avvicino a Tom e gli dico: "Sta' fermo! Vedo di liberarti io con la baionetta"
(23.42.08) Anthony Baldini: .
(23.42.22) Cartomante: A Roy sembra che la zona attorno sia libera anche se in lontananza si possono sentire i colpi di un cannone contraereo sparare [anche Roy nota d'aver perso il tascapane con le granate e quello della mina antiuomo]
(23.42.44) Anthony Baldini: Sembra che stia riponendo tutta la fiducia nel successo della guerra nelle azioni del povero e sperduto Tom. Per me penso che lui si assurto al rango di simbolo positivo.
(23.42.52) Cartomante: Tom "Dannazione lo sapevo" dice a bassa voce mentre cerca d'estrarre anche lui la baionetta ma senza riuscirci
(23.43.27) Cartomante: Anthony dopo poco riesce a strappare i fili che ingarbugliano Tom e il paracadute, preso da una folata di vento, vola via sparendo nel buio
(23.43.33) Anthony Baldini: "Stai calmo: è andata fin troppo bene ad essere arrivati fin quaggiù vivi e vegeti".
(23.44.03) Cartomante: "gli altri ? dove sono gli altri? Roy dov'è?!" chiede a bassa voce mentre si guarda attorno "cazzo c'è una contraerea qui vicino!"
(23.44.07) Roy Sikes: Mi muovo veloce ma basso verso Anthony e Tom.
(23.44.36) Anthony Baldini: Non rispondo a Tom: penso a cosa prevede la missione ora. [Cosa dobbiamo fare?]
(23.45.03) Cartomante: [per tutti, la parola d'ordine all'epoca delle operazioni per potersi riconoscere era la seguente. Chi chiedeva l'identificazione diceva FLASH e chi sentiva doveva rispondere THUNDER. Questo perchè i tedeschi avevano difficoltà di pronuncia con le parole inglesi sudette]
(23.45.39) Roy Sikes: quando sto per raggiungerli rallento e gli dico "Flash!".
(23.45.58) Cartomante: [la missione del vostro gruppo prevedeva d'arrivare nei pressi della città di Vire e bloccare la via a nord per il raggiungimento della costa]
(23.46.10) Roy Sikes: penso a quanto sarebbe ironico se mi facessero fuori...
(23.46.19) Anthony Baldini: Mi interrompo nel mio stato di stasi, attendo qualche istante, rispondo "Thunder! Thunder!", due volte, come ad assicurarmi di essere capito.
(23.46.30) Cartomante: Tom sentendo una voce prende d'istinto il fucile puntandolo nel buio
(23.47.04) Anthony Baldini: Seguo l'esempio di Tom, risistemo la baionetta ed imbraccio il fucile come si deve.
(23.47.22) Anthony Baldini: Intanto guardo il nuovo arrivato che si è correttamente identificato.
(23.47.35) Cartomante: "Era la voce di Roy?" chiede a Anthony mentre tiene il fucile puntato verso dov'è venuta la voce
(23.48.05) Anthony Baldini: "La voce di chi?" dico stringendo gli occhi come per sentire meglio tra il frastuono dei boati e delle esplosioni.
(23.48.45) Roy Sikes: ripeto "Flash!" ma resto nascosto per non farmi sparare.
(23.49.16) Anthony Baldini: Rispondo "Thunder!". Che i tedeschi abbiano imparato a pronuciare le due parole e ci stiano tendendo un agguato?
(23.49.48) Anthony Baldini: 'Chi è nell'ombra?' - mi chiedo - 'Chi è nell'ombra che parla?'
(23.50.19) Cartomante: "E' Roy" dice come se si fosse liberato da un peso "Roy sei tu?!" chiede a bassa voce Tom ma per farsi sentire
(23.51.18) Roy Sikes: "Perspicaci! se esco fuori non mi sparate vero?" dico ironico e un pizzico sarcastico.
(23.51.47) Cartomante: Tom osserva Anthony e sorride un attimo, sembra che il nervosismo gli sia passato
(23.51.54) Anthony Baldini: "Non è un gioco" rispondo forse anche troppo serio.
(23.52.06) Anthony Baldini: Rivolto ad entrambi.
(23.52.57) Roy Sikes: Esco fuori tenendo le mani in vista in modo da non sembrare pericoloso e mi avvicino.
(23.53.49) Cartomante: L'arma contraerea smette di sparare e si sente in sottofondo una voce urlare ad alta voce, lontana e leggermente attutita "Schneller Gott Dammit! Wir müssen die Munition neu laden und zu, jenen Flächen zu schießen beginnen!"
(23.53.50) Roy Sikes: "Cazzo! Credevo di morire..." dico realizzando improvvisamente cosa era accaduto poco fa.
(23.55.04) Anthony Baldini: "Devono aver finito le munizioni" commento, con la faccia di uno che la sa lunga. "Ci conviene approfittarne per raggiungere l'obiettivo".
(23.55.35) Roy Sikes: Osservo intorno preoccupato tengo il fucile tra le mani. "Mettiamoci in marcia!" dico per non pensare al pericolo che stiamo correndo.
(23.56.25) Cartomante: "Penso che sia meglio muoversi quando ricominciano a sparare ... o avete intenzione d'attaccarli ?" chiede Tom mentre è accovacciato col fucile imbracciato e si guarda attorno guardingo
(23.56.54) Anthony Baldini: [La missione cosa prevede?]
(23.58.15) Cartomante: [come detto poc'anzi : [la missione del vostro gruppo prevedeva d'arrivare nei pressi della città di Vire e bloccare la via a nord per il raggiungimento della costa]
(23.58.59) Roy Sikes: Capendo che Tom ha ragione mi siedo.
(23.59.22) Anthony Baldini: "No, negativo" rispondo. "Dobbiamo seguire la missione". Comincio a cercare la mappa per capire qual è la strada giusta per arrivare a Vire da dove siamo noi.
(23.59.29) Anthony Baldini: [Sempre che abbia una mappa.]
(24/02/2008 0.00.32) Roy Sikes: approfitto per riposare sapendo che ci sarà molto da camminare.
(0.00.47) Cartomante: Anthony quando cerca scopre che il tascapane della mappa non è più presente, ciò che rimane sono solo dei brandelli di dov'era agganciata
(0.02.21) Anthony Baldini: "Cazz-!", mi scappa. "Non ho più la mappa: il tascapane è andato a farsi benedire".
(0.02.52) Anthony Baldini: E mi metto a sedere a gambe incrociate col fucile appoggiato per terra e sorretto su una spalla, mentre penso al da farsi.
(0.04.07) Cartomante: "Già dovremmo andare a Vire... però dove diamine è ?" corruccia la fronte mentre dopo alcuni secondi la contraerea ricomincia a sparare coi traccianti che sfrecciano nel cielo. Tom si volta verso di voi e fa un segno eloquente di mettersi in piedi
(0.04.56) Anthony Baldini: Mi alzo in piedi pensando ancora. [Non è che mi ricordo più o meno com'era fatta la mappa? O dove siamo adesso?]
(0.05.12) Cartomante: [vediamo]
(0.06.23) Cartomante: oh eccome se lo ricordi, la mappa è stampata sul tuo cervello come se ce l'avessi davanti agli occhi, però non hai punti di riferimento e non sai dove vi trovate esattamente. Tecnicamente doverste trovarvi a sud est a due ore di marcia da Vire
(0.07.01) Anthony Baldini: [E se seguissi il fiume? Cadendo col paracadute non ho visto se è alla mia destra o sinistra?]
(0.07.15) Roy Sikes: Mi alzo senza dire una parola.
(0.07.41) Cartomante: [non è un fiume. Durante il 1944 la campagna della Normandia era stata fatta allagare dai tedeschi per evitare azioni come queste, solo che non tutta la campagna era allagata ovviamente]
(0.07.48) Roy Sikes: Ho un po' di apprensione per via della faccenda della mappa.
(0.08.28) Cartomante: Tom comincia a muoversi in una direzione stando accucciato e facendo attenzione ai propri movimento tentando di sfruttare alberi e cespugli per farsi da scudo e occultamento
(0.09.44) Anthony Baldini: "Ehi, tu!" chiamo Tom. "Dove sta andando?" dico a Roy.
(0.10.33) Roy Sikes: "Non so..." Raggiungo Tom rapido. "Dove vai? dobbiamo stare uniti finché non sappiamo dove andare!"
(0.11.18) Cartomante: Tom guarda Roy "Scusate pensavo che.... andasse bene questa direzione" anche al buio si vede che arrossisce leggermente per la vergogna
(0.11.21) Anthony Baldini: 'Sono d'accordo', penso.
(0.11.56) Anthony Baldini: [Sono d'accordo sullo stare insieme.]
(0.12.43) Anthony Baldini: "La direzione giusta è questa, secondo me" ed indico quella che penso essere la direzione giusta [prima non l'ho capito da quello che mi hai detto.
(0.12.45) Anthony Baldini: ]
(0.13.17) Anthony Baldini: "Dovremmo essere a due ore circa da Vire".
(0.14.19) Cartomante: [non sai dove siete, ma la mappa ce l'hai presente in testa, se trovi dei punti di riferimento sai dove andare]
(0.14.29) Cartomante: tom fa un cenno d'assenso nel sentirvi ed è pronto a seguirvi
(0.14.52) Anthony Baldini: "Aspettate, però: meglio esserne sicuri".
(0.15.23) Anthony Baldini: "Proviamo a cercare qualche punto di riferimento sul quale orientarci". [La contraerea nemica non va bene, vero?]
(0.15.50) Cartomante: [assolutamente no]
(0.16.15) Anthony Baldini: Mi guardo intorno e vedo se trovo qualche cosa che vada bene per orientarsi: boschi, tralicci ecc.
(0.16.16) Cartomante: "Io gradirei lasciare questo punto, se qualcuno ci ha visto ci verranno a cercare cazzo" dice Tom a bassa voce guardando Anthony
(0.16.23) Roy Sikes: Attendo con ansia che anthony capisca dove andare ma mantengo lo stato di allerta.
(0.16.40) Roy Sikes: Annuisco alle parole di Tom
(0.16.47) Anthony Baldini: Annuisco, perché so che ha ragione. "Meglio muoverci da qui". Intanto continuo la mia ricerca.
(0.16.57) Roy Sikes: "Ha ragione. per ora una direzione vale l'altra."
(0.17.33) Cartomante: "Allora andiamo, appena troviamo dei punti di riferimento potremo orientarci" si guarda attorno la presa nervosa sul fucile
(0.18.00) Roy Sikes: Lascio decidere Anthony la direzione. Gli spetta come leader.
(0.18.02) Anthony Baldini: "Sta bene", imbraccio il fucile ed indico la direzione che 'a naso' avevo indicato prima.
(0.18.33) Cartomante: Stando attenti a dove mettete i piedi e in modalità stealth vi allontanate dal vostro punto d'atterraggio dirigendovi verso la direzione indicata da Anthony
(0.18.37) Anthony Baldini: Prendo a marciare verso di là, facendo attenzione a strisciare, occultarmi dietro siepi, alberi e quant'altro.
(0.20.46) Cartomante: non incontrate nessun tedesco e nessun americano, la campagna è silenziosa, rotta soltanto dal rumore di qualche contraerea prima che anche quelle cessino di sparare. Dopo un'ora di cammino nel buio, riuscite a intravedere una casa all'orizzonte dalla quale si dipana un sentiero ciottolato con ai lati delle siepi
(0.21.06) Anthony Baldini: [Che ore saranno, più o meno? A che ore è iniziata l'operazione?]
(0.21.35) Cartomante: [l'operazione è iniziata nelle prime ore della mattina ovvero le 2/3 ora sono le 4 del mattino]
(0.21.48) Anthony Baldini: Alla vista della strada dico: "Forse ho ricordato bene, anche se seguire la strada può essere pericoloso".
(0.22.38) Anthony Baldini: Intanto penso a quando arriveremo a Vire e penso tra me e me che là potrò finalmente concedermi una sigaretta. Ma so che dovrò tenere duro, perché fremo già ora.
(0.22.49) Roy Sikes: guardo se ci sono indicazioni stradali che facciano capire dove siamo.
(0.23.19) Anthony Baldini: Intanto mi guardo intorno, per vedere se qualcuno ci ha avvistati.
(0.24.54) Cartomante: Roy guardandosi attorno non nota nessun cartello stradale ma vede delle ombre aggirarsi nei pressi della casa, vicine a un albero

Anthony invece non nota nulla, la zona è sgombra
(0.26.17) Anthony Baldini: "Sembra che non ci abbia seguito nessuno" avviso gli altri.
(0.26.51) Roy Sikes: "Psss.! la casa laggiù! mi è sembrato di percepire un movimento sospetto." dico a voce bassa.
(0.27.27) Anthony Baldini: Mi abbasso improvvisamente. "Dove?" sussurro, e guardo in quella direzione per avere conferma dei suoi timori.
(0.27.29) Roy Sikes: "vicino all'albero!" indico.
(0.27.44) Cartomante: Tom sentendo Roy si mette in allerta e punta il fucile verso il punto indicato da Roy mentre si mette in una posizione più coperta
(0.28.14) Roy Sikes: Mi nascondo anch'io.
(0.28.26) Cartomante: La casa e al centro di un piccolo cortile (due piani), il sentiero entra nel giardino grazie a un cancellino di legno al momento aperto.
(0.28.39) Anthony Baldini: [Si vedono? Si capisce chi sono? Tedeschi, civili, soldati?]
(0.29.12) Cartomante: [non notate ancora bene cosa sono, il buio impedisce]
(0.29.29) Cartomante: Roy e tom si nascondono
(0.29.48) Anthony Baldini: Seguo il loro esempio: non vorrei essere avvistato come un uccello padulo.
(0.30.10) Roy Sikes: "che facciamo, signore?" chiedo ad Anthony.
(0.30.33) Cartomante: "Schauen Sie, wie dieses, das... diesen Rucken gestorben wird, eine Offensive dann tun?" si sente
(0.30.39) Anthony Baldini: [Ma che grado ho?]
(0.31.16) Cartomante: [siete tutti soldati, ma Roy ti ha eletto se non ho capito male, a capo squadra]
(0.31.48) Roy Sikes: [hai capito bene :D ]
(0.32.14) Anthony Baldini: "Ma che signore?" dico io. "Comunque sembrano tedeschi".
(0.32.42) Anthony Baldini: "Meglio evitare scontri a fuoco prima di raggiungere la meta: potremmo far saltare tutta la missione".
(0.33.06) Cartomante: L'altra ombra risponde "Läßt es allein ihn ist tot, was würde Sie tun, wenn andere Sachen von einem toten Körper Ihres Freunds stehlen würden?" mentre la prima ombra si sposta più vicina all'albero e comincia a frugare qualcosa che è agganciato sullo stesso
(0.33.26) Roy Sikes: "Giusto!" dico a bassa voce.
(0.33.47) Roy Sikes: Ho un po' il timore che possano vederci.
(0.34.20) Anthony Baldini: Io aspetterei che se ne rientrassero per poi passare, visto che passare mentre sono fuori è molto rischioso.
(0.34.30) Anthony Baldini: Intanto osservo cosa diamine combinano.
(0.34.48) Cartomante: "Was ist das?" la seconda ombra si volta improvvisamente verso di voi mentre potete notare che sposta lo sguardo come allarmata, potete vedere senza problemi che imbraccia un fucile
(0.35.26) Anthony Baldini: "Siamo nella merda" sussurro. Mi abbasso ancora di più e miro col fucile il tedesco.
(0.35.33) Roy Sikes: mi abbasso di più cercando di nascondermi.
(0.35.33) Anthony Baldini: Non si sa mai che ci sia da sparare
(0.35.50) Cartomante: "Cazzo..." mormora a bassa voce Tom mentre cerca di sistemare la mira per poi gettare uno sguardo ai compagni come per sapere cosa fare
(0.35.59) Cartomante: //come per chiedere cosa fare
(0.36.06) Anthony Baldini: voglio essere sicuro di prenderlo. Fino ad ora ho sempre lottato per salvare la vita altrui: ora mi tocca uccidere.
(0.36.10) Anthony Baldini: Così va la vita.
(0.36.58) Anthony Baldini: "Sta giu", sussurro a Tom, sperando che faccia in fretta e che non si faccia ammazzare per nulla.
(0.37.04) Cartomante: Una folata di vento sposta un attimo la fronda di un albero e i raggi della luna fanno intravedere il corpo di un paracadutista morto appeso all'albero ove l'altra ombra sta frugando nelle sue tasche
(0.37.17) Cartomante: Tom s'abbassa cercando di nascondersi
(0.37.44) Anthony Baldini: I Tedeschi frugano nei corpi degli Alleati morti: così va la vita.
(0.38.04) Anthony Baldini: Gli Alleati frugano nei corpi dei Tedeschi morti: così va la vita.
(0.38.26) Roy Sikes: Non sono sorpreso. Nemmeno tanto infastidito. Forse intristito.
(0.38.55) Cartomante: "ACHTUNG!!! AMERIKANER!!!"
(0.39.14) Anthony Baldini: Se l'ho mirato, questo è il momento di sparargli!
(0.39.25) Anthony Baldini: Ci hanno beccati e non staranno a vedere.
(0.39.47) Anthony Baldini: Peccato che abbia una mira veramente schifosa.
(0.39.55) Roy Sikes: Mi affaccio e cerco di prendere la mira velocemente verso quello che ci ha visto.
(0.40.19) Anthony Baldini: Sono un medico, d'altra parte, non un assassino.
(0.41.14) Anthony Baldini: La gente sembra interessante anche da morta. A volte mi è capitato di parlare con delle salme. Sono meglio dei vivi, per certi aspetti: loro si che ti ascoltano veramente. La loro è la voce dell'oblio, la voce della morte. Impossibile non rimanerne affascinati.
(0.42.14) Cartomante: [Ordine d'azione



Roy Sikes

Anthony Baldini

Crucchi

Tom]
(0.43.22) Roy Sikes: [Sparo mirando al crucco che ci ha visti]
(0.43.46) Cartomante: [un colpo, più colpi ?]
(0.44.12) Roy Sikes: [un colpo che è più che sufficiente col garand]
(0.44.32) Cartomante: [ok]
(0.46.16) Cartomante: Roy apre il fuoco per primo col proprio Garand sparando verso il crucco che stà cercando di mettersi in mira, il colpo va a vuoto colpendo il corpo dell'americano deceduto attaccato all'albero
(0.47.04) Cartomante: [Anthony tocca a te, apri il fuoco una o più volte ?]
(0.47.24) Anthony Baldini: [Una sola volta, contro il tedesco che stavo mirando: quello che ci ha visti.]
(0.47.57) Cartomante: [ok]
(0.49.10) Anthony Baldini: Premo il grilletto mentre spero, come Achille, di profondarlo all'inferno insieme ai cani. Io, Anthony Baldini, uccisore di figli di madri. Che figlio di puttana!
(0.50.08) Cartomante: Mentre miri il tedesco per aprire il fuoco, ti rendi conto che non avevi levato la sicura dall'arma [perdi l'azione per un fumble]
(0.50.36) Anthony Baldini: Ma per ora resto solo un figlio di puttana alquanto coglione...
(0.50.48) Cartomante: Tom apre il fuoco anche lui e manca il bersaglio
(0.50.59) Cartomante: +//errore Tom è per ultimo pardon
(0.53.31) Cartomante: Il tedesco apre il fuoco verso Tom che viene colpito alla spalla destra ed emette un grido di dolore mentre cade a terra
(0.53.49) Cartomante: L'altro tedesco invece impugna la propria arma
(0.54.04) Roy Sikes: "merda!!" dico vedendo cosa accade a tom.
(0.54.12) Cartomante: [Roy tocca a te]
(0.54.20) Anthony Baldini: 'Cazzo!' penso. Spero che sia stato un colpo di striscio. Lo spero per Tom, ma anche per me: altrimenti il mio simbolo se ne andrebbe a farsi benedire.
(0.55.01) Roy Sikes: [faccio due azioni di sparo]
(0.55.23) Cartomante: [ok, ti ricordo che hai ancora 7 colpi nel caricatore e che devi attendere di finire tutti i colpi prima di tornare a sparare]
(0.55.33) Cartomante: [a ricaricare pardon, idem per Anthony]
(0.55.52) Anthony Baldini: [Ok, ma io ne ho ancora 8.]
(0.56.44) Roy Sikes: [lo so. entrambi i colpi li faccio con penalità di 3]
(0.56.49) Cartomante: [no Dan, hai sparato, il Garand porta 8 colpi, ne hai usato uno quindi sei a 7]
(0.57.11) Anthony Baldini: [Ma non avevo la sicura? Ho sparato lo stesso?]
(0.57.22) Cartomante: [scusa.... sferzami violentemente -_-]
(0.57.41) Anthony Baldini: [Niente, era solo che non capivo.]
(0.57.48) Roy Sikes: [mannò dai]
(0.59.21) Cartomante: Roy apre il fuoco rapidamente con due colpi mirando al tedesco che li aveva scorti per primo. Il primo colpo lo raggiunge alla gamba destra e urla di dolore
(0.59.54) Cartomante: [il secondo colpo è un successo critico, cosa desideri fare Roy? estrarre due arcani maggiori o aumentare il danno inferto ?]
(1.01.06) Roy Sikes: [arcani maggiori]
(1.01.15) Cartomante: [va bene]
(1.01.43) Roy Sikes: [per dan: significa che posso scegliere tra due punti colpiti]
(1.02.02) Cartomante: [L'APPESO oppure LA RUOTA DELLA FORTUNA quale scegli Roy ?]
(1.03.09) Anthony Baldini: [Ah, capisco. In effetti non capivo.]
(1.03.16) Roy Sikes: [quella che crea maggior danno ovviamente :D ]
(1.03.35) Cartomante: [immagino quindi la ruota della fortuna]
(1.03.36) Roy Sikes: [inquesto caso non faccio prigionieri]
(1.03.47) Cartomante: [2 danni di base all'inguine]
(1.04.25) Roy Sikes: [ok ]
(1.05.32) Cartomante: Il tedesco al secondo colpo si piega indietro mentre con un rantolo colpisce il terreno e non si muove più, il corpo viene scosso convulsamente da qualche ultimo spasmo e lamento prima di cessare di muoversi
(1.05.50) Anthony Baldini: Così va la vita.
(1.05.58) Cartomante: [Anthony Baldini it's your turn]
(1.06.21) Anthony Baldini: [Sparo una sola volta verso il superstite prima che lui possa fare altrettanto.]
(1.06.55) Anthony Baldini: Stavolta spero di essere un po' più Achille. [Era pure bisessuale...]
(1.07.38) Cartomante: il colpo detona ma colpisce il riparo di pietra dietro il quale si è riparato il tedesco
(1.07.43) Cartomante: [turno del tedesco]
(1.08.16) Anthony Baldini: Penso che alle volte mi piacerebbe violare le leggi di impenetrabilità dei corpi. In tutti i sensi.
(1.09.46) Cartomante: Il tedesco sbuca fuori dalla propria postazione e punta verso Anthony detonando un colpo urlando qualcosa in tedesco.

Anthony sente qualcosa sbatterlo violentemente a terra mentre qualcosa di caldo comincia a colare dalla spalla macchiando l'uniforme [colpito alla spalla destra 3 pti danno]
(1.10.30) Anthony Baldini: "Argh!" urlo dal dolore. 'Ecco la punizione di Dio che giunge su di me'.
(1.10.48) Cartomante: [turno di Tom]
(1.11.06) Cartomante: Tom si alza e mira stringendo i denti verso il tedesco ma non colpisce
(1.11.08) Cartomante: [turno di Roy]
(1.11.45) Roy Sikes: Sono preoccupato per i miei compagni. Ma non posso deconcentrarmi. Prendo la mira per colpire anche il secondo.
(1.11.54) Roy Sikes: [colpo singolo]
(1.11.58) Cartomante: [ok]
(1.12.48) Cartomante: [La fortuna sembra arriderti quest'oggi Roy, un altro successo critico -che culo- cosa decidi ? due ARCANI MAGGIORI o AUMENTO DEL DANNO ?]
(1.13.40) Roy Sikes: [due arcani maggiori stavolta col lo scopo di renderlo inoffensivo prima di tutto]
(1.14.38) Cartomante: [INNAMORATO o LA TORRE, scelgo quello con più danno immagino]
(1.15.53) Roy Sikes: [devo vedere cosa colpisco. vorrei almeno prendergli il braccio altrimenti più danno]
(1.16.34) Cartomante: [colpisci o la testa o il cuore]
(1.17.06) Roy Sikes: [direi cuore e non se ne parla più]
(1.17.10) Cartomante: [ok]
(1.17.39) Cartomante: Il colpo che detona colpisce in pieno il petto del tedesco che molla l'arma e cade all'indietro con un sonoro tonfo
(1.17.58) Cartomante: si riescono a sentire dei rantoli provenire dalla sua postazione
(1.20.16) Roy Sikes: guardo un scondo bene che non ci siano altre minaccie. "Come state?" chiedo agli altri.
(1.20.25) Cartomante: Non ti sembra che vi siano altre minacce
(1.20.57) Cartomante: Tom si tocca la spalla e stringe i denti "Un colpo di striscio... cazzo fa male comunque" la divisa in quel punto è intrisa di sangue
(1.21.07) Anthony Baldini: "Ah!" esclamo, mentre provo a controllarmi la ferita, nel tentativo di diagnosticare l'entità del danno per poi procedere alla medicazione.
(1.21.35) Anthony Baldini: Chissà che tutti quegli studi in università non servano davvero anche in guerra?
(1.22.13) Cartomante: Il colpo ti ha colpito alla spalla, la ferita di per sè non è molto grave ma capisci che devi fasciarla e disinfettarla per evitare un'infezione
(1.23.33) Anthony Baldini: Comincio a rovistare lentamente tra le mie cose per cercare i medicamenti.
(1.23.58) Anthony Baldini: Ogni tanto mi scappa qualche lamento di dolore, anche se perlopiù tento di tenermeli.
(1.25.15) Cartomante: è difficle riuscire ad applicare una fasciatura alla spalla senza l'aiuto di qualcuno
(1.25.33) Cartomante: però riesci a disinfettare la ferita, vedi che il proietto ha perforato un punto di solo carne, una vera fortuna
(1.25.42) Roy Sikes: Non so bene cosa fare...lì per lì...poi mi avvicino a loro. "Dobbiamo andarcene da qui".
(1.26.27) Anthony Baldini: "Aspettate: dobbiamo andare a vederli" dico, la morte mi affascina troppo. Il ghigno sulle loro facce...
(1.26.41) Roy Sikes: "Aspetta... ti fascio io" prendo il kit di pronto soccorso e applico la fasciatura. "Tom stai all'erta mentre mi occupo di lui."
(1.26.44) Anthony Baldini: "Dobbiamo assicurarci che siano morti" dico, come a giustificarmi".
(1.26.58) Cartomante: Tom fa un cenno d'assenso mentre si mette di guardia
(1.27.12) Cartomante: [francesco , accendi un cero domattina , un altro asso]
(1.27.52) Anthony Baldini: "Grazie" dico a Roy a malincuore. "Si fa fatica a medicarsi da soli".
(1.27.55) Cartomante: Roy riesce a fasciare la ferita di Anthony senza problemi
(1.28.35) Anthony Baldini: "Tom, tu come stai", gli dico, "con la tua ferita?"
(1.29.00) Roy Sikes: [lolz]
(1.29.20) Cartomante: "E' una cosa da niente" mormora mentre rimane a guardare attorno a lui facendo la guardia "brucia un po' ma non è niente"
(1.29.39) Cartomante: "Vediamo d'andarcene di qui, se c'erano altri con loro hanno sicuramente sentito degli spari non credete?!"
(1.29.51) Anthony Baldini: "Se vuoi gli do un'occhiata: studiavo da medico in America".
(1.30.30) Roy Sikes: [ ragazzi si sta facendo una certa e domani mi alzo presto. arriviamo ad un punto e chiudiamo la seduta se per voi sta bene]
(1.30.48) Anthony Baldini: [Certo, stavo per dirlo anche io.]
(1.30.56) Cartomante: [volevo chiudere qui anche io comunque non preocucpatevi]]
(1.31.31) Cartomante: [direi che possiamo mettere la pausa qui per il momento, non c'è nulla in ballo d'importante]
(1.31.32) Roy Sikes: "Concordo anch'io. Vediamo di levare il culo da qui!" annuisco e imbraccio il fucile che non mi ha tradito.
(1.32.23) Anthony Baldini: "Già", dico scontento. Avrei voluto vedere il ghigno della morte sulle loro facce.