46a SESSIONE :: Dalla padella alla brace ::

Tempio di Sargonnas, Majetag 01 Reapember 422 AC (Solinari calante 9, Lunitari nuova 7, Nuitari crescente 1)

Sorprendentemente, nel giro di pochissimi attimi di scontro, Terevalis riesce ad avere la meglio su Wyrmstrider, lasciandolo mortalmente ferito; dopodiché intima a Xiggart di curarlo, ed il chierico lo fa senza esitazioni. Non è stato un gesto di carità, ma semplicemente un atto dettato dalla necessità di dare l'alternativa "Sottomettiti o muori!" - motto dei Cavalieri di Neraka - al generale draconico, che sceglie di morire con dignità, trapassato dalla dragonlance abissale del Silvanesti. Subito Terevalis prende il comando dell'esercito dei goblin, comandando di fare prigionieri i suoi ex "compagni"; Cassandra subito si oppone, rivendicando la libertà sua e del gruppo e proponendo all'elfo di rimanere, in cambio della libertà dei suoi compagni, ma egli rifiuta, potendo avere sia lei che i suoi compagni. Al contrario egli le dice che se vuole può sfidarlo a duello a sua volta, come lui ha fatto con Wyrmstrider, e lei accetta, nonostante il parere contrario dei suoi amici. Questi ultimi vengono privati - non senza difficoltà da parte dei nuovi soldati dell'elfo, specie nel caso di Silverwolf - del loro equipaggiamento e condotti alle prigioni, con le mani legate ed imbavagliati. Nel frattempo si svolge il duello, dall'esito semiscontato, tra il generale dei Cavalieri di Neraka e la (relativamente) giovane druida che, sconfitta facilmente, viene fatta prigioniera e portata nelle stanze di Xiggart, per tenerla separata dai suoi compagni.
Nel frattempo nelle prigioni si svolgono delle scene di indisciplina da parte dei prigionieri, specie Arlens e Silverwolf, contro i quali vengono presi drastici provvedimenti, imbavagliando e stordendo senza vie di mezzo. Anche l'aquila di Cassandra dà dei problemi ai carcerieri, riuscendo quasi a liberare le mani di Ulfgar, ma alla fine viene catturata. Ad Ottava veglia discendente, 15 (14:15) cominciano gli "interrogatori" (in realtà delle vere e proprie torture) dei membri del party, che vengono prelevati a forza dalle prigioni, per essere portati nell'ex anticamera della tesoreria, lasciati alle cure di Terevalis che vuole sapere i reali motivi della loro presenza là. La prima ad essere presa è Iori, nonostante la resistenza di Silverwolf - che rivela tutto quello che sa e che si può dire, non vedendoci nulla di segreto e compromettente per le sorti del gruppo - che viene torturata, nonostante tutto, per il semplice piacere nell'infliggere il dolore provato da Terevalis. Tocca poi ad Ulfgar, che rivela tranquillamente ciò che può e non viene torturato, in virtù del suo rango di sacerdote di Reorx. Lo stesso avviene per Rhaegar, trattato con una venatura di quasi rispetto. Tragor viene torturato e lasciato in fin di vita, forse senza neanche avergli fatto una domanda, solo per il fatto di essere uno schifoso goblin. Arlens e Silverwolf vengono torturati più pesantemente degli altri, per via del fatto che entrambi sono stati odiosi con Terevalis. Tuttavia il generale elfo raggiunge con tutti un accordo molto forzato: siccome i loro scopi coincidono, il party e l'elfo si alleeranno per liberare la città nanica di Garnet-Thax; il Cavaliere di Neraka terrà solo la monaca Iori come ostaggio, per assicurarsi che nessuno tenti un voltafaccia.
Cassandra viene lasciata per ultima (ormai è Undicesima veglia discendente,30 - le 17:30), poiché Terevalis da lei non vuole una semplice alleanza: vuole che lei si unisca - sia sentimentalmente, che militarmente che carnalmente - con lui per condividere un dominio assieme; ma lei si rifiuta categoricamente, dicendo che ella si batte per la libertà, considerandola il bene supremo di ognuno e che le azioni del Cavaliere sono, in ogni momento, un affronto a tale ideale. A questo punto l'elfo minaccia di uccidere Ali d'Argento, l'aquila di Cassadra, se questa non gli si concederà. Cassandra è combattuta dentro di sé, indecisa sul da farsi. Quale sarà la sua scelta?

:: ESPERIENZA :: Arlens (2168), Cassandra (2335), Iori (2215), Rhaegar (2215), Silverwolf (2235), Terevalis (5457), Tragor (2236), Ulfgar (2195)