Capitolo II

21/08/2007 21.19.26 Storyteller Ardal O'Riley Jodie viene portata in infermeria
21/08/2007 21.19.35 Storyteller Ardal O'Riley Ardal cosa fa?
21/08/2007 21.20.16 Storyteller Ardal O'Riley a causa degli eventi trascorsi le lezioni per la giornata vengono sospese
21/08/2007 21.20.29 Ardal O'Riley Storyteller <Ayame ha mentito. Sì, insomma, ha coperto la cosa. Come mai l'avrà fatto? mi chiedo>
21/08/2007 21.20.37 Ardal O'Riley Storyteller <che ore sono?>
21/08/2007 21.21.19 Storyteller Ardal O'Riley primo pomeriggio, dopo ora di pranzo. circa le due e mezza
21/08/2007 21.21.54 Ardal O'Riley Storyteller <Ayame è vicino a me? E Jodi è stata portata all'ospedale?>
21/08/2007 21.21.56 Storyteller Ardal O'Riley ma Ardal si sente come se avesse perso il tempo dopo ciò che è successo in uno stato di dormiveglia
21/08/2007 21.22.30 Storyteller Ardal O'Riley Ayame osserva fuori dalla finestra con aria pensierosa
21/08/2007 21.22.51 Ardal O'Riley Storyteller <Guardo l'orologio incredulo. Come è possibile! Pensavo che fosse passato molto più tempo. Mi tocco la fronte come se mi sentissi la febbre. Cosa diavolo è successo prima?!>
21/08/2007 21.22.56 Storyteller Ardal O'Riley siete in corridoio e altri studenti si attardano a raccogliere le loro cose con calma
21/08/2007 21.23.31 Ardal O'Riley Storyteller <Mi avvicino ad Ayame e le sussurro in un orecchio> Ayame, come mai hai mentito riguardo a quello che è successo a Jodi?
21/08/2007 21.23.47 Ardal O'Riley Storyteller [o Jodie, non ricordo]
21/08/2007 21.24.00 Storyteller Ardal O'Riley [jodie]
21/08/2007 21.24.33 Storyteller Ardal O'Riley "Non era necessario farlo..." dice ayame senza voltarsi
21/08/2007 21.24.48 Storyteller Ardal O'Riley "Dire la verità"
21/08/2007 21.25.00 Storyteller Ardal O'Riley aggiunge dopo un attimo di esitazione
21/08/2007 21.25.30 Ardal O'Riley Storyteller Hmm, per me va bene così: non voglio che vada nei casini, non prima di aver chiarito la faccenda tra noi, almeno.
21/08/2007 21.25.38 Ardal O'Riley Storyteller Hai la patente, per caso?
21/08/2007 21.25.53 Ardal O'Riley Storyteller Se le lezioni sono sospese ti andrebbe di andare all'ospedale a vedere come sta?
21/08/2007 21.26.55 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si gira verso Ardal seria in volto. "ha cercato di ammazzarti...vuoi davvero andarci?"
21/08/2007 21.27.52 Ardal O'Riley Storyteller Certo! Ora che è in ospedale posso ucciderla più facilmente. Se aspetto che si rimetta farò sicuramente più fatica, non credi?
21/08/2007 21.28.13 Ardal O'Riley Storyteller <Aspetto qualche secondo prima di scoppiare a ridere. Battuta poco felice, ma non sempre mi riescono bene>.
21/08/2007 21.28.44 Storyteller Ardal O'Riley Ayame è scioccata da quella affermazione, si rilassa solo quando ardal si mette a ridere
21/08/2007 21.29.00 Storyteller Ardal O'Riley sembra lo abbia preso sul serio lì per lì
21/08/2007 21.29.22 Ardal O'Riley Storyteller La verità è che non sembrava lei. Anche se ha cercato di uccidermi, questo non fa che accrescere la mia curiosità e la mia voglia di sapere cosa le sia preso. Ecco perché voglio andarci.
21/08/2007 21.30.51 Storyteller Ardal O'Riley Ayame guarda Ardal come se volesse penetrarlo con il suo sguardo. Se ne sta poggiata di schiena alla finestra con le braccia incrociate.
21/08/2007 21.31.21 Storyteller Ardal O'Riley "Potrebbe essere meglio non saperlo." dice
21/08/2007 21.32.26 Ardal O'Riley Storyteller <La guardo meravigliato: che anche lei sappia qualcosa di quell'oscura figura... Prendo la bottiglia d'acqua dalla mia borsa per vedere se era solo un'allucinazione o c'è dentro davvero qualche strana entità.>
21/08/2007 21.33.14 Storyteller Ardal O'Riley la bottiglia sembra vuota
21/08/2007 21.33.49 Storyteller Ardal O'Riley poi all'improvviso qualcosa si affaccia al bordo ma scompare subito: due occhi malvagi.
21/08/2007 21.34.14 Ardal O'Riley Storyteller <Se non fosse che ho i nervi saldi sarei schizzato a tre metri da quella cazzo di bottiglia.>
21/08/2007 21.34.36 Ardal O'Riley Storyteller <La rimetto frettolosamente a posto. Non era un'allucinazione.>
21/08/2007 21.34.51 Storyteller Ardal O'Riley Ayame osserva la scena come se non capisse
21/08/2007 21.34.53 Ardal O'Riley Storyteller Ayame, sei criptica. Cosa intendi dire?
21/08/2007 21.35.58 Storyteller Ardal O'Riley "La verità è una cosa che tutti cercano ma nessuno vuole. A volte è più facile e meglio tirare dritto senza farsi coinvolgere"
21/08/2007 21.36.27 Storyteller Ardal O'Riley "non credo si riprenderà da quello stato. Meglio non pensarci più."
21/08/2007 21.36.44 Storyteller Ardal O'Riley Ayame abbassa lo sguardo e sembra preoccupata.
21/08/2007 21.37.57 Ardal O'Riley Storyteller <La guardo sorpreso> Già, ma senza verità non credo che valga la pena di vivere. Pensavo che la morale orientale fosse un pochettino più stoica nei confronti delle prove da affrontare <dico provocatoriamente, cercando di colpire al cuore per persuaderla.>
21/08/2007 21.39.03 Ardal O'Riley Storyteller <Poi riprendo> E comunque i problemi non scompaiono se ci si passa sopra. In questo modo gli si dà solo un'occasione in più per colpirti alle spalle.
21/08/2007 21.39.43 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sospira.
21/08/2007 21.40.02 Storyteller Ardal O'Riley "E va bene... Dai andiamo."
21/08/2007 21.40.44 Ardal O'Riley Storyteller <"Bene!" penso tra me e me> Perfetto! Ti pagherò un gelato o un cinema, uno di questi giorni.
21/08/2007 21.41.30 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sorride divertita a quella affermazione. Ha di nuovo un'espressione serena e gioviale
21/08/2007 21.42.35 Ardal O'Riley Storyteller <Nel frattempo lascio la mia indole giocosa e penso, tra me e me, a come fare per sistemare quello spirito che ho nella bottiglia. Forse avevo letto qualche cosa da qualche parte... ma un problema alla volta: prima sistemiamo l'equivoco con Jodie. Sorrido di rimando ad Ayame> Ti seguo.
21/08/2007 21.43.39 Storyteller Ardal O'Riley Ayame prende le sue cose dall'armadietto e due caschi da moto.
21/08/2007 21.44.04 Ardal O'Riley Storyteller <La guardo galvanizzato> Hai la moto?!
21/08/2007 21.44.47 Storyteller Ardal O'Riley Ardal e ayame escono in cortile. "Certo. questi mica sono per bellezza, sai?" e lancia un casco ad Ardal.
21/08/2007 21.45.23 Ardal O'Riley Storyteller <Lo prendo al volo> Sai come si direbbe in Irlanda in questi casi? "It's a ficata"!
21/08/2007 21.45.43 Ardal O'Riley Storyteller <Continuo a seguirla, indossando il casco nel frattempo.>
21/08/2007 21.46.38 Storyteller Ardal O'Riley "E' un regalo del babbo." dice sorridendo. Arrivano ad una moto sportiva. Ayame si mette un giacchetto nella borsa laterale della moto.
21/08/2007 21.47.08 Storyteller Ardal O'Riley Monta sopra e avvia. "monta su!"
21/08/2007 21.47.27 Ardal O'Riley Storyteller E che babbo! La borsa dove la metto?
21/08/2007 21.48.17 Storyteller Ardal O'Riley "Nella borsa laterale: è abbastanza capiente"
21/08/2007 21.49.02 Ardal O'Riley Storyteller Bene <e ce la metto. Poi salgo sulla moto e mi aggrappo ad Ayame, senza apparente imbarazzo. Sono un marpione e so il fatto mio.>
21/08/2007 21.50.56 Storyteller Ardal O'Riley "Pronto?"
21/08/2007 21.51.10 Storyteller Ardal O'Riley senza attendere conferma Ayame parte a razzo
21/08/2007 21.51.21 Ardal O'Riley Storyteller Sono nato pronto <dico, copiando la celebre battuta di tutti i B movie in circolazione.>
21/08/2007 21.52.10 Ardal O'Riley Storyteller <Penso tra me e me: " Non solo ha una moto e delle tette enormi, ma è pure spericolata nell'usarla. Mitica 'sta donna!">
21/08/2007 21.53.30 Storyteller Ardal O'Riley Nel giro di dieci minuti schivando macchine e superandole rapidamente Ardal e Ayame arrivano nel parcheggio dell'ospedale
21/08/2007 21.54.01 Ardal O'Riley Storyteller <Se non fossi troppo alla mano e senza pensieri probabilmente me la sarei fatta sotto.>
21/08/2007 21.54.42 Storyteller Ardal O'Riley "Eccoci arrivati..." Ayame smonta dalla moto e si toglie il casco.
21/08/2007 21.55.25 Ardal O'Riley Storyteller <La imito> Molto bene. Ora dobbiamo fare in modo di cercarla. Jodie Blake si chiama. Speriamo che ce la facciano vedere.
21/08/2007 21.55.48 Storyteller Ardal O'Riley Ayame osserva Ardal. "Sei un duro non ti sei lamentato nemmeno un pochino."
21/08/2007 21.55.55 Storyteller Ardal O'Riley sorride ad Ardal
21/08/2007 21.56.15 Ardal O'Riley Storyteller Mal che vada userò uno dei miei potenti trucchi Jedi <dico scherzosamente. Poi metto le mani in posizione, tentando di emulare Obi Wan Kenobi> "Questi non sono i droidi che state cercando" <e rido.>
21/08/2007 21.57.06 Ardal O'Riley Storyteller <Le rispondo> Mi piacciono le moto, ed anche le ragazze che le guidano bene.
21/08/2007 21.57.52 Storyteller Ardal O'Riley "wow! immagino che tu non lo dica a tutte!" Ayame arrossisce un poco.
21/08/2007 21.58.10 Storyteller Ardal O'Riley "Andiamo dai!" aggiunge subito dopo
21/08/2007 21.58.19 Ardal O'Riley Storyteller Solo a quelle che hanno una moto e che la guidano bene. Quindi praticamente a nessuna.
21/08/2007 21.58.51 Ardal O'Riley Storyteller <La seguo verso l'ingresso dell'ospedale.>
21/08/2007 21.59.27 Storyteller Ardal O'Riley Ayame ride mentre entra in ospedale. assume un tono serio un passo dopo dell'ingresso
21/08/2007 21.59.46 Storyteller Ardal O'Riley l'ospedale sembra pieno di gente in attesa
21/08/2007 22.00.04 Ardal O'Riley Storyteller <Anche io mi faccio serio, anche se la tentazione di fare lo stupido alla "reception" mi balena per un attimo.>
21/08/2007 22.00.06 Storyteller Ardal O'Riley Ayame avvicina l'infermiera alla reception
21/08/2007 22.00.30 Ardal O'Riley Storyteller <"Bene!" penso "ci pensa lei".>
21/08/2007 22.01.05 Storyteller Ardal O'Riley si appoggia al bancone e simula un'espressione triste e irresistibilmente tenera.
21/08/2007 22.01.29 Storyteller Ardal O'Riley Ardal si accorge subito che c'è qualcosa di strano
21/08/2007 22.01.50 Ardal O'Riley Storyteller <La osservo. Questa ragazza è pericolosa: è già una volta che mente alla perfezione ed eccola una seconda. Con quello strano alone, poi...>
21/08/2007 22.02.06 Storyteller Ardal O'Riley l'infermiera la osserva subito ignorando un'altra donna sopraggiunta lì vicino.
21/08/2007 22.02.57 Storyteller Ardal O'Riley "Povera ragazza..." dice l'infermiera intristita con tono compassionevole.
21/08/2007 22.03.23 Ardal O'Riley Storyteller <Che paraculo! Ma meglio così, se servirà a farci entrare.>
21/08/2007 22.03.57 Storyteller Ardal O'Riley "Mi perdoni signorina...Sto cercando la mia amica del cuore che è ricoverata qui...Jodie blake."
21/08/2007 22.04.30 Storyteller Ardal O'Riley "io...io..." Ayame distoglie lo sguardo triste.
21/08/2007 22.05.13 Ardal O'Riley Storyteller <Se c'è una macchinetta per le bibite vado a prendere una coca cola, continuando ad osservare la scena.>
21/08/2007 22.05.33 Storyteller Ardal O'Riley "Povera cara...Blake?...Sì...è in rianimazione..." l'infermiera fornisce istruzione dettagliate su come raggiungere jodie
21/08/2007 22.06.52 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si dirige come da istruzioni verso dove si trova jodie prendendo per mano Ardal.
21/08/2007 22.07.16 Ardal O'Riley Storyteller [ma la coca l'ho trovata? va bene anche una bottiglietta d'acqua]
21/08/2007 22.08.35 Storyteller Ardal O'Riley [sì trovata]
21/08/2007 22.08.45 Ardal O'Riley Storyteller <Un poco stupito per la sua presa di iniziativa le dico, porgendole la bibita, stando attento a non farmi sentire> Gli Oscar li avevano appena finiti. Sei così brava a mentire anche quando parli con me?
21/08/2007 22.09.29 Storyteller Ardal O'Riley Quando parlava all'infermiera le reazioni di qest'ultima erano innaturali
21/08/2007 22.09.59 Storyteller Ardal O'Riley Ardal istintivamente sa che è avvenuto qualcosa di innaturale.
21/08/2007 22.10.01 Ardal O'Riley Storyteller Oppure sei una Jedi in incognito? <dico scherzosamente, ma non troppo.>
21/08/2007 22.10.42 Storyteller Ardal O'Riley "Chissà forse le ricordavo la nipote che adora." dice Ayame sorridendo.
21/08/2007 22.11.01 Ardal O'Riley Storyteller <"Non credo" penso tra me e me.>
21/08/2007 22.11.20 Storyteller Ardal O'Riley "non mi piace mentire, ma a volte è necessario. Non lo faccio per abitudine se è questo che intendi." dice poi seriamente.
21/08/2007 22.11.26 Ardal O'Riley Storyteller Allora? Dove si trova Miss Blake?
21/08/2007 22.12.11 Ardal O'Riley Storyteller Già, a volte è necessario. La verità tende sempre a venire a galla, l'importante è che ce lo ricordiamo ogni volta che mentiamo.
21/08/2007 22.12.38 Ardal O'Riley Storyteller Come mai mi hai preso per mano?
21/08/2007 22.12.50 Ardal O'Riley Storyteller <dico quasi distattamente>
21/08/2007 22.12.58 Ardal O'Riley Storyteller <in realtà maliziosamente>
21/08/2007 22.13.28 Storyteller Ardal O'Riley Ayame lascia andare la mano repentinamente. "era per scena."
21/08/2007 22.14.01 Ardal O'Riley Storyteller Ah, capisco.
21/08/2007 22.14.19 Storyteller Ardal O'Riley "A proposito... perché Corvin mi fissa insistentemente?" dice poco prima di arrivare alla porta indicata dalla infermiera.
21/08/2007 22.14.51 Ardal O'Riley Storyteller Potrei darti una risposta tutta al maschile, ma non credo che sia né educata né carina.
21/08/2007 22.15.08 Ardal O'Riley Storyteller Evidentemente non è gay <soggiungo sorridendo.>
21/08/2007 22.15.36 Ardal O'Riley Storyteller <In realtà prendo nota della cosa. Corvin non mi sembra un tipo stupido e sicuramente è molto inquietante.>
21/08/2007 22.16.42 Storyteller Ardal O'Riley "Io lo trovo inquietante. Non mostra spesso emozioni, come se nulla lo scuotesse. è da quando è qui che mi fissa." Ayame sembra rabbrividire.
21/08/2007 22.17.25 Ardal O'Riley Storyteller Potrebbe anche essere una specie di maniaco, per quello che ne so. Lo terrò d'occhio, non temere.
21/08/2007 22.17.49 Ardal O'Riley Storyteller <Anche questo è molto interessante.>
21/08/2007 22.18.20 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si ferma sulla porta
21/08/2007 22.18.52 Storyteller Ardal O'Riley "Grazie." Ayame guarda Ardal con gratitudine
21/08/2007 22.18.59 Ardal O'Riley Storyteller Dai entriamo? [domanda: la mia borsa è con me?]
21/08/2007 22.19.18 Ardal O'Riley Storyteller E di cosa? Sei tu che mi hai salvato la vita e mi hai regalato un'emozionante viaggio in moto.
21/08/2007 22.19.45 Storyteller Ardal O'Riley [se l'hai presa, sì. ritengo di sì poiché non 'era motivo per non farlo]
21/08/2007 22.20.16 Ardal O'Riley Storyteller [Ok, allora è con me, perché in effetti non c'era motivo per lasciarla là.]
21/08/2007 22.20.42 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sorride. alza le mani. "vai tu. nel caso se ti strozza grida che la stendo." sorride ironica
21/08/2007 22.20.45 Ardal O'Riley Storyteller <Apro la porta facendo cavallerescamente segno ad Ayame di entrare.>
21/08/2007 22.21.10 Ardal O'Riley Storyteller <Sorrido di rimando>
21/08/2007 22.21.33 Ardal O'Riley Storyteller No, stavolta preferisco cedere l'onore a qualcun altro.
21/08/2007 22.21.59 Ardal O'Riley Storyteller Nel caso userò la .44 Magnum che porto sempre con me
21/08/2007 22.22.17 Ardal O'Riley Storyteller <Ovviamente scherzo.>
21/08/2007 22.23.21 Storyteller Ardal O'Riley mentre Ardal dice questo si accorge che dentro c'è già qualcuno vicino al letto nella stanza.
21/08/2007 22.23.41 Ardal O'Riley Storyteller <Osservo chi è.>
21/08/2007 22.25.21 Storyteller Ardal O'Riley è il professor Jenkins che sta in piedi a fianco del letto col cuscino fra le mani sulla faccia di jodie.
21/08/2007 22.25.39 Storyteller Ardal O'Riley lo sta spingendo sulla faccia di jodie per soffocarla
21/08/2007 22.25.44 Ardal O'Riley Storyteller Ehm ehm!
21/08/2007 22.25.47 Storyteller Ardal O'Riley lei non sembra reagire affatto
21/08/2007 22.25.51 Ardal O'Riley Storyteller Cosa sta facendo?
21/08/2007 22.26.04 Ardal O'Riley Storyteller <Faccio segno ad Ayame di entrare>
21/08/2007 22.26.07 Storyteller Ardal O'Riley Il professore si gira
21/08/2007 22.26.23 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si fa avanti pronta a scattare
21/08/2007 22.27.11 Storyteller Ardal O'Riley ayame da un rapidissimo colpo di piede al professore scagliandolo per terra
21/08/2007 22.27.16 Ardal O'Riley Storyteller Professore, sono stupito di vederla qua. Come mai se posso chiederglielo? Ed in quella posa imbarazzante.
21/08/2007 22.27.47 Ardal O'Riley Storyteller <Non faccio a tempo a parlare che Ayame mi sorprende. Noncurante della sorte dell'uomo mi avvicino a Jodie per soccorrerla.>
21/08/2007 22.27.55 Ardal O'Riley Storyteller [Respira ancora?]
21/08/2007 22.28.18 Ardal O'Riley Storyteller [Accidenti! Potevo avere medicina 3. lol]
21/08/2007 22.28.38 Storyteller Ardal O'Riley [sembra di no ma da pochissimo]
21/08/2007 22.29.12 Storyteller Ardal O'Riley la macchina a cui è collegata sta or ora dando segnali di allarme
21/08/2007 22.29.28 Ardal O'Riley Storyteller <Provo a praticarle il massaggio cardiaco e le respirazione artificiale.>
21/08/2007 22.29.41 Ardal O'Riley Storyteller [Immagino di non essere ancora cosciente dei miei poteri...]
21/08/2007 22.30.11 Ardal O'Riley Storyteller Ayame chiama un infermiere! <grido>
21/08/2007 22.30.25 Storyteller Ardal O'Riley invece istintivamente Ardal può rianimare jodie con life
21/08/2007 22.30.53 Ardal O'Riley Storyteller [Ah, perché aspettare allora?]
21/08/2007 22.31.04 Storyteller Ardal O'Riley gli tornano in mente le pratiche di cui ha letto e ritiene cdavvero che possano funzionare
21/08/2007 22.31.55 Ardal O'Riley Storyteller <Le respiro in bocca, non come a praticare la respirazione artificiale, ma in un modo più occulto e misterico>
21/08/2007 22.31.57 Storyteller Ardal O'Riley ci crede come se fossero verità a lui rivelate solo adesso e con lo stesso animo di una persona che dopo aver guardato una complessa formula matematica improvvisamente ne comprende il significato e l'uso
21/08/2007 22.32.07 Ardal O'Riley Storyteller [Spero che sia efficacemente drammatico.]
21/08/2007 22.33.30 Ardal O'Riley Storyteller [Capisco.]
21/08/2007 22.34.08 Storyteller Ardal O'Riley Un fluido fuoriesce dalla bocca di Ardal fino a quella di Jodie.
21/08/2007 22.34.24 Storyteller Ardal O'Riley un fluido gassoso scuro e denso
21/08/2007 22.34.34 Ardal O'Riley Storyteller [Domanda sulle regole: ma per usare gli effetti sugli altri non ci vuole Corrispondenza a 1?]
21/08/2007 22.34.44 Storyteller Ardal O'Riley no
21/08/2007 22.35.02 Storyteller Ardal O'Riley [basta vederli o almeno sapere che ci sono]
21/08/2007 22.35.18 Ardal O'Riley Storyteller [Ah, ok. Anche questo non lo sapevo.]
21/08/2007 22.35.31 Storyteller Ardal O'Riley [con corrispondence colpisci qualcuno dall'altro lato del mondo]
21/08/2007 22.36.37 Storyteller Ardal O'Riley Jodie tossisce e poi riprende a respirare
21/08/2007 22.37.01 Storyteller Ardal O'Riley la macchina smette di dare allarme
21/08/2007 22.37.12 Ardal O'Riley Storyteller [Quello che mi chiedo è se il mio personaggio si sta rendendo conto di quello che è diventato: una specie di taumaturgo?
21/08/2007 22.37.13 Ardal O'Riley Storyteller ]
21/08/2007 22.37.38 Ardal O'Riley Storyteller <Mi giro per vedere come se la sta cavando Ayame col professore.>
21/08/2007 22.37.51 Storyteller Ardal O'Riley [Sì ormai può esserene consapevole. E' stato un suo atto di volontà]
21/08/2007 22.38.39 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sovrasta il professore che sta rialzandosi piano e guarda Ardal stupito.
21/08/2007 22.39.02 Storyteller Ardal O'Riley "Il soffio della vita?" dice il Prof. Jenkins.
21/08/2007 22.39.18 Ardal O'Riley Storyteller Cosa sta dicendo? Anzi, mi spieghi cosa stava facendo.
21/08/2007 22.39.53 Ardal O'Riley Storyteller Dalla posa in cui l'ho trovata non sembrava che avesse una semplice relazione extrascolastica con Jodie Blake.
21/08/2007 22.41.45 Storyteller Ardal O'Riley Sopraggiungono due infermieri di corsa che subito si assicurano che jodie stia bene.
21/08/2007 22.42.01 Storyteller Ardal O'Riley Il professore si rialza e scansa Ayame
21/08/2007 22.42.14 Ardal O'Riley Storyteller <Lancio un'occhiata da "non finisce qui" al professore.>
21/08/2007 22.42.43 Storyteller Ardal O'Riley "ne parliamo stasera alla biblioteca della scuola, Ardal!" dice serio uscendo a passo affrettato.
21/08/2007 22.43.26 Ardal O'Riley Storyteller <Guardo Ayame, come per dirle "lo lasciamo andare". Poi guardo gli infermieri come per dirle "o diciamo quello che stava facendo"?>
21/08/2007 22.45.31 Storyteller Ardal O'Riley Ayame scuote la testa silenziosamente.
21/08/2007 22.46.09 Storyteller Ardal O'Riley "per fortuna tutto bene. La ragazza sta benissimo. respiro regolare. Forse la macchina ha dei problemi. Meglio cambiargliela quanto prima."
21/08/2007 22.46.19 Ardal O'Riley Storyteller <Mi rimetto alla sua volontà.>
21/08/2007 22.46.19 Storyteller Ardal O'Riley dicono i due infermieri
21/08/2007 22.46.38 Ardal O'Riley Storyteller <Mi giro verso di loro> E' fuori pericolo, non è vero?
21/08/2007 22.46.51 Ardal O'Riley Storyteller Qual è la sua prognosi?
21/08/2007 22.48.13 Storyteller Ardal O'Riley "Sì per ora sì...non sappiamo se si risveglierà però..."
21/08/2007 22.48.34 Storyteller Ardal O'Riley "dovrete aspettare il responso del dottore...nel frattempo è meglio che andiate"
21/08/2007 22.48.41 Ardal O'Riley Storyteller <Penso tra me e me se io possa fare qualcosa per lei.>
21/08/2007 22.48.58 Ardal O'Riley Storyteller <Dico ad Ayame> Aspettiamo fuori.
21/08/2007 22.49.14 Ardal O'Riley Storyteller <E mi dirigo verso l'uscita.>
21/08/2007 22.50.38 Ardal O'Riley Storyteller <Aspetto Ayame per parlarle.>
21/08/2007 22.52.28 Storyteller Ardal O'Riley Ayame segue Ardal da vicino
21/08/2007 22.52.35 Storyteller Ardal O'Riley e lo raggiunge
21/08/2007 22.52.48 Ardal O'Riley Storyteller <Le dico sottovoce> Hai visto cosa stava facendo Jenkins?!
21/08/2007 22.53.20 Ardal O'Riley Storyteller Perché ci ha dato quell'appuntamento?
21/08/2007 22.53.40 Storyteller Ardal O'Riley vicino a loro passa un tipo sulla quarantina secco, con gli occhiali scuri. Abito grigio da impiegato. entra da Jodie.
21/08/2007 22.53.57 Ardal O'Riley Storyteller <Sarà suo padre, penso tra me e me.>
21/08/2007 22.54.55 Ardal O'Riley Storyteller Quanta gente vuole far del male a questa benedetta ragazza! <dico ad Ayame, stando attento a non farmi sentire dal signore appena passato.>
21/08/2007 22.55.09 Storyteller Ardal O'Riley Ayame osserva il tipo mentre passa vicino a loro ed entra nella stanza. "che cosa vuoi che ne sappia io?" dice scrollando le spalle ayame
21/08/2007 22.55.36 Ardal O'Riley Storyteller Erano domande retoriche più che altro.
21/08/2007 22.56.05 Storyteller Ardal O'Riley "Sarà la cattiveria...cmq è suo padre...lo riconosco" dice cinicamente Ayame
21/08/2007 22.56.58 Ardal O'Riley Storyteller Ayame, oggi stanno succedendo delle cose strane. Hai sentito la macchina a cui era attaccata Jodie? Secondo te come ha fatto a riprendere a respirare regolarmente?
21/08/2007 22.57.08 Ardal O'Riley Storyteller <Voglio vedere cosa mi risponde.>
21/08/2007 22.59.03 Ardal O'Riley Storyteller [Scusa devo andare ai servizi. Ci metterò un po'.]
21/08/2007 22.59.46 Storyteller Ardal O'Riley "sei stato tu! ti ho visto..." ayame si interrompe battendosi un pugno sulla testa come se avesse fatto un'idiozia.
21/08/2007 23.07.41 Ardal O'Riley Storyteller [Eccomi. Scusa ma stavo proprio male.]
21/08/2007 23.07.59 Storyteller Ardal O'Riley [figurati^^]
21/08/2007 23.08.03 Ardal O'Riley Storyteller <La guardo sbigottito> Cos'hai detto?!
21/08/2007 23.08.56 Storyteller Ardal O'Riley "niente!" dice ayame sorridendo e agitando le mani in segno di negazione.
21/08/2007 23.09.37 Ardal O'Riley Storyteller No no, tu hai detto "Sei stato tu! Ho visto"
21/08/2007 23.10.22 Ardal O'Riley Storyteller <La fisso con sguardo penetrante, come ad indagarle l'anima.>
21/08/2007 23.11.38 Storyteller Ardal O'Riley Ayame è a disagio e in difficoltà e fa un cenno di posticipare la discussione. Senza aspettare assenso da parte di Ardal si muove verso l'uscita dell'ospedale
21/08/2007 23.12.14 Ardal O'Riley Storyteller <"Forse è meglio così" penso tra me e me e la seguo.>
21/08/2007 23.13.20 Storyteller Ardal O'Riley Una volta fuori e vicino alla sua moto si rivolge ad Ardal. "Faresti meglio a lasciar perdere e far finta che non sia successo nulla." è serissima.
21/08/2007 23.14.32 Ardal O'Riley Storyteller Dalle mie parti dicono che i consigli sono fatti per non essere ascoltata, lo sai? <Anch'io sono abbastanza serio.> Perché secondo te dovrei far finta di nulla? Ormai ci sono troppo dentro, non credì?
21/08/2007 23.14.38 Ardal O'Riley Storyteller *credi
21/08/2007 23.15.10 Ardal O'Riley Storyteller Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare <"anche se questo non sembra per niente un gioco" aggiunga tra me e me.>
21/08/2007 23.15.19 Ardal O'Riley Storyteller *aggiungo
21/08/2007 23.16.32 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sospira. "Sapere la verità... non ti farà bene e non ti gioverà come non lo ha mai fatto a me..."
21/08/2007 23.17.34 Ardal O'Riley Storyteller A volte non basta chiudere gli occhi per non vedere le cose. Anzi, chi chiude gli occhi ha come risultato solo il fatto di andare a sbatterci contro. Per questo io gli occhi li voglio tenere bene aperti. E non solo gli occhi.
21/08/2007 23.18.32 Storyteller Ardal O'Riley "Non credo riuscirai a chiuderli più...io non ci riesco da una vita...che dico da più vite..."
21/08/2007 23.18.42 Storyteller Ardal O'Riley ayame si rattrista
21/08/2007 23.19.41 Ardal O'Riley Storyteller <Mi avvicino a lei e tento di consolarla, stringendola tra le braccia> Non l'hai mai visto Spider Man? "Ad un grande potere corrispondono grandi responsabilità" <dico paternalmente>.
21/08/2007 23.20.03 Ardal O'Riley Storyteller Esistono persone più sensibili, che sono dei geni, ma che soffrono più degli altri.
21/08/2007 23.20.12 Ardal O'Riley Storyteller Pensa ad Oscar Wilde: è il loro destino.
21/08/2007 23.20.49 Ardal O'Riley Storyteller Eppure segnano la storia, la incidono come una lastra di marmo. Io preferisco essere un'epigrafe di marmo, non un'onda dell'oceano.
21/08/2007 23.21.28 Storyteller Ardal O'Riley Ayame accetta l'abbraccio e lo ricambia.
21/08/2007 23.22.08 Ardal O'Riley Storyteller Non so cosa cazzo sia diventato, ma ho visto attorno a te un'aura strana. Un'aura che mi dice che non sono il solo.
21/08/2007 23.22.33 Ardal O'Riley Storyteller In più hai sentito cos'ha detto Jenkins? "Il soffio della vita" lo ha chiamato quello che ho fatto. Deve saperne qualcosa anche lui.
21/08/2007 23.22.57 Ardal O'Riley Storyteller E che dire di Jodie: maneggiava feticci vudù, non è da tutti.
21/08/2007 23.23.17 Ardal O'Riley Storyteller Come vedi siamo collegati l'un l'altro, come le mosche sulla tela del ragno.
21/08/2007 23.23.24 Ardal O'Riley Storyteller Io non ho intenzione di essere mangiato.
21/08/2007 23.23.56 Ardal O'Riley Storyteller Quindi vediamo di liberarci da questa tela appiccicosa. Ci sono troppe domande che aspettano una risposta, ed io odio essere paziente.
21/08/2007 23.24.25 Ardal O'Riley Storyteller Ah, ti ho parlato dell'ombra che mi porto appresso in una bottiglietta d'acqua?
21/08/2007 23.24.56 Ardal O'Riley Storyteller <Apro frettolosamente la borsa e ne estraggo la bambola vudù e la bottiglia/prigione.>
21/08/2007 23.25.02 Ardal O'Riley Storyteller <Gliele mostro.>
21/08/2007 23.25.37 Ardal O'Riley Storyteller <Un'idea mi balena per la testa: Jake.>
21/08/2007 23.25.46 Ardal O'Riley Storyteller Jake! <esclamo,
21/08/2007 23.25.49 Ardal O'Riley Storyteller >
21/08/2007 23.26.13 Ardal O'Riley Storyteller Anche lui si trova qui.
21/08/2007 23.26.47 Ardal O'Riley Storyteller Prima di andarcene dobbiamo andare a trovarlo. Forse posso aiutarlo. E' stata Jodie a ridurlo in quello stato. Dobbiamo riparare al suo errore.
21/08/2007 23.27.47 Ardal O'Riley Storyteller <Guardo Ayame per vedere la sua reazione ai due "reperti" ed alla mia proposta.>
21/08/2007 23.27.54 Storyteller Ardal O'Riley "forse riesci a guarirlo...ma dovrai pagare un prezzo se usi la magia, lo sai vero?" dice ayame seria.
21/08/2007 23.28.35 Ardal O'Riley Storyteller Sinceramente non lo sapevo. Ma sono disposto a pagarlo
21/08/2007 23.28.58 Ardal O'Riley Storyteller Almeno, sono disposto a pagarlo per aiutare una persona ferita da questa stessa magia.
21/08/2007 23.29.17 Ardal O'Riley Storyteller Non è una cosa naturale che uno venga ferito così senza ragione. Mi sento di dovere aiutarlo,
21/08/2007 23.30.10 Storyteller Ardal O'Riley Ayame osserva sorpresa Ardal. Quell'affermazione l'aveva colpita.
21/08/2007 23.30.40 Ardal O'Riley Storyteller [Quale affermazione?]
21/08/2007 23.31.36 Storyteller Ardal O'Riley [aiutare nonostante il prezzo da pagare] "La ragione c'è: odio. La magia ha molta potenza quando si odia" dice Ayame.
21/08/2007 23.32.11 Ardal O'Riley Storyteller Deve averne molta anche quando si ama <postulo, senza esitazione, come a cercare una conferma.>
21/08/2007 23.33.36 Storyteller Ardal O'Riley Ayame annuisce.
21/08/2007 23.33.51 Ardal O'Riley Storyteller Allora, mi aiuterai a cercare Jake?
21/08/2007 23.34.19 Ardal O'Riley Storyteller E' una crociata che sono disposto a combattere anche da solo, ma preferisco essere in compagnia.
21/08/2007 23.34.35 Ardal O'Riley Storyteller Mal comune, mezzo gaudio. Si dice così, no?
21/08/2007 23.35.50 Storyteller Ardal O'Riley Ayame sorride ma con maliconia "va bene. Ma non coinvolgiamoci tanto da farci ammazzare. In questa vita vorrei arrivare almeno alla maggiore età."
21/08/2007 23.37.11 Ardal O'Riley Storyteller <Sorrido un po' amaramente> In questa vita? Vuoi dire che ti reincarni?
21/08/2007 23.37.46 Storyteller Ardal O'Riley Ayame annuisce mentre si avvia di nuovo verso l'ingresso dell'ospedale.
21/08/2007 23.38.24 Ardal O'Riley Storyteller Cose da pazzi! <Mormoro tra me e me, ma non sufficientemente da non essere udito. La seguo.>
21/08/2007 23.39.46 Ardal O'Riley Storyteller Stavolta è meglio che parli io. La tipa ti ha già vista. Non vorrei che pensasse che la stiamo prendendo in giro.
21/08/2007 23.39.50 Storyteller Ardal O'Riley "So che molte cose ti sembreranno difficili e strane. Ora che hai aperto gli occhi puoi vedere e fare cose straordinarie che gli altri comuni esseri umani non vogliono ne vedere ne accettare" dice strada facendo ayame
21/08/2007 23.39.58 Ardal O'Riley Storyteller Sai per caso come fa di cognome Jake?
21/08/2007 23.40.37 Ardal O'Riley Storyteller <Annuisco alle parole di Ayame, ben consapevole che una volta messo piede sul palco bisogna recitare perlomeno fino a fine atto.>
21/08/2007 23.42.00 Storyteller Ardal O'Riley "Cooper... Non ti preoccupare per farci entrare userò il trucco di prima...avrai notate che era quasi una magia" dice ayame sorridendo divertita.
21/08/2007 23.42.33 Ardal O'Riley Storyteller Hmm, allora mi fido <dico, con un filo di preoccupazione.>
21/08/2007 23.43.27 Storyteller Ardal O'Riley In breve Ayame usa lo stesso stratagemma di prima e funziona anche se non efficacemente come prima.
21/08/2007 23.43.44 Storyteller Ardal O'Riley l'infermiera sembra restia anche se alla fine cede
21/08/2007 23.44.19 Ardal O'Riley Storyteller <Lezione numero 1: mai sopravvalutare i propri poteri. Annoto meticolosamente nella mia testa.>
21/08/2007 23.45.00 Ardal O'Riley Storyteller <Lezione numero 2: se puoi fare qualcosa senza la magia, falla. La magia ha un prezzo, come ha detto Ayame. Oggi ho imparato almeno due cose che sarà meglio non dimenticare.>
21/08/2007 23.46.13 Ardal O'Riley Storyteller [Io e Ayame andiamo da Jake?]
21/08/2007 23.46.36 Storyteller Ardal O'Riley Ardal e Ayame arrivano in stanza da Jake
21/08/2007 23.46.46 Storyteller Ardal O'Riley Jake ora è solo
21/08/2007 23.47.09 Storyteller Ardal O'Riley nel letto e privo di coscenza
21/08/2007 23.47.33 Ardal O'Riley Storyteller Molto bene <dico entrando ad Ayame.>
21/08/2007 23.47.58 Ardal O'Riley Storyteller Dimmi se arriva qualcuno <intanto controllo che non ci siano telecamere nella stanza o cose del genere.>
21/08/2007 23.49.39 Storyteller Ardal O'Riley nessuna telecamera
21/08/2007 23.49.40 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si apposta ma nessuno arriva
21/08/2007 23.50.16 Ardal O'Riley Storyteller <Faccio una cosa molto simile alla precedente. Squadra vincente non si cambia.>
21/08/2007 23.50.28 Storyteller Ardal O'Riley "conviene che ti sbrighi. queste cose attirano l'attenzione e non parlo solo delle persone comuni."
21/08/2007 23.51.44 Ardal O'Riley Storyteller <Ascolto il consiglio, e penso che dovrò chiederle a cosa alludeva.>
21/08/2007 23.53.15 Storyteller Ardal O'Riley Ardal ripete l'incantesimo di prima. Il fenomeno si ripete in modo simile. Ardal sente del freddo crescere dentro di sè. Un freddo che lo opprime. Dopo poco la sensazione passa.
21/08/2007 23.54.46 Storyteller Ardal O'Riley Jake si muove e sembra rilassarsi come se gli avessero tolto un peso enorme
21/08/2007 23.55.06 Ardal O'Riley Storyteller <Dopo essermi ripreso dalla sgradevole sensazione, mi rivolgo ad Ayame> Andiamo da qui. Ho sentito una butta sensazione. E' questo il prezzo al quale ti riferivi? Devo stare attento a non attirare l'attenzione di chi? <dico a voce bassa.>
21/08/2007 23.57.27 Storyteller Ardal O'Riley "Sì proprio quello. Prima di tornare a rifarlo dovrò insegnarti come evitare di portarne le conseguenze." dice Ayame prendendo per mano Ardal per invitarlo alla porta. Ayame si affretta all'uscita. Ardal riesce a sentire Jake che si sveglia con uno sbadiglio.
21/08/2007 23.58.34 Ardal O'Riley Storyteller Bene <le dico> anche perché non ho intenzione di rifarlo se non tra molto tempo.
21/08/2007 23.59.02 Ardal O'Riley Storyteller <Seguo Ayame.>
22/08/2007 0.00.07 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si affretta via dall'ospedale e insieme ad Ardal prendono la sua per fermarsi ad una pizzeria- gelateria vicino alla scuola.
22/08/2007 0.00.21 Storyteller Ardal O'Riley la sua moto intendevo ^^'
22/08/2007 0.01.33 Ardal O'Riley Storyteller <Ottima idea.>
22/08/2007 0.02.05 Ardal O'Riley Storyteller Permettimi di offrirti da mangiare <esordisco, con la faccia di uno che chiede ma non vuole sentirsi dire di no.>
22/08/2007 0.03.59 Storyteller Ardal O'Riley "perché no? me lo avevi promesso." Dice sorridente e gioviale
22/08/2007 0.04.31 Storyteller Ardal O'Riley il locale sta incominciando a riempirsi di studenti liceali
22/08/2007 0.04.45 Ardal O'Riley Storyteller Scegli quello che vuoi, io intanto chiamo mio padre per avvisarlo che stasera mi trattengo fuori. Non vorrei che si preoccupasse troppo.
22/08/2007 0.06.21 Ardal O'Riley Storyteller <E chiamo a casa, o mamma o padre che sia.>
22/08/2007 0.07.10 Storyteller Ardal O'Riley Ardal trova i suoi genitori tranquilli ma vogliono sapere che sta facendo.
22/08/2007 0.07.56 Ardal O'Riley Storyteller Mamma... sono fuori con una ragazza.
22/08/2007 0.08.28 Ardal O'Riley Storyteller Poi andiamo alla biblioteca della scuola ché un professore ci vuole parlare <in fondo è la verità.>
22/08/2007 0.08.30 Storyteller Ardal O'Riley a questa affermazione si rassicurano, anzi sono entusiasti
22/08/2007 0.12.17 Ardal O'Riley Storyteller <Li saluto e metto giù. Prendo una pizza e poi un gelato.>
22/08/2007 0.12.53 Storyteller Ardal O'Riley "Ardal, ti sei risvegliato... sai cosa significa questo?"
22/08/2007 0.13.11 Storyteller Ardal O'Riley dice ayame addentando un pezzo di pizza
22/08/2007 0.13.18 Storyteller Ardal O'Riley come se fosse naturale discuterne
22/08/2007 0.14.11 Ardal O'Riley Storyteller Ad esserne sincero per me è arabo, e faccio fatica a capire tutto quello che non sia inglese o antico irlandese <dico, con una punta d'ironia.>
22/08/2007 0.14.14 Ardal O'Riley Storyteller Spiegami tu.
22/08/2007 0.15.58 Storyteller Ardal O'Riley "significa che ora riesci a vedere le cose per come sono davvero. Le persone comuni sono chaimate in gergo dormienti perché vedono il mondo come una persona vive un sogno: non focalizza, non nota dettagli, non si chiede il perché."
22/08/2007 0.16.47 Ardal O'Riley Storyteller Non capisco. Queste cose le facevo anche prima di diventare... così. Anche se devo ammettere che ora vedo le cose come... come se fossero a quattro dimensioni.
22/08/2007 0.18.32 Storyteller Ardal O'Riley "prima potevi vederle ma le ignoravi. quando hai capito il perché e hai aperto la tua mente sei diventato un risvegliato. Hai afferrato una verità del mondo o di te stesso."
22/08/2007 0.19.30 Storyteller Ardal O'Riley "questa verità ti consente di cambiare la realtà che ti circonda: fare magia."
22/08/2007 0.19.49 Ardal O'Riley Storyteller Penso di aver capito. E' come quando ti fanno un indovinello e tu magari non lo indovini: quando ti rivelano la soluzione ti dai dello stupido e pensi a come mai tu non ci sia arrivato prima, perché la soluzione ti appariva così a portata di mano.
22/08/2007 0.20.09 Ardal O'Riley Storyteller Già, ma è "doloroso" a quanto pare.
22/08/2007 0.20.40 Ardal O'Riley Storyteller <Dico, con un certo cinismo. Anche se mi sento triste, non mi va di mostrarmi debole davanti ad Ayame.>
22/08/2007 0.20.52 Storyteller Ardal O'Riley "quello che chiami dolore viene chiamato Paradosso."
22/08/2007 0.21.35 Ardal O'Riley Storyteller <Ascolto interessato.>
22/08/2007 0.21.36 Storyteller Ardal O'Riley "Un paradosso avviene quando tu fai qualcosa perché sei in grado ma quel qualcosa è contrario a ciò che tutti credono possibile"
22/08/2007 0.22.35 Storyteller Ardal O'Riley "il paradosso è una forza: la reazione della realtà contro chi la spinge e la forza al suo volere"
22/08/2007 0.23.24 Ardal O'Riley Storyteller Una sorta di rinculo?
22/08/2007 0.23.28 Storyteller Ardal O'Riley "Ti chiederai chi decide cosa è possibile o meno?"
22/08/2007 0.23.36 Ardal O'Riley Storyteller Già...
22/08/2007 0.23.49 Storyteller Ardal O'Riley "sì esatto e può farti molto male"
22/08/2007 0.24.24 Storyteller Ardal O'Riley "Guardati intorno. La realtà è definita dalle persone che ti circondano"
22/08/2007 0.25.09 Ardal O'Riley Storyteller Sì: è vero. La realtà è definita dalle persone che ci circondano.
22/08/2007 0.25.37 Storyteller Ardal O'Riley "Ci sono dei principi universali, ovviamente. Ma se i tuoi compagni non credono nei poteri della taumaturgia, beh avrai difficoltà a farla funzionare. Come remare contro corrente"
22/08/2007 0.26.48 Storyteller Ardal O'Riley "Tu sai che funziona ed è reale e loro sanno che non esiste. Bang! un paradosso. Le vostre realtà collidono."
22/08/2007 0.26.49 Ardal O'Riley Storyteller Cosa vuol dire? Che devo spiegargli le cose che faccio?
22/08/2007 0.28.06 Storyteller Ardal O'Riley "pensi forse di riuscire a rovesciare un secolo di sviluppo tecnologico che nega la tua arte con una chiacchierata?"
22/08/2007 0.28.35 Ardal O'Riley Storyteller No, hai ragione.
22/08/2007 0.29.36 Storyteller Ardal O'Riley "con qualcuno puoi riuscirci. ma quei pochi non saranno mai sufficienti a cambiare le regole che sono definite dalla gente comune"
22/08/2007 0.29.56 Ardal O'Riley Storyteller Ma se gli fai vedere che è possibile, che è vero... <Mi avvicino e dico sottovoce> Perché la gente non crede a quello che facciamo? Voglio dire: se lo facessimo vedere ci crederebbero tutti, no?
22/08/2007 0.30.47 Storyteller Ardal O'Riley "Non puoi! C'è una guerra là fuori per decidere cosa è vero e cosa no...meglio stare nelle ombre"
22/08/2007 0.30.59 Ardal O'Riley Storyteller In che senso una guerra?
22/08/2007 0.31.30 Storyteller Ardal O'Riley "pensi sia un caso se il mondo è come lo conosci?"
22/08/2007 0.31.53 Storyteller Ardal O'Riley "Schiere di maghi che professano differenti arti si battono per la supremazia"
22/08/2007 0.32.10 Ardal O'Riley Storyteller Ayame, dopo oggi non penso più niente. Credo proprio che dovrò disimparare, un po' come Yuke Skywalker con Yoda.
22/08/2007 0.32.48 Ardal O'Riley Storyteller A quanto pare nemmeno tra chi ha un grande potere ed una grande conoscenza cose come la guerra riescono ad essere evitate.
22/08/2007 0.32.59 Ardal O'Riley Storyteller *luke
22/08/2007 0.33.04 Ardal O'Riley Storyteller *Luke
22/08/2007 0.33.31 Storyteller Ardal O'Riley "Fede, Spiritualismo, Arcana sono solo alcune delle discipline magiche in lotta per la verità"
22/08/2007 0.34.18 Ardal O'Riley Storyteller Insomma, la nostra vista è più lunga ma nemmeno noi vediamo la Verità.
22/08/2007 0.34.28 Ardal O'Riley Storyteller Ammesso che poi una verità ci sia.
22/08/2007 0.34.40 Ardal O'Riley Storyteller Se è vero che il mondo è fatto da come la gente crede che sia.
22/08/2007 0.35.01 Ardal O'Riley Storyteller Beh, allora potrebbero esserci anche centinaia di ipotetici mondi ed universi alternativi.
22/08/2007 0.36.31 Storyteller Ardal O'Riley "purtroppo questo è l'unico mondo che c'è. Ma non è sempre stato così."
22/08/2007 0.37.02 Storyteller Ardal O'Riley "Non è come te lo raccontano nei libri di storia"
22/08/2007 0.37.09 Ardal O'Riley Storyteller Beh, la merce che ci hanno dato sarà pur avariata, ma questo non vuol dire che non possa essere lavorata.
22/08/2007 0.37.22 Ardal O'Riley Storyteller Racconta: com'è in realtà?
22/08/2007 0.38.34 Storyteller Ardal O'Riley beh molte leggende sono state reali davvero. I draghi esistevano. la magia era più libera.
22/08/2007 0.39.15 Storyteller Ardal O'Riley Posso dirti che nell'antichità ero già alla ricerca della verità
22/08/2007 0.40.03 Storyteller Ardal O'Riley e che insieme ai miei fratelli praticavamo la perfezione della mente e del corpo alla ricerca di Akasha, il primo pensiero umano.
22/08/2007 0.41.04 Storyteller Ardal O'Riley Le cose che sono considerate esagerazioni cinematografiche erano alla portata delle arti marziali di praticanti dotati e dediti
22/08/2007 0.42.02 Ardal O'Riley Storyteller <Nella mia mente si apre un cielo rimasto cupo per molto tempo. A questa notizia ora so che tutte le fiabe che leggevo da bambino sui Tuatha de Danaan e sui loro antichi nemici, i Fomori, potrebbero essere vere. Anzi sicuramente lo sono.>
22/08/2007 0.42.27 Ardal O'Riley Storyteller Quello che mi racconti è molto interessante.
22/08/2007 0.42.50 Storyteller Ardal O'Riley Le cose cominciarono a cambiare
22/08/2007 0.42.52 Ardal O'Riley Storyteller [Io ricordo qualcosa delle mie "vite passate" o per me è arabo?]
22/08/2007 0.43.16 Storyteller Ardal O'Riley quando ci accorgemmo che la nostra non era l'unica arte possibile
22/08/2007 0.43.58 Storyteller Ardal O'Riley [per ora no ma hai il potenziale dato che hai dream]
22/08/2007 0.44.07 Ardal O'Riley Storyteller [ah, capisco]
22/08/2007 0.44.18 Storyteller Ardal O'Riley incontrammo maghi che rendevano possibile l'impossibile usando marchingegni
22/08/2007 0.44.52 Ardal O'Riley Storyteller Oggetti magici? <dico sottovoce, come se fosse una cosa di cui vergognarsi.>
22/08/2007 0.45.02 Storyteller Ardal O'Riley il loro approccio antitetico al nostro
22/08/2007 0.45.19 Storyteller Ardal O'Riley e fu subito conflitto
22/08/2007 0.45.33 Storyteller Ardal O'Riley sì una sorta
22/08/2007 0.46.03 Ardal O'Riley Storyteller Ed è molto differente come approccio? Non si tratta pur sempre di magia. Tu stessa hai detto che ci sono molte vie per praticarla.
22/08/2007 0.46.03 Storyteller Ardal O'Riley puoi vedere intorno a te diverse delle loro creazioni seppure evolute
22/08/2007 0.46.38 Ardal O'Riley Storyteller <Mi guardo attorno come se fossi a disagio: in un'universo artificiale e finto.>
22/08/2007 0.47.38 Storyteller Ardal O'Riley la mia arte ha me stessa al centro. Il potere è dentro di me. La loro arte lo pone in congegni. perfezionano il mondo e non se stessi, capisci?
22/08/2007 0.48.04 Storyteller Ardal O'Riley La gente gli dava retta solo per poterli usare per sè e avere potere
22/08/2007 0.48.55 Ardal O'Riley Storyteller Hmm, capisco. Anch'io sembro resuscitare un potere latente in me. Ma a ben vedere, questo approccio "in prima persona" non corre il rischio di diventare uno strumento di superbia?
22/08/2007 0.49.41 Storyteller Ardal O'Riley voler cambiare il mondo secondo i propri desideri non è superbia?
22/08/2007 0.50.06 Ardal O'Riley Storyteller E' vero anche questo.
22/08/2007 0.50.25 Storyteller Ardal O'Riley come vedi la magia ti cambia mentre tu la usi
22/08/2007 0.50.29 Ardal O'Riley Storyteller Questo, però, lo facciamo anche noi, non è vero?
22/08/2007 0.51.26 Storyteller Ardal O'Riley la mia gente non è mai stata interessata a cambiare il mondo, chi voleva unirsi era il benvenuto ma nessuno era obbligato.
22/08/2007 0.52.18 Storyteller Ardal O'Riley questi altri invece sono stati aggressivi e hanno distrutto una civiltà ponendo fine ad un'epoca
22/08/2007 0.52.27 Storyteller Ardal O'Riley non è successo da oggi al domani
22/08/2007 0.52.52 Ardal O'Riley Storyteller In poche parole è colpa loro se il mondo oggi fa così schifo?
22/08/2007 0.53.24 Ardal O'Riley Storyteller E' una sorta di elogio del buon selvaggio: "stavamo meglio allo stato primitivo". O no?
22/08/2007 0.53.25 Storyteller Ardal O'Riley se è così arido e materialista?
22/08/2007 0.53.25 Storyteller Ardal O'Riley certo!
22/08/2007 0.54.02 Ardal O'Riley Storyteller La teoria della relatività ci insegna che materia ed energia sono in definitiva la stessa cosa.
22/08/2007 0.54.25 Ardal O'Riley Storyteller Chi ci dice che non sia così anche per materia/energia e spirito?
22/08/2007 0.55.06 Ardal O'Riley Storyteller Quello che consideriamo materiale può essere anche spirituale in definitiva, allo stesso modo in cui è energia potenzialmente utilizzabile.
22/08/2007 0.55.51 Ardal O'Riley Storyteller E poi l'uomo brama le cose terrene come il denaro solo perché è in prima persona povero di spirito.
22/08/2007 0.55.58 Ardal O'Riley Storyteller Potrebbe essere una sorta di compensazione.
22/08/2007 0.56.24 Storyteller Ardal O'Riley Gli esseri umani non sono poveri di spirito
22/08/2007 0.56.51 Storyteller Ardal O'Riley sono solo accecati da un'epoca in cui questo bisogno è acuito
22/08/2007 0.56.52 Ardal O'Riley Storyteller Oggi pomeriggio ho parlato giusto con un mucchio di ragazze che mi hanno provato il contrario.
22/08/2007 0.57.10 Ardal O'Riley Storyteller <A bassa voce aggiungo> Se non povere di spirito almeno di cervello.
22/08/2007 0.57.27 Ardal O'Riley Storyteller Quindi secondo te esisteva un'età mitica dove non era così?
22/08/2007 0.57.43 Storyteller Ardal O'Riley "ok più la seconda magari" ride di gusto
22/08/2007 0.58.08 Ardal O'Riley Storyteller <Sorrido di rimando, come a far capire che anche io propendevo per la seconda opzione.>
22/08/2007 0.58.34 Storyteller Ardal O'Riley "non è secondo me...c'è stata davvero io la ricordo vagamente. c'ero."
22/08/2007 0.59.16 Storyteller Ardal O'Riley "Le cose erano diverse. La gente credeva nel potenziale umano per migliorarsi."
22/08/2007 0.59.34 Storyteller Ardal O'Riley "ora migliorarsi vuol dire comprare l'ultimo accessorio sul mercato"
22/08/2007 0.59.49 Ardal O'Riley Storyteller Ok, mi fiderò. D'altra parte sei la mia unica ancora di salvezza in questo mare in burrasca. L'importante è non scadere in una sterile lode dei tempi passati che suona tanto da nonno rincoglionito.
22/08/2007 1.00.11 Ardal O'Riley Storyteller Ok, permettimi di dire che non tutti la pensano così.
22/08/2007 1.00.26 Ardal O'Riley Storyteller Anche se la maggior parte sì <aggiungo a malincuore guardandomi attorno.>
22/08/2007 1.01.23 Storyteller Ardal O'Riley "ok , ok. Non è tutto malaccio. voglio dire la moto la adoro. La medicina ha il suo perché. L'acqua corrente è comoda. Non è tutto male, certo"
22/08/2007 1.01.51 Ardal O'Riley Storyteller Su questo siamo d'accordo.
22/08/2007 1.02.02 Ardal O'Riley Storyteller Adesso penso di aver capito a cosa ti riferivi.
22/08/2007 1.02.35 Ardal O'Riley Storyteller Anche se una bella galoppata su un drago non mi dispiacerebbe <aggiungo, facendole l'occhiolino.>
22/08/2007 1.03.05 Storyteller Ardal O'Riley "non credo te la farebbe fare di buon grado. Sono creature orgogliose"
22/08/2007 1.03.13 Storyteller Ardal O'Riley Ride
22/08/2007 1.03.59 Ardal O'Riley Storyteller Parli come se le conoscessi. <Poi dico, scherzoso, ma non troppo> Evidentemente non sai quanto sia orgoglioso io. Sarebbe una bella lotta <rido di cuore.>
22/08/2007 1.04.01 Storyteller Ardal O'Riley "Ardal ora vengo al punto."
22/08/2007 1.04.24 Storyteller Ardal O'Riley "prestami attenzione perché è importante."
22/08/2007 1.04.41 Ardal O'Riley Storyteller Sono tutto orecchi <mi faccio serio.>
22/08/2007 1.05.55 Storyteller Ardal O'Riley "In un mondo dove le possibilità si sono ristrette, si è incoraggiati a procedere senza chiedersi perché e le risposte le danno gli altri, quanti pensi siano quelli come me e te?"
22/08/2007 1.06.33 Storyteller Ardal O'Riley "Te lo dico io: pochissimi"
22/08/2007 1.07.17 Ardal O'Riley Storyteller <"Se devo basaermi su quello che vedo a scuola" penso "hai davvero ragione tu" ed annuisco alle sue parole.>
22/08/2007 1.07.54 Storyteller Ardal O'Riley "Sei speciale e verranno a reclutarti, ci puoi scommettere"
22/08/2007 1.08.58 Storyteller Ardal O'Riley "Per la guerra. Per l'adunanza finale dove una sola verità trionfa su tutte le altre e l'umanità vi aderisce incondizionatamente."
22/08/2007 1.09.09 Ardal O'Riley Storyteller Che bello: "lo zio Sam vuole te"
22/08/2007 1.09.18 Ardal O'Riley Storyteller Chi verrà a cercarmi?
22/08/2007 1.10.12 Storyteller Ardal O'Riley "Tutti."
22/08/2007 1.10.27 Storyteller Ardal O'Riley "Sei una risorsa preziosa come lo ero io"
22/08/2007 1.11.19 Ardal O'Riley Storyteller Ehm, casa mia è piccola, non so se tutti ci staranno... <dico scherzando, ma poi pentendomene, ricordandomi le premesse del discorso. Mi faccio serio.>
22/08/2007 1.11.35 Ardal O'Riley Storyteller Come fanno a sapere che adesso ci sono anche io?
22/08/2007 1.12.23 Storyteller Ardal O'Riley "Spiriti che ti hanno notato. Congegni che rilevano magie. Jenkins"
22/08/2007 1.12.57 Ardal O'Riley Storyteller Chi è Jenkins?
22/08/2007 1.13.27 Storyteller Ardal O'Riley "Non lo so. Credevo fosse uno normale. Ma forse lavora per altri"
22/08/2007 1.13.32 Ardal O'Riley Storyteller Oggi pomeriggio c'era un demone che voleva Jodie. Se vuoi parlargli è nella mia bottiglia.
22/08/2007 1.13.45 Ardal O'Riley Storyteller Vuoi dire che non dobbiamo andare da lui stasera?
22/08/2007 1.14.11 Storyteller Ardal O'Riley "Se lo fai devi prepararti a farti coinvolgere
22/08/2007 1.14.39 Ardal O'Riley Storyteller Te l'ho detto: sono nato pronto. Tu sei fuori da questa storia? Combatti da sola?
22/08/2007 1.14.58 Storyteller Ardal O'Riley Ayame si fa triste
22/08/2007 1.15.29 Ardal O'Riley Storyteller Parli come se cercassi di rimanere da sola. Dici di rimanere nell'ombra, non volevi che mi facessi coinvolgere.
22/08/2007 1.15.32 Ardal O'Riley Storyteller Come mai?
22/08/2007 1.15.42 Storyteller Ardal O'Riley "io sono stufa della guerra. L'ho combattuta ovunque e per tantissimo e ne ho talvolta gli incubi"
22/08/2007 1.16.54 Storyteller Ardal O'Riley "Spesso morivo molto giovane perché mi risvegliavo subito"
22/08/2007 1.17.04 Ardal O'Riley Storyteller Ti capisco. Da quanto è che sei... "sveglia"?
22/08/2007 1.17.36 Ardal O'Riley Storyteller In questa vita dico <puntualizzo subito.>
22/08/2007 1.17.44 Storyteller Ardal O'Riley "da quando avevo dieci anni credo"
22/08/2007 1.18.16 Ardal O'Riley Storyteller Azz, un bel po' - credo <non che sappia da quanto è lecito essere "svegli".>
22/08/2007 1.18.22 Storyteller Ardal O'Riley "mi ricordavo già le basi. e tutti pensavano fossi una bambina prodigio."
22/08/2007 1.19.14 Ardal O'Riley Storyteller Mi dispiace di averti coinvolto, non potevo sapere.
22/08/2007 1.19.50 Ardal O'Riley Storyteller Stasera andrò da solo da Jenkins. Se si metterà male me la batterò.
22/08/2007 1.20.09 Ardal O'Riley Storyteller Sono orgoglioso, come dicevo prima, non stupido.
22/08/2007 1.20.48 Storyteller Ardal O'Riley "Mi dispiace ma io non voglio più combattere per questa guerra"
22/08/2007 1.21.23 Ardal O'Riley Storyteller Ok, ok, mi sembra lecito. Hai già fatto molto per me. Ti ringrazio.
22/08/2007 1.22.04 Storyteller Ardal O'Riley "voglio solo proteggerti Ardal. Anche tu mi sembra che abbia un'anima antica"
22/08/2007 1.22.30 Storyteller Ardal O'Riley "La guerra ti lascia segni che come vedi ti porterai appresso per oltre questa vita"
22/08/2007 1.23.45 Ardal O'Riley Storyteller Non lo so. Non ricordo nulla del mio passato. Per ora vivo nel presente, ma preferisco vivere. Tu hai tanti ricordi dolorosi, hai vissuto molto e te ne ricordi. Io ho una sola moneta rimasta e voglio continuare il gioco: il livello finale mi aspetta.
22/08/2007 1.24.28 Ardal O'Riley Storyteller Se dovessi avere bisogno di me non temere a dirmelo: ho ancora un debito nei tuoi confronti.
22/08/2007 1.24.50 Storyteller Ardal O'Riley "Dimmi una cosa. Perché vuoi andare da Jenkins?"
22/08/2007 1.24.59 Ardal O'Riley Storyteller Perché cerco la Verità.
22/08/2007 1.25.27 Storyteller Ardal O'Riley "E' questo il problema...non ne esiste una sola"
22/08/2007 1.25.38 Ardal O'Riley Storyteller Credo che dopo oggi non possa più mettermi in disparte e fare finta di niente.
22/08/2007 1.26.12 Ardal O'Riley Storyteller E' quello che pensavo. Se non altro sentirò le campane e seguirò la verità che ritengo giusta per me e per le persone che amo.
22/08/2007 1.26.59 Ardal O'Riley Storyteller In più voglio sapere perché ha tentato di uccidere Jodie. Poi voglio dare una mano a Jodie: sta prendendo una brutta strada.
22/08/2007 1.27.44 Ardal O'Riley Storyteller Insomma: devo conoscere il mio "nemico" se voglio almeno sperare di confrontami a lui. La curiosità mi anima e la stupidità mi muove.
22/08/2007 1.28.30 Storyteller Ardal O'Riley "Ti guarderò le spalle. E' il minimo che io possa fare. Mi ricordi tanto me stessa quando ero più pura"
22/08/2007 1.28.53 Ardal O'Riley Storyteller Cosa intendi dire?
22/08/2007 1.30.27 Storyteller Ardal O'Riley "Questi traumi mi impediscono di vivere la vita attuale con gli occhi che dovrei avere. Vedo tutto come una persona con un'esperienza che non dovrei avere e mi sembra così sbagliato... Non voglio che succeda anche a te"
22/08/2007 1.31.29 Ardal O'Riley Storyteller E' un rischio che sono disposto a correre. Oramai sono in gioco: devo ballare volente o nolente. E non sono tipo da non accettare una sfida.
22/08/2007 1.31.49 Storyteller Ardal O'Riley Ayame annuisce solennemente