23a SESSIONE :: Sulla città volante ::

Flysun, Majetag-Kirinor 22-23 Paleswelt 422 AC (Solinari calante 2-3, Lunitari calante-nuova 7-1, Nuitari crescente-piena 2-1)

Arrivati sulla città volante, il 22 Paleswelt, Iori, Sigmund, Ulfgar, Silen, Heinrick, Gerard e Almar vengono ospitati ed accolti con gioia da tutti i suoi abitanti. Hanno modo di conoscere la vedova di Temes Varuna e figlia di Myamar Skyre - Jillian Skyre - e molte altre persone della fazione degli Skyre-Varuna. Iori ha perfino modo di riabbracciare il figlio Ryo. Tra i più fedeli a Lord Skyre ci sono i suoi seguaci personali (che ricorderete ancora imprigionati nelle segrete di Elmwood, dalle quali sono usciti a ritroso, non appena sono state fatte crollare per chiudere una via di entrata ai goblin che le avevano scoperte): Dereck Aismann, un samurai fedele al suo signore; Evey Bloodmire, una Maga dalle Vesti Nere, compagna di Dereck; Gromir figlio di Droin, un guerriero-fabbro nano; Laucian Siannodel, un abile arciere Qualinesti; Inanna Whisperwind, una druida Kagonesti, compagna di Laucian; Grinder Calam, ladro e spia umano e Catt una brillante barda kender. C'è anche una vecchia conoscenza dei PG: il Mago dalle Vesti Bianche Horatio Drake giunto, mediante la sua magia, sulla cittadella di Flysun, per incontrare il vecchio amico Myamar Skyre e per dargli una mano.
I nostri eroi vengono ospitati per la notte in un bell'edificio, più o meno al centro della cittadella volante, che funge come palazzo di comando, dove risiede Lord Skyre con i membri del suo seguito. La mattina seguente, dopo essersi svegliati ed essersi un po' aggirati per la città, i nostri eroi vengono attirati da una serie di grida verso il monastero di monaci devoti al dio Majere, presente a Flysun. Accorsi là con Lord Skyre, Heinrick e Gerard, scoprono che, sul fondo del pozzo del monastero, stanno a galla Arlens, Silverwolf e Ulfgar. I tre vengono fatti salire, dopo avere accertato il fatto che si tratti di amici e spiegano ciò che gli è accaduto. Anch'essi vengono accolti con gioia e fanno conoscenza di buona parte del seguito di Myamar Skyre.
Più tardi, nel pomeriggio, Lord Skyre convoca una riunione con tutti gli uomini atti a combattere fisicamente o magicamente, presenti sulla cittadella volante e dice che il ricongiungimento va festeggiato la sera stessa, mentre l'indomani si discuterà della guerra. Nel frattempo la cittadella volante si sposterà direzione di Kyre, dove Myamar può più facilmente riprendere i contatti con l'esercito di Solamnia.
Prima dei festeggiamenti, Myamar Skyre fa convocare tutti gli avventurieri, mercenari e non, che hanno collaborato con i Cavalieri di Solamnia e li ringrazia personalmente dell'operato, donando loro - per il servizio reso - qualche oggetto prezioso o magico che ben si confà alle attitudini ed alle inclinazioni dei singoli. Più tardi, gli avventurieri festeggiano per tutta la sera ad un banchetto memorabile, in onore dei caduti in questa terribile guerra, e poi vanno a letto, preparandosi per il "consiglio di guerra" del giorno dopo.

:: PRESENZE:: Arlens, Iori, Sigmund, Silverwolf, Ulfgar