17a SESSIONE :: Il lato oscuro di Moran ::

Magion Varuna, Brancha 19 Paleswelt 422 AC (Solinari piena 8, Lunitari calante 4, Nuitari nuova 1)

L'esplorazione di Magion Varuna prosegue. Questa volta i personaggi se la vedono veramente brutta con un potente guerriero ogre e una serie di trappole. Moran, lasciato emergere il suo lato malvagio, vuole sbarazzarsi dei membri del gruppo - che gli sono sempre più insopportabili - e sfrutta la possibilità offertagli dalla caduta di Sandor, Silen e Silverwolf in una trappola, intanto che Ulfgar va a chiedere aiuto ad Heinrick, nell'atrio, per tirarli fuori. Il suo piano fallisce e il dubbio si insinua nelle menti dei suoi compagni appena salvatisi, grazie all'intervento di Heinrick, dalla trappola, che lo legano insieme a Silverwolf che ha tentato di attaccarlo.
Alle fine riescono a tornare tutti, più sfatti che sani, nell'atrio della villa, d'accordo con Heinrick - che sfrutta i suoi poteri di chierico di Kiri-Jolith per guarire le ferite di tutti - per indagare sull'accaduto e decidere se è vero o no quello che dice Moran: ossia che è stata una presenza esterna al gruppo, oramai fuggita, che ha attentato alla vita dei tre compagni.
Finte le operazioni di bendaggio, di cura mediante incantesimi divini e di interrogatorio preliminare, i personaggi - anche in vista dell'arrivo della notte - decidono di riposare, dopo le faticose battaglie e i dubbi atavici che li hanno tenuti impegnati in giornata.

:: PRESENZE:: Moran, Sandor, Silen, Silverwolf, Ulfgar