6a SESSIONE :: Una scomparsa sospetta ::

Catacombe di Elmwood, Brancha 12 Paleswelt 422 AC (Solinari piena 1, Lunitari piena 4, Nuitari nuova 2)

Rhaegar è rimasto da solo all'interno del dungeon: i suoi compagni sono improvvisamente scomparsi dietro una parete ruotante perché, avendo individuato una porta segreta, stavano cercando di sbloccare il meccanismo. Da dietro al muro si sente il rumore di meccanismi che si muovono poi un sordo tonfo e un "ahi!". Intanto che Rhaegar cerca il pulsante di apertura della stanza sente un secondo tonfo ed un secondo "ahi!".
In realtà all'interno della stanza non sono più presenti Dereck, Gromir, Inanna e Laucian, poi scopriremo perché; da una botola nella parete della stanza è caduto prima Moran che, in cerca del culto della morte nelle fogne, si è imbattuto in alcuni cunicoli che portavano ad un passaggio pieno di trappole: una l'ha fatto scivolare all'interno della stanza segreta. Successivamente vi è arrivata anche Catt, che segretamente si è incamminata sulle tracce del gruppo una volta saputo che degli avventurieri stavano per abbandonare segretamente la città. Lei è incappata in una trappola simile a quella di Moran che l'ha fatta cadere nella stanza senza apparenti vie d'uscita. Dopo una rapida presentazione non priva di attriti, Moran si mette alla ricerca di un uscita, trovando il meccanismo di rotazione della parete prima di Rhaegar. I due ruotano contemporaneamente con la porta e Rhaegar si trova a fronteggiare disperatamente la kender (piuttosto rompiscatole). Dopo altre rotazioni casuali della parete, i tre si trovano faccia a faccia e fanno le presentazioni. Rhaegar è insospettito dalla presenza del gruppo laddove erano i suoi compagni. Nel mentre odono squittii da dietro l'angolo e Rhaegar si affaccia furtivamente per controllare, ma viene preso di sorpresa da un gruppo di topi crudeli. Il gruppo viene aiutato dall'intervento provvidenziale di Almar uth Khalas, uno scudiero dei Cavalieri di Solamnia che si trovava, come Moran (e, prima di lui, del gruppo), sulle tracce del culto della morte ed è finito nel dungeon. I quattro stabiliscono una collaborazione forzata e Almar si offre di aiutare Rhaegar nella sua missione di portare il messaggio di soccorso a Solanthus.
I quattro proseguono assieme nell'esplorazione del dungeon sconosciuto, nella speranza di uscirvi al più presto, imbattendosi in temibili goblin, creature volanti non ben conosciute e trappole nascoste dietro a porte sbarrate. Ma che fine avranno fatto gli altri eroi della storia?

:: ESPERIENZA :: Almar (600), Catt (700), Moran (600), Rhaegar (600)